One Piece 1075: il riassunto del Capitolo

8921

One Piece 1075: il riassunto completo del capitolo del manga di Eiichiro Oda, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

One Piece 1075: riassunto del capitolo


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da OnePiece.it (@onepiece.it_ufficiale)

Titolo: Labo Phase Death Game

Cover – Gli apatici diari di navigazione del Germa 66, volume 31: “Vegapunk viene invitato a incontrare i 5 Astri di Saggezza in quanto rispettato come scienziato geniale.

Shaka prova a contattare Pitagora ma non ottiene risposta.

Shaka: «Pitagora! Ti prego, rispondi! Che cos’era quell’esplosione di poco fa?! Pitagora, rispondimi!»

Shaka continua: «Un incidente? Speriamo che Pitagora non sia rimasto coinvolto…»

Shaka vede l’ombra di qualcuno nel monitor, che però distrugge velocemente tutti i lumacofoni.

Rufy si accorge che tutte le voci nelle sue cuffie sono sparite perchè le comunicazioni sono state interrotte.

Rufy va a vedere i monitor con Shaka. Gli schermi smettono di funzionare uno dopo l’altro, quindi non riescono a vedere cosa sta succedendo.

Shaka: “C’è qualcuno nel laboratorio con noi!

La ciurma e i Satelliti si dividono in quattro gruppi:

Gruppo 1 – Nami, Brook e Edison.

Nami trova un tesoro (diamanti artificiali). Li raccoglie e vuole portarli con se’, ma Edison glielo impedisce. 

Gruppo 2 – Chopper, Robin e Atlas. Trovano degli organi artificiali, perciò Robin pensa che Vegapunk sia stato fatto a pezzi.

Atlas dice a Chopper di aver cambiato il proprio viso e che i Punk sono in grado di farlo. Per lei si tratta del tesoro. 

Gruppo 3 – Sanji, Jinbe e Stussy. Stanno camminando in un’area di costruzione di armi. Sanji vuole che Stussy lo chiami cagnolino.

Gruppo 4 – Usopp, Franky, Lilith e York. Arrivano dove è stato attaccato Pitagora.

Scopriamo che Pitagora è sopravvissuto perché è riuscito a sganciare la testa dal suo corpo in tempo.

Pitagora: «Che cos’è successo? E’ stato un incidente? O meglio, date le circostante, si trattava di un nemico?»

York trova S-Snake nei paraggi, e le si avvicina per accarezzarla. Pitagora le dice di fermarsi, ma è troppo tardi.

S-Snake trasforma York in pietra, dopodiché attacca il resto del gruppo, che deve saltare giù per sfuggirle.

Lilith si accorge che S-Snake non risponde agli ordini. 

Lilith prova a mettersi in contatto con Shaka, ma non ci riesce. 

Nella stanza di controllo, Zoro chiede a Luffy di dargli una mano. 

Improvvisamente S-Orso e S-Hawk irrompono all’interno della stanza. 

Shaka ordina a entrambi di fermarsi, ma i due non obbediscono. 

Shaka: “Questo significa che la persona che gli ha dato quest’ordine deve essere stato proprio un Vegapunk!

I due Seraphim attaccano tutti, compresi Kaku e Lucci. 

Rufy e Zoro devono portarsi dietro Lucci, Kaku e Shaka per evitare i raggi laser.

Shaka: «Qualcuno sta provando ad ucciderci tutti»

Lucci e Kaku si svegliano.

Lucci: «Così vogliono ucciderci tutti…»

Kaku: «Questi Seraphim ce l’hanno anche con noi». 

Kaku continua: «Cappello di Paglia, Roronoa! Mettiamo da parte i nostri problemi per un po’…

Lucci: «Possiamo unire le forze per un po’? Penso saremmo molto più utili senza queste manette…»

Il capitolo finisce con Rufy e Zoro che fanno delle facce disgustate (come quella di Oden).


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.