One Piece Capitolo 954: Due spade e due Imperatori

3534

Non dimenticare di seguirci anche su Telegram! Ti basta cliccare qui!

Parla di One Piece con noi nel nostro gruppo! Entra nell’Agorà cliccando qui!

One Piece Capitolo 954: Opinioni a Caldo! Le prime impressioni sul capitolo del manga di Eiichiro Oda pubblicato questa settimana!

Heilà! Bentornati dalle vacanze, purtroppo giunte al termine per molti di noi. Chi non è praticamente mai andato in vacanza invece è Oda, che anche questa settimana ci delizia col nuovo capitolo di One Piece. Ma non settimana prossima, in quanto One Piece sarà in pausa. Pausa. Settimana prossima. È chiaro?

Ebbene, in questi giorni abbiamo letto cose molto interessanti nonché toccanti. Il daimyo Shimotsuki forse collegato a Zoro/Koshiro, la bellissima ma frettolosa vicenda della volpe/kitsune, la figaggine di Kawamatsu, Kaido e Big Mom che si menano.

Ma voi volete sentire solo una cosa vero?
Le spade. Le maledette spade. E che spade.

E va bene. Fermiamoci a parlare di questa faccenda delle spade, ok? Non prendiamoci in giro: per quanto trovi l’argomento molto meno interessante degli altri, anche io mi sono molto incuriosito sulle spade di Oden. Come il Reverendo vi spiegherà meglio, sono due spade un po’ più lunghe delle normali katana. Una porta il nome del giudice dell’Inferno per la religione buddhista (ricordate Dragonball?), il che è abbastanza ficcante. L’altra, come purtroppo non saprete se avete letto solo la primissima traduzione italiana, porta il nome della spada usata da niente popò di meno che Susanoo per eliminare…eh sì,Yamata no Orochi. Un dettaglio, no? Assolutamente omissibile………Inutile dire che quest’ultima spada mi ha piuttosto allertato. Sembrerebbe questa la spada giusta per affrontare Orochi, ma a Hiyori è stata data solo Enma. Senza nulla togliere a questa spada (che presumo essere quella nera tra le due) mi sembra strano che l’altra, dopo essere stata presentata, non venga usata contro lo Shogun…che ne sarà stato di questa spada?

In questo periodo, parlando dei capitoli su Telegram (trovate i link in alto!), è saltata fuori una teoria molto carina dal sacco di Jade che vi ripropongo: Orochi è in possesso di una delle due spade. Sconfiggendo Orochi, Zoro (o chi per lui) riceverà la spada nuova e figa come avviene nella leggenda. Prima ovviamente si pensava solo alla Enma, ma ora ci sta benissimo che sia invece la Ame no Habakiri (d’ora in poi chiamata Tagliaserpi perché mi piace). Non sarebbe affatto strano se, alla morte di Oden, quel gran merdoso di Orochi si fosse preso almeno una spada, essendo Momo sparito per 20 anni è più semplice che sia proprio la “sua” ad essere stata rubata.

BUT WAIT, THERE’S MORE!!! Sappiamo che Orochi, a detta dei bambini, combatte con uno stile a due spade…esattamente come Oden. Coincidenzeh?

Pausa un secondo, ho già tirato in ballo almeno tre diverse possibilità con queste spade.

  • In un caso Orochi le possiede entrambe, ammesso che non abbia invece rubato solo la reputazione di guerriero ad Oden.
  • In un altro caso, Orochi possiede la Tagliaserpi o la Enma, la prima sarebbe la più facile da rubare mentre la seconda permetterebbe la sconfitta dello Shogun per mezzo di suddetta Tagliaserpi.
  • Infine c’è un ultimo caso ancora non discusso: entrambe le spade sono “disponibili” e verranno usate entrambe. Il principale utilizzatore ovviamente pare essere Zoro, che potrebbe addirittura portarsene via una se la Shusui resta a Wano, ma non è da escludere che un Fodero Rosso possa prenderla in prestito.

Vi sarete resi conto, leggendo, che non ho le idee molto chiare su queste spade. Molti scenari, sia in battaglia che in seguito, sono possibili e sinceramente non me ne dispiace nessuno. Se devo scegliere, devo dire che adorerei vedere Zoro sconfiggere Orochi con la Tagliaserpi e togliere a Orochi la Enma rubata (Hiyori apparirebbe nei prossimi capitoli per dare la brutta notizia della scomparsa della spada…). Sarebbe anche la conquista di un mezzo power up contro Kaido, essendo la spada che l’ha ferito.

Per quanto riguarda invece il post guerra, a.k.a. “ma ZZoro che spada si tiene?”, abbiamo ben tre spade nuove che potrebbe vincere, ovvero queste due di Oden e la Nidai. Non mi interessa molto quali spade avrà, a me piacciono già quelle che ha adesso. Ma come dice giustamente il Reverendo, almeno una delle spade di Oden deve rimanere a Wano in mano al suo legittimo proprietario, mentre la Shuusui è già legittimamente di Zoro. La soluzione più semplice sarebbe dunque scambiare la Sandai per la Nidai…ma sarebbe vagamente insoddisfacente, vero? Momo o Hiyori potrebbero voler cedere una spada di Oden a Zoro (se la meriterebbe), lasciando la Shuusui a Wano. Potrebbe anche ottenere SIA la Nidai SIA una spada di Oden…ma un cambiamento di questa portata, per quanto figo, forse sarebbe eccessivo. Voi che ne pensate?

Non sapevo che immagine mettere.

Wow, ho parlato parecchio di queste spade. Tira più un filo di spada…

Non cambiamo argomento troppo drasticamente e rimaniamo su Zoro per un mio personale mini-sfogo.Questa vignetta suggerisce ciò che io personalmente “temo”: Zoro figlio famoso di un figone di Wano. Per quanto mi riguarda, non credo che a Zoro serva alcun tipo di approfondimento sulle origini. Così come non ne aveva bisogno Sanji, che quantomeno aveva lasciato indizi fin dal pre-timeskip. I collegamenti sembrano innegabili, ma preferirei venissero tutti risolti con Koshiro, palesemente emigrato da Wano.

Ma poi, pensateci. Non sarebbe molto più figo se il miglior spadaccino del mondo fosse partito da 0, solo dalla promessa fatta a Kuina, piuttosto che avendo alle spalle nobili origini da samurai? Probabilmente vedremo un collegamento con Zoro e Wano, spero solo non sia esagerato. Mi aspetto molta gente in disaccordo con me su questo punto, quindi fatevi sentire!

BENE, basta con Zoro. Passiamo ad altre Supernove, a partire da loro due:

Come funzionano bene questi due come avversari, vero? Il buon Hawkins ci rivela una cosa molto sfiziosa: Apoo è un mentecatto. Però l’incontro fatidico con Kaido deve comunque essere stata una coincidenza, dubito che Apoo abbia detto all’Imperatore dove stava avvenendo l’incontro per l’alleanza con Hawkins e Kid. “Ok siete lì? Allora mi butterò da 10.000 km esattamente vicino a voi”. Su Apoo tornerò dopo, ora restiamo su Law e Hawkins. Il veggente sembra proprio averle prese, mi è dispiaciuto vederlo ridotto così. Mi è piaciuto invece vederlo razionale come sempre ed affidarsi alle sue previsioni. Vuole gettare dubbi sull’alleanza tra Law e Luffy…ma c’è davvero una base per una frattura nell’alleanza? Solo Shinobu ha infastidito il Chirurgo…

Law è stato aiutato da una misteriosa figura per essere liberato. La domanda si pone da sola: chi ha aiutato Law a scappè Drake, mi sembra chiaro. Resta da chiarire cosa lo spinga ad aiutarlo, ma le ipotesi a riguardo sono le stesse di qualche capitolo fa, quindi…

Ah, ovviamente Hawkins è ancora vivo. Per quanto mi piaccia, ci sarebbe stata bene la sua morte qui. Ma è One Piece…

Le scene seguenti non mi hanno intrallazzato molto, mi hanno anche comunicato una certa fretta di Oda nel proseguire con la storia, cosa percepita purtroppo anche nello scorso capitolo. Sono però soddisfatto per la rivelazione sulle due linee sul simbolo. Come dice Kin’emon, nessuno ci potrebbe arrivare non conoscendo bene i nomi dei porti. Bella mossa, Yasu! Mi pace la vignettona con quasi tutto il gruppo riunito a Kuri. Manca Hiyori, probabilmente andata a prendere la spada.Passiamo ora a lui:

Finalmente! Lo aspettavo da tanto! Apoo ha un potere che, da amante della musica, adoro. Credo abbia molto potenziale e vorrei tanto vederlo più spesso all’opera. Ma sapete cosa vorrei ancor di più, anzi cosa ESIGO? Un duello-musical con Brook. Cazzo, è d’obbligo. Visto anche come l’anime ha fatto balzi avanti, verrebbe sicuramente fuori qualcosa di incredibile e memorabile. Ora che Apoo è definitivamente presente a Wano, questo è il duello che aspetto di più, altro che Kaido o King od Orochi.

Lasciatemi anche dire che un ingresso a Wano un tantino più sicuro di una cavalcata delle carpe era scontato, chissà che non venga in qualche modo utilizzato anche dai pirati di Big Mom, ovviamente eludendo i controlli…

Che dire poi dei compagni di Apoo, i Numbers? Figo, vero? Una ciurma di Godzilla. Ammesso che siano davvero quello che sembrano e non gnomi dalle ombre lunghe, ma ho già azzardato l’ipotesi “ombre ingannevoli” con Orochi sbagliando, quindi stavolta sto zitto. Sono anche dei fottuti ubriaconi, wow. Altri personaggi che si aggiungono al roster, sarà dura gestirli tutti quanti…Infine, finalmente, possiamo parlare dei due Big.

Un big e una Big.

Due erano le uniche vie d’uscita dallo scontro a Onigashima: l’indebolimento di Kaido o l’alleanza tra i due imperatori, e si è avverata la più temibile delle due. Ora davanti a Luffy e i suoi si staglia un doppio ostacolo allucinante, troppo allucinante…
Io personalmente penso che la loro alleanza non durerà molto ma…chissà, potrebbe addirittura avverarsi l’illazione delle illazioni: Luffy contro Big Mom e Zoro contro Kaido!
Puah, spero di no. Ma vedremo…

[Symonch]

P.S.: adoro Queen.

Leggi anche: One Piece SBS Volume 93 – forse Kaido cammina sui peti e vedere Nami costa di più!

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

2 Commenti

  1. Al contrario di quello che vorresti, penso proprio che zoro venga sa wano e forse addirittura discendente di ryuma.
    Mentre lo scontro tra lui e kaifo lo vedo sempre più sicuro dato anche la spada enma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here