One Piece 1076: il riassunto del Capitolo

19138

One Piece 1076: il riassunto completo del capitolo del manga di Eiichiro Oda, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

One Piece 1076: riassunto del capitolo


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da OnePiece.it (@onepiece.it_ufficiale)


Capitolo 1076: Vecchi amici

Nella Color Spread, la ciurma dei Mugiwara veste abiti moderni. E’ simile alla cover del capitolo 916

Il capitolo comincia dov’è terminato l’ultimo. Zoro sente le urla di Nami in distanza, quindi dice che c’è bisogno che proteggano oltre a tutti i Punk, anche i propri compagni. 

In questo capitolo vediamo soltanto il gruppo di Luffy e Zoro. 

Zoro e Luffy decidono di terminare lo scontro alla svelta, quindi non è il caso che continuino a proteggere Lucci e Kaku. 

Kaku a Luffy: «Se riusciamo a batterli insieme, vi permetterò di ammanettarmi di nuovo». 

Luffy: «Ah, davvero? Bene allora, shishishi!!»

Luffy a Lucci: «Terminato questo incontro, non te la prenderai con i miei compagni o Vegapunk soltanto perché non riesci a battere me, vero?»

Lucci: «Mi va bene… anche perché è te che voglio uccidere per primo! E dopo che tu sarei morto, anche i tuoi compagni faranno la stessa fine».

Shaka dà a Luffy le chiavi delle manette. 

Shaka: «Siete liberi di fare quello che volete, l’importante è che assicuriate la salvezza di Stella»

Luffy libera Lucci e Kaku, sebbene Zoro non si fidi di loro. 

Luffy e Lucci vs S-Bear. Zoro e Kaku vs S-Hawk. 

Luffy usa il Gear Fourth, Lucci la sua forma ibrida (non quella risvegliata. Kaku non si trasforma. 

S-Hawk ha il Supa Supa no mi, il potere che appartiene a Mr. 1. 

In una bellissima double page, Luffy/Lucci e Zoro/Kaku utilizzano un attacco combinato contro i due Seraphim. 

Luffy: «Gomu Gomu no Kong Gun!»
Lucci: «Roku Ou Gan!»
Zoro: «Rengoku Oni Giri!»
Kaku: «Rankyaku: Hakurai!»

Entrambi i Seraphim vengono spazzati via dal laboratorio. 

La scena si sposta sul vero Vegapunk, che si sveglia in una prigione segreta del laborotorio. Vegapunk è diventato nuovamente anziano, è ferito e in catene. 

Con Vegapunk ci sono alcuni agenti del CP, che erano arrivati sull’isola settimana o mesi prima. 

Vegapunk si chiede come abbia fatto a finire in prigione e dice anche che è molto sospetto che le sue ricerche sui Poneglyph siano state riferite al Governo Mondiale. 

Fuori da Egghead, ci sono alcune comunicazione tra differenti basi della Marina che ci informano che più di 100 navi si stanno avvicinando all’isola. 

La scena si sposta a Elbaf, in un bar nelle vicinanze della costa. 

Shanks e la sua ciurma stanno bevendo nel bar. 

Un bambino gigante chiede a Shanks se può portarlo per mare con lui, ma il Rosso rifiuta (come aveva fatto con Luffy nel capitolo 1). 

La tizia del bar dice al bambino di non insistere. 

Alcune navi della flotta di Shanks sono nelle vicinanze dell’isola e informano il proprio capitano che i Pirati di Kid si stanno avvicinando. 

Benn Beckman: «Il nostro nemico deve essere arrabbiato»

Lucky Roux: «Senti chi parla… secondo te con chi ce l’hanno?!»

Shanks: «Mi sa che ho trascorso troppo tempo a parlare… Ma non potevo fare altrimenti, ho appena incontrato dei vecchi amic che pensavo fossero morti!!»

Shanks si alza e continua a parlare: «Non voglio causare troppi danni a questo posto. Dory, Brogy… mi aiuterete?».

In una bellissima double page, vediamo i Pirati del Rosso bere con Brogy, Dory, Karsee e Oimoo e altri giganti. Vediamo che tutti apprezzano Shanks». 

Dory e Brogy: «Ma certo, fratello! Siamo pronti a combattere per te!»

Shanks si incammina verso la battaglia con Brogy e Dory. Shanks dice a Rockstar di parlare con Kid prima che lo scontro inizi. 

Shanks: «Rockstar, va a dire a Kid che se vuole possiamo affrontarci subito! Oppure… può lasciarci i suoi Road Poneglyph e andare via!»

La nave di Kid sta combattendo contro alcune navi dei Pirati del Rosso. Killer parla con Kid. 

Killer: «Kid, durante l’ultimo scontro, non sei stato in grado neanche di arrivare faccia a faccia con Shanks!! Questa volta potresti perdere più di un braccio…»

Kid: «Ci preoccuperemo di queste cose soltanto se dovessimo davvero perdere»

Il capitolo termina con Shanks è si dirige verso la costa e tutti gli altri capitani che fanno il tifo per lui…


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.