One Piece Capitolo 938: l’analisi del Reverendo

4789

IL NOVECENTO

TRENTOTTO

 

[sento puzza di flashback]

 

F R A T E L L I!

 

Molti lo hanno definito brutto, molti invece “di transizione”, alcuni “mediocre”, pochissimi “fantastico”. Insomma, questo breve capitolo non riesce ad accontentare nessuno. Io l’ho trovato gradevole. Voglio precisare una cosa: per una buona lettura di One Piece, è d’obbligo considerare la narrazione leggendo l’intero volume anziché il singolo capitolo. In questo modo si ha una visione d’insieme e si può giudicare la narrazione stessa con più oggettività. Quello che faccio io – discutere del singolo capitolo – deve essere inteso più con il fine d’intrattenimento anziché dell’oggettività in sé.

È un po’ come se io criticassi una partita di calcio analizzando solo i primi quindici minuti di tempo. L’oggettività sta nel sommare tutti e 6 i quarti d’ora e solo dopo giudicare.

Quando dite che questo capitolo non vi ha dato niente, forse avete ragione, ma sappiate che il vostro giudizio resterà sempre parziale fintantoché non andrete a leggervi il volume per intero.

Bene, e dopo questa dolce ramanzina da buon uomo di chiesa quale sono (quindi includendo anche la pedofilia) iniziamo con l’omelia (ho fatto anche la rima).

Signori, si va!

 

AVETE ROTTO IL CAZZO CON STE COVER DI MERDA

Ma quand’è che finiscono? Che poi la gente inizia a drogarsi e a pensare cose strane, come il fatto che ci siano indizi sospetti da ILLUMMUNATIH. Vediamoli insieme, così vi prendo un po’ per il culo (sempre con amore, vi lovvo):

Che cosa ci fa questo titolo sospetto sopra la faccia di Crocodile? Eh? EH? EEEEEEEEEEEH? E se fosse un indizio riguardante il fatto che quest’uomo fosse una donna tanto tempo fa????????? Eh? EH? EEEEEEEEEEH?

 

UN DESERTO, MA DENSO DI SIGNIFICATO

Guardate questa inquadratura:

Provate ad immaginare anche solo per un attimo di osservare dall’alto questa scena. Il freddo della neve e il silenzio dopo il rumore delle lame seguito dallo squarcio della carne, sangue che sporca il bianco della soffice neve e poi il “THUD”, onomatopea che sta ad indicare la caduta a terra del cadavere, ormai esanime.

Il silenzio rotto solo da questo tonfo sordo di un uomo che crolla con tutto il suo peso. Sembra quasi di assistere ad un duello in un film western, dove la caduta viene accompagnata dal ticchettio degli speroni che tintinnano come monete a terra.

Questa immagine è la rappresentazione più esaustiva di quello che è Wano, secondo me. Se con Whole Cake Island abbiamo avuto colori pastello, tante grida, urla, feste, party, matrimoni, nel Giappone di One Piece il silenzio lo fa da padrone. Non è la prima volta che Oda, durante questa saga ci mette in guardia sullo stile grafico di Wano.

Il deserto è sempre stato associato alla meditazione. Il grande Osho diceva che per raggiungere l’illuminazione puoi usare due vie, la prima è l’amore e puoi paragonarla ad un giardino pieno di fiori e di profumi. Il secondo è il deserto, un luogo che ha il suo fascino perché è nel silenzio che puoi trovare te stesso. Con l’amore ti rispecchi nell’altro, con la meditazione entri dentro te stesso e scopri un deserto, ma denso di significato. La meditazione è un concetto molto presente in oriente, infatti Siddhartha Gautama, conosciuto come “Il Buddha” utilizzò proprio questo espediente per raggiungere l’illuminazione. Gesù invece, sempre secondo Osho, ha diffuso in Occidente l’altra strada, quella dell’amore. Compassione, sacrificio, tenerezza, sono infatti le caratteristiche di chi ama. La sua morte sulla croce rappresenta il coronamento di tale sentiero nel quale Gesù, nonostante tutto, continuava ad amare i loro carnefici e a supplicare suo padre di perdonarli, perché “non sanno quello che stanno facendo”.

Ecco perché Oda fa sempre in modo che il deserto sia il padrone indiscusso di Wano, perché vuole rimarcare una caratteristica essenziale della filosofia orientale, il silenzio, la vastità, l’essenzialità di alcuni tratti che racchiudono un’enormità di significati. Non è un caso che l’arte della calligrafia orientale, conosciuta come Shodo (Do = Via e Sho = Scrittura, la Via della Scrittura) fosse così famosa e praticata.

Pochi tratti che racchiudono un concetto intero, il cui significato probabilmente impiegherebbe un intero manuale per essere compreso in Occidente. E probabilmente sarebbe così.

Prima di proseguire con la prossima scena, voglio rispondere alla domanda del motivo che ha spinto Gyukimaru a non voler approfittare della debolezza di Zoro e sconfiggerlo quando era ancora a terra ferito.

Datemi del romantico ma io qui ho visto un’occhiata di intesa nei confronti del Demone Verde. In realtà il motivo potrebbe essere un altro, come spiega anche la stessa Komurasaki, e cioè che lui fa la semplicemente guardia al ponte

E va anche bene così, però io quell’occhiata l’ho interpretata in un altro modo. Sono sicuro che quando Zoro guarirà e si reincontrerà con Gyukimaru, lui rivelerà il suo segreto e cioè di essere un alleato dei Foderi Rossi e che Zoro può passare. Ovviamente quello che ho appena detto è una teoria ma credo che andrà così, anche perché a livello narrativo sarebbe banale se questi due cominciassero di nuovo a combattere come prima, sarebbe noioso per il lettore.

Ultima cosa. Molti mi hanno chiesto: “Ma com’è possibile che Zoro, così forte, cada per una semplice falciata inflitta da un nemico non particolarmente forte per i suoi standard?”

Le risposte possono essere tre, scegliete quella che più vi piace:

  • Zoro ha sviluppato più l’Armatura che l’Osservazione, quindi potrebbe semplicemente non aver sentito il colpo di Gyukimaru che arrivava (“Sei scoperto!”) e permettere a Kamazo di approfittare dell’apertura.
  • Zoro si doveva ferire per una stronzata perché questa piccola forzatura della trama doveva servire a Oda per fargli avere un dialogo con Komurasaki/Hiyori e portare avanti la trama. Infatti Oda fa smarrire sempre Zoro affinché trovi altri personaggi e avvii sotto-trame parallele utili allo svolgimento della saga. Un po’ come se il Maestro creasse una finestra alternativa in cui far scorrere gli eventi giustificandoli con “Zoro si perde e va ovunque”.
  • Zoro si è permesso il lusso di crollare a terra. Mi spiego meglio, guardate questa immagine: E’ un po’ lo stesso discorso che fece Oda su Rufy in Gear Fourth a Dressrosa. Dopo il colpo inferto a Doflamingo, Cappello di Paglia è caduto a terra stremato. Si è permesso il lusso di sfruttare i famosi dieci minuti per recuperare perché sapeva che qualcuno lo avrebbe soccorso, altrimenti avrebbe potuto anche continuare a combattere. Stessa cosa qui con Zoro. Tecnicamente lui avrebbe anche potuto continuare il combattimento contro Gyukimaru, infatti è ancora in piedi dopo lo scontro con Kamazo. Dopo essersi assicurato che il bestione si sarebbe girato e se ne sarebbe tornato al suo amato ponte (dandogli quindi le spalle) allora si è permesso il lusso di crollare a terra. Infatti sapeva che Komurasaki/Hiyori lo avrebbe soccorso.

SONO STATI SGAMATI

Andiamo avanti con il capitolo e approdiamo a Kuri, il villaggio abbandonato nel quale Inuarashi (il Duca Canespino) parla con Kin’emon del fatto che sono stati scoperti, o meglio, del fatto che anche il nemico abbia decodificato il rebus dei Foderi Rossi.

Ma chi sarà mai? Kyoshiro? Con questa faccia?

Non l’ho mai visto così tranquillo e rilassato, come se la cosa fosse prevista, come se il colpo inferto a Komurasaki fosse un piano congegnato. Credo che potrei ufficialmente considerarlo un alleato o qualcosa di simile, salvo smentite improvvise. Resta sempre quel dilemma che mi attanaglia: come ha fatto un buono (ammettendo che lo sia) come Kyoshiro a spodestare un buono (e questo lo è sicuramente) come Hyogorou dei Fiori? Sarà stata un’altra strategia, come quella di tenere Komurasaki sotto la sua protezione per evitare che Kaido la uccidesse? Quindi l’unica alternativa possibile era magari quella di far finta di creare un colpo di mano nella yakuza e diventare il nuovo “oyabun” spodestando Hyogorou e facendolo imprigionare per così tanti anni in attesa che la profezia si avverasse. Potrebbe essere stata l’unica soluzione possibile per tenerlo in vita, infatti l’alternativa sarebbe stata l’uccisione. Ovviamente sto dicendo solo ipotesi in base agli indizi (non certi) che abbiamo.

E questa è la conferma definitiva ai nostri dubbi di qualche settimana fa. Ma Drake era svenuto perché un po’ deficiente come tutti gli altri oppure perché era un nerdone che ha visto la Stealth Black di Sanji?

È UN DEFICIENTE COME TUTTI GLI ALTRI

Peccato, forse il nostro dinosauro nazionale l’avrei voluto tutto d’un pezzo, però evidentemente Oda lo preferisce nel Club degli Occhi a Cuoricini insieme a Sanji.

Guardate qui:

Questa frase mi sembra un po’ strana. Ho controllato e in inglese è pressoché identica, quindi sembra attendibile come traduzione. Io mi chiedo, quando Kyoshiro dice “è tutto per questo…” sembra quasi che stia sminuendo il foglio che ha in mano. Se questo personaggio fosse un alleato di Komurasaki, dovrebbe assolutamente sapere la portata di tale messaggio, giusto? Perché, mi chiedo, dire una frase simile? Quel “è tutto per questo…” significa quasi “tanto rumore per nulla… ho dovuto ammazzare la miglior fonte di denaro che possedevo incontrando l’ira di Orochi solo per una cosa del genere”

Non so, a me è sembrato strano, anche perché Kyoshiro in questa vignetta sembra quasi che stia parlando tra sé e sé, quindi non ha bisogno di nascondere la sua vera natura ai suoi sottoposti. Sembra un dialogo a bassa voce.

Il motivo che mi spinge a farmi questi pipponi mentali è la voglia di sapere qualcosa di più su Kyoshiro e quindi qualsiasi vignetta o dialogo potrebbe aiutarmi nell’impresa. Ovviamente tutti quanti sapremo la storia dei personaggi più importanti attraverso i flashback futuri, però io voglio saperlo adesso! ORA!

Kyoshiro, chi cazzo sei veramente?

Ma soprattutto…

LA TUA SPADA È UNA SAIJO O-WAZAMONO?

Domanda molto più importante…

Dunque, se qualcuno vi proponesse di vedere il corpo nudo di una bellissima donna, in più dai capelli rossi (io parlo per me, ho un debole per le rosse) e vi dicesse anche che il prezzo da pagare fosse quello di ricevere tanti di quegli schiaffi da ritrovarvi gonfio come un pesce palla, voi cosa rispondereste?

MA TU GUARDA, PERCHÉ STATE TUTTI ACCETTANDO?

Credo che neanche i fratelli di Sanji lo gonfiarono così tanto a Whole Cake Island.

Interessante il dialogo  tra Law e Shinobu che rivela un grande attaccamento e un’enorme fiducia del capitano Trafalgar Law nei confronti dei suoi sottoposti. A Punk Hazard avevamo intravisto una specie di distacco emotivo tra lui e i membri della ciurma. Infatti quando Nami decide di voler restare per aiutare i bambini, Law dice che va bene e chiede a Rufy di proseguire senza di lei. Ovviamente Cappello di Paglia risponde che se un membro del suo equipaggio decide fermamente di voler fare una cosa, tutta la ciurma resta per aiutarlo.

Shinobu crede che siano stati i sottoposti di Law a spifferare dei Foderi Rossi. In una vignetta abbiamo una Shinobu particolarmente interessante

È ovvio che ci sia un po’ di tensione nell’aria e queste discussioni interne non fanno altro che rendere la narrazione più interessante. Come ripete anche Kanjuro, non sempre i piani vanno come previsto, ma in questo caso è un rischio che possono permettersi perché conoscendo Rufy e avendo visto cosa è in grado di fare da Punk Hazard (per Kin’emon e da Dressrosa per Kanjuro) possono anche chiudere un occhio su questi piccoli cambi di programma, anche perché noi sappiamo che è proprio grazie a questi “cambi di programma” che vinceranno la guerra contro Kaido.

Provate a pensarci, l’irruenza di Rufy nel voler colpire e Kaido lo ha portato apparentemente a perdere, essendo stato arrestato e messo in prigione. È grazie a questo “cambio di programma” che ha conosciuto Hyogorou dei fiori.

Zoro che si perde continuamente è ormai diventato l’espediente narrativo preferito da Oda (insieme al furto di spade) per farlo incontrare casualmente con i personaggi più importanti della storia (ma ci arriveremo).

TONOYASU, IL RIBELLE INASPETTATO

Abbiamo conosciuto questo tizio, sempre allegro, sempre col sorriso, sempre con la faccia da imbecille drogato.

Mi chiedo, che ruolo avrà nella battaglia finale? Quale sarà la sua capacità? Sono molto interessato a conoscere lo svolgimento di questo personaggio perché sembra nascondere qualcosa. Infatti ha risolto il rebus dei Foderi Rossi e ha riconosciuto subito i membri principali, anche Shinobu nonostante l’età (infatti abbiamo visto che lei è cambiata più di tutti durante questi vent’anni di latitanza).

E ora arriviamo alla parte finale, tanto discussa e tanto rivelatoria:

HIYORI È IN REALTÀ KOMURASAKI

E fin qui ci siamo. Ogni dubbio su questa teoria è ormai vanificato. Anzi, questa non è neanche più una teoria perché è stato rivelato.

Chi è che si trova con Zoro? Komurasaki? Bene, e dato che si è rivelata come Hiyori Kozuki, allora sono la stessa persona. Lo so che sto dicendo banalità, anche perché durante il party di Orochi, quando questa donna lo schiaffeggiò malamente, disse con orgoglio di essere la figlia di un Samurai.

Inoltre come non ricordare la scena in cui indossava la maschera mentre suonava “quella canzone” a detta di molti, una canzone che per Orochi rappresentava la vittoria su Oden, il padre di Komurasaki/Hiyori e che evidentemente per la ragazza era indice di tristezza e disperazione. Infatti la maschera la usava probabilmente per piangere mentre suonava.

Tutti indizi che portavano a questa conclusione.

MA KOMURASAKI HA FATTO BENE A FIDARSI DI ZORO?

Dunque, molti hanno mosso delle critiche a riguardo, bollando la narrazione di Oda come stantia e ormai troppo piena di forzature che hanno come unico fine quello di portare avanti la trama. Per quanto io possa essere in disaccordo in linea di massima (alla fine o lo si ama o lo si Odia) tuttavia resto favorevole riguardo questa particolare scelta del Maestro nel voler far spifferare così, in quattro e quattrotto, di essere Hiyori Kozuki.

Analizziamo brevemente la situazione, ma prima una piccola premessa. So che moltissimi di voi fanno fatica a stare appresso ai nomi difficili giapponesi, quindi vi voglio aiutare. Oltre al fatto che già di mio inserisco parentesi per farvi ricordare dove abbiamo incontrato questo o quell’altro personaggio dal nome strano, nel caso di Komurasaki d’ora in poi utilizzerò indistintamente entrambi i nomi – Komurasaki e Hiyori – in base a come più mi aggrada (cioè come cazzo mi pare). In questo modo aiuto tutti quelli che sotto nei commenti hanno scritto “e mo chi è questa?” riferendosi a Hiyori e non ricordando che fosse la figlia di Oden nonché sorella di Momonosuke nonché Komurasaki.

Dunque, Hiyori è scappata dal palazzo di Orochi dopo averlo schiaffeggiato e umiliato in pubblico. Si porta dietro Toko (la bambina mongola che ride sempre) perché ha paura che le facciano del male (primo indizio sul fatto che Hiyori sia Komurasaki; come fa ad avere Toko in braccio se l’ultimo luogo dove è stata questa bambina è il palazzo di Orochi?). Kamazo era sulle sue tracce proprio per volerla ammazzare, in quanto artefice di tutto il casino successo.

Incontra Zoro, uno sconosciuto. Ed è davvero uno sconosciuto perché essendo (stata) una prostituta, lei conosce benissimo tutti gli uomini che vengono (perdonate il gioco di parole) da lei (scusate).

QUEST’UOMO NON È MAI VENUTO

Scusate di nuovo il gioco di parole ma è così. Questa donna, in quanto prostituta e in quanto affiliata alla yakuza, ha incontrato tantissimi spadaccini nella Capitale, quindi li conosce davvero tutti. Inoltre Komurasaki, essendo la figlia di Toki, l’artefice della profezia (Toko è la bambina, Toki è la madre di Hiyori che ha mandato tutti a spasso nel tempo), lei più di tutte crede che dopo vent’anni dalla morte di suo padre (Oden Kozuki), 9 samurai avrebbero sconfitto la tirannia e portato la pace su Wano. Quindi allo scadere del diciannovesimo anno, lei già sapeva che qualcosa sarebbe accaduto e qualcuno sarebbe arrivato.

Ora si trova davanti quest’uomo formidabile che sconfigge senza batter ciglio uno scagnozzo di Orochi, perché dovrebbe mai dubitare? E insisto su questo chiedendo ancora: perché mai un uomo dovrebbe mettersi contro qualcuno che prende ordini dallo Shogun stesso? Komurasaki ha giustamente fatto 2 più 2 e collegato tutto. Per quanto si trovasse lì per caso (perché Zoro è fatto così), alla fine le sue intenzioni erano buone perché è bastato soltanto fare questo piccolo ragionamento.

Nessuno all’interno di Wano oserebbe mai mettersi contro lo Shogun (che ricordiamo è un uomo che agli occhi del pubblico incute così tanta paura da non essere nemmeno nominato per nome) quindi deve per forza essere uno proveniente da fuori.

Ultima cosa prima di concludere. Se Zoro avesse voluto ammazzarle, lo avrebbe fatto da molto prima oppure non si sarebbe impicciato e avrebbe permesso a Kamazo di uccidere indisturbato. Invece Zoro non solo si è messo praticamente contro Orochi ma ha anche protetto Komurasaki e Toko senza conoscerle nemmeno. È ovvio che Hiyori si fidi di lui.

Se questa donna fosse stata sospettosa, avrebbe avuto una reazione insensata perché Zoro non avrebbe mai e poi mai mosso una spada contro di lei, perché ripeto, sapeva esattamente chi era il capo di Kamazo, Orochi, quindi se Zoro fosse stato uno di quelli che cercava i Foderi Rossi ribelli per arrestarli (come stanno facendo Drake e Hawkins ad esempio) si sarebbe messo al fianco di Kamazo per catturarle perché “sospette”. E soprattutto perché era un ordine dello Shogun.

Hiyori si è fidata ciecamente perché ha fatto tutti questi ragionamenti. E ovviamente ha anche avuto il tempo per farli dato che Zoro era moribondo sul letto. Questo capitolo si conclude in modo strano, con una rivelazione che potrebbe tranquillamente legarsi bene ad un flashback. Che sia arrivato il momento di sfoderare lo strumento narrativo migliore di One Piece con le pagine dai bordi neri anziché bianchi? Un dettaglio interessante è che Hiyori sembra quasi che si sia innamorata di Zoro. Ovviamente non voglio trarre conclusioni troppo affrettate ma sarebbe interessante se la donna più bella di un’isola si innamorasse di un Mugiwara, esattamente come fece Boa Hancock con Rufy.

Ultimissima cosa prima di chiudere, negli spoiler di questa settimana c’era anche l’introduzione di un personaggio, il capo dei Flying Six, Black Jack. Nel capitolo però non v’è traccia. Che sia stata una fake news in salsa Community?

Ultimissimissima cosa:

IL NOSTRO LIBRO È DISPONIBILE SU AMAZON, LA FELTRINELLI, MONDADORI, IBS E HOEPLI

Potete acquistarlo dove volete, anche andare fisicamente e chiedere di ordinarlo. Se lo fate, vi chiedo di mandarci un’immagine con voi e il libro in mano e soprattutto di mandarci un feedback, positivo e negativo, a riguardo.

Vi metto tutti i link qui in basso:

Amazon

laFeltrinelli

Mondadori

IBS

HOEPLI

Dai un voto all'articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 4,71 out of 5)
Loading...

2 Commenti

  1. Reverendo vedo che stai iniziando a portare rispetto per il capitano… in questa analisi nessun offesa!!!:)
    In ogni caso potrebbe essere che oda stia riproponendo con korumasaki/hyori nuovamente il giochetto della doppia personalità??

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here