One Piece Capitolo 986: l’Omelia del Reverendo

17364

IL NOVECENTO

OTTANTASEI

 

[piangi sto cazzo]

 

F R A T E L L I!

«Dai Raffaè! Ma porca puttana! È sabato!»

«Mi dispiace Claudio. Lo sai che non posso uscire…»

«Io l’ho sempre detto che tu non sei normale»

«Sono più di tre anni che non esco di sabato e ogni volta mi rompi le palle»

«Dai, ti faccio conoscere qualche ragazza. C’è Francesca che ha chiesto di te. Hai presente quella di Giurisprudenza?»

«Non mi ricordo. E comunque sti cazzi. Devo scrivere una cosa importante»

«Ah sì, quella cagata del sermone. Aspetta, com’è che la chiami?»

«Lascia perdere. Perché non esci tu con Francesca?»

«Perderei solo tempo. Quella ha detto che mi vede come un amico. Bella merda. Ma se usciamo insieme, lei porta una sua compagna di corso e facciamo una serata a quattro! Che ne pensi?»

«Claudio, non so più come dirtelo…»

«Madonna che stronzo!»

«Non è colpa mia, è che mi disegnano così»

«Aspetta. Aspetta… Chi ha incastrato Peter Pan?»

«Quello non è un film, è un programma televisivo. Però ci sei andato vicino»

«Ecco perché ti voglio come spalla stasera. Tu rompi sempre i coglioni con le citazioni ai film, ai libri che leggi, e hai quell’aria distaccata da “voglio restare single” che alle donne piace tantissimo. Devi insegnare anche a me questa tattica»

«Non è una tattica, lo penso davvero. E poi scusa, cos’è che sarei io? La tua spalla?»

«Ma sì, è per dire… insomma… tu parli, parli parli in continuazione e riempi i silenzi imbarazzanti. In questo modo mi fai sentire a mio agio. Lo sai che sono un po’ impacciato…»

«Ti sei appena giocato l’ultima speranza che avevi di convincermi ad uscire. Lo sai questo, vero?»

«Lo so. Cazzo. Allora chiamo Francesca e rimando l’appuntamento?»

«Per me puoi anche annullare. Quelle di Giurisprudenza sembra che ce l’abbiano solo loro in mezzo alle gambe. Non mi va di passare un’intera serata con una ragazza che mi racconta di aver studiato 1200 pagine di Diritto Privato a memoria e di come la sua facoltà sia nettamente più difficile di Medicina.

«Ma chissene frega! L’hai visto il culo di questa? Una roba scolpita nel marmo di Carrara»

«Capirai… il culo lo puoi allenare. Il cervello no»

«Vabè Raffa, ho capito. Sei noioso. Torna nella tua caverna a scrivere roba che non leggerà mai nessuno. Il tuo sermone del cazzo»

«Si chiama Omelia»

BENVENUTI A TUTTI

Cari miei. Io sono il reverendo e oggi sono qui, di sabato, come ogni sabato, a scrivere roba delirante.

Questo capitolo mi ha saziato. Non è di transizione (non scherziamo) e non è una bomba

MA SOPRATTUTTO, NON FA PIANGERE

Capito Takano? HAI CAPITO??????

C’è comunque la remota possibilità che possa essere quello successivo, il capitolo strappalacrime

ANCHE SE CI CREDO POCO

Che dite, cominciamo?

SIGNORI

SI VA!

MINIAVVENTURE

Quando ho letto la prima pagina, ho avvertito quella strana sensazione di merda profumata.

Mi spiego: sembra che Oda stia facendo di tutto per farci piacere sta cagata di miniavventura. Come se volesse venderci merda di cavallo spacciandola per torta al cioccolato.

Ehy! Guardate! Sono un buonista del cazzo che non ammazza nessuno, però ora le figlie lo abbandonano

QUESTA SÌ CHE È UNA TRAMA MATURA!

Di quelle assolutamente non banali ma con un risvolto interessante

Caro Oda, Ciao. Sono io, uno dei tuoi più cari servitori. No, non quello che copia dai siti stranieri, quell’altro. Sì, ecco… volevo dirti

CI HAI ROTTO I COGLIONI!

BASTA CON QUESTA MERDAVVENTURA!

Perché non te ne vai?

ARRIVANO KIN’EMON E DENJIRO

Andiamo avanti con la storia e scopriamo che Figlio D. Puttanjuro è a terra.

Morto.

Sentite, lo so che molti di voi pensano che sia crepato davvero ma io

NON MI FIDO

Voglio essere cinico, specie se si parla di Oda.

Non fraintendetemi, io sto dalla vostra parte, voglio anch’io che rimanga a terra, però… però…

NON MI SEMBRA UNA MORTE DEGNA

Ecco… credo si possa riassumere in questo modo. Kanjuro che muore ci sta tantissimo. TANTISSIMO. Ma non in questo modo, come un povero stronzo.

Io ho sempre pensato che la sua dipartita sarà molto teatrale, proprio per ricalcare questa sua attitudine alla recitazione. Troppo banale? Scontato?

Fatto sta che mi sembra eccessivo per Oda.

Cioè, da una parte abbiamo personaggi secondari che non muoiono neanche con le bombe atomiche o con le sciabolate. Dall’altra, ci sono  protagonisti nella narrazione che invece vengono fatti fuori in off-screen (lo scontro Kiku-Kanjuro non l’abbiamo visto e non lo vedremo mai) oppure con una “sciabolata morbida” dell’Imperatore.

MOLTO STRANO

Ma non impossibile. Io lascio sempre aperta la possibilità che sia morto davvero. E mi riferisco anche ad Orochi. Vedremo più avanti. Per ora sono a terra. Iniziamo a contare fino a 10…

Due cose prima di passare oltre:

1. CITAZIONE A KILL BILL

Una tavola simile l’abbiamo vista anche durante lo scontro Zoro-Killer.

2. BRICIOLE DI FLASHBACK

Nelle prime pagine vediamo i Foderi che ricordano alcune scene di vita passata insieme a Oden. È una malinconia che si accentua proprio grazie alla morte di Kanjuro.

Ma voglio soffermarmi sulla scelta narrativa di inserire briciole di flashback qua e là per dare un contesto valido all’evento.

Io credo che sarà questo il livello di approfondimento di Yamato. La figlia di Kaido secondo me avrà continuamente queste scene (oppure sarà lei a raccontarle) in cui si cerca di dare un contesto al rapporto fallimentare padre-figlia.

Continuo a sostenere che salirà sicuramente sulla Sunny ma non come Mugiwara.

COME ALLEATA

E l’ho scritto in maiuscolo manco fosse la rivelazione di sto cazzo. Ormai lo sapete tutti.

Anche perché c’è da dire un’altra cosa

ONE PIECE STA PER FINIRE

Secondo alcune rivelazioni ufficiali, dopo Wano si andrà verso l’ultimo arco narrativo, che chiuderà questa splendida storia durata più di vent’anni.

Voglio dirvi una cosa. Probabilmente l’ho ripetuto miliardi di volte in Live: io guardo il manga come Neo guarda Matrix.

IN CODICE

Parlo sempre di deus ex machina, retcon, di ingestibilità (narrativa) e di struttura (narrativa).

Non sono come Dellimellow che su questo rappresenta la mia nemesi. Per lui Oda è morto, l’autore non esiste, il manga è l’unica vera fonte attendibile senza andare a smontare nulla.

Andando ad analizzare la storia nel suo arco finale, non credete che sia strano far entrare un Mugiwara adesso?

E ovviamente intendo con tutti i pattern

Ah sì, scusate. Volevo dire “con tutti i vari cliché narrativi“.

One Piece è nato nel 1997. Ad oggi sono 23 anni di serializzazione. Oda ha detto di voler concludere in “Cinque anni, anche meno”. Io invece credo andrà avanti fino al trentennale. Quindi avremmo altri 7 anni nella migliore delle ipotesi (e non 5 anche meno).

In 7 anni ci fai 3 saghe. Non c’è stato nessun Mugiwara che sia stato introdotto in così breve tempo. Tutti quanti hanno avuto un loro background molto ampio che si è evoluto con calma nella storia. Non sono stati introdotti in modo frettoloso.

Questo arco narrativo finale è perfetto invece per un alleato che entra in ciurma senza troppi fronzoli, dà una mano quando serve ma non ha bisogno di un approfondimento tale da giustificare la sua entrata ufficiale

COME CARROT

Ad esempio…

Lei ormai è dentro. Fa tutto quello che fanno i nostri ragazzi, combatte, si difende, partecipa alle tattiche e diventa materiale per Hentai.

Esattamente come Nami e Nico Robin.

Ma nonostante questo, non è un Mugiwara.

Anche se Yamato si è rabberizzata parecchio

Ragazzi, io lo so che sotto nei commenti mi bestemmierete su questa storia di Yamato prossimo Mugiwara, è solo che per quanto ci sia comunque una possibilità, io la vedo più gestibile come alleata. In questo modo Oda troverebbe il giusto compromesso, specie in una parte della così delicata, con tavole piene di rivelazioni (che arriveranno), misteri da svelare e non con il flashback dell’ennesimo Mugiwara di cui non sentivamo il bisogno solo per far empatizzare il lettore e far perdere tempo. Tempo che Oda evidentemente non ha più.

Onde evitare fraintendimenti, chiudo così

Yamato sulla Sunny come alleata? ASSOLUTAMENTE SÌ

Yamato sulla Sunny come Mugiwara? MOLTO PROBABILMENTE NO

GLI ALLEATI INFAMI DI OROCHI

Andiamo avanti e cambiamo completamente luogo. Siamo all’interno del castello e tutti, dico proprio tutti, hanno cambiato fazione per stare dalla parte di Kaido.

È assolutamente coerente con i personaggi. Essendo (stati) subordinati di Orochi, anche loro rispecchiano lo shogun, un opportunista che agisce in favore del vincitore.

PASSIAMO AL “FRONTE FREGNE”

Con Big Mom (facciamo finta che abbia 28 anni)

E Nami che ormai è stata catturata. Molto interessante l’Homie che la tiene stretta (altro materiale per Hentai).

Ora che lo vedo meglio, si tratta di uno Yokai

UN ALTRO. IL NURIKABE

Spirito molto particolare, il Nurikabe è un muro invisibile che blocca il passaggio alla gente. Nella sua forma tradizionale ha le fattezze di un cane

Come voi ben sapete, nel folklore nipponico ci sono un’infinità di questi spiriti. Alcuni sono davvero forti e potenti, simili a divinità, altri invece molto innocui e infantili.

Il Nurikabe appartiene alla seconda categoria. Non reca danno all’uomo, si limita a bloccargli la strada o a deviarlo da un’altra parte. Per allontanarlo basta colpire i suoi piedi.

IL DISCORSO DI KAIDO

Se dovessi stilare una classifica dei punti più alti di questo capitolo, la frase di Momonosuke è tra questi. Poi ovviamente viene la tavola finale e al terzo posto c’è rabber che toglie le manette a Yamato (ci arriviamo).

“Ho sempre avuto un dubbio. Non ho mai creduto che tu potessi essere il figlio di Oden Kozuki. Quindi ti rifaccio la domanda…”

E il bambino risponde dicendo che “io sono colui che diventerà lo Shogun di Wano!”

Nella Reading che abbiamo fatto venerdì su Twitch, ero convinto che questa fosse una citazione alla frase che dice sempre Loffya sul diventare Re dei Pirati.

INVECE NO

In giapponese è una semplice frase che non rimanda a nessuna citazione ad altri personaggi.

CHE PECCATO

Ero già partito col mega-pippone su Momonosukkia che vede in Rufy il suo punto di riferimento e quindi la Wano del futuro verrà plasmata anche e soprattutto dagli insegnamenti di Cappello di Paglia…

Bla bla bla…

Ovviamente il futuro shogun farà esattamente questo e stringerà legami molto forti con il Re dei pirati, però mi sarebbe davvero piaciuta una frase ad effetto.

CAZZO! STO PROPRIO ROSICANDO

Ragazzi, davvero avrei voluto tantissimo una frase-citazione a quella di Rufy. Facciamo così, nella mia versione alternativa del manga, il bambino l’ha detta proprio come la volevo io.

Sì ragazzi, io ho una versione alternativa del manga dove ho cambiato alcune cose. Tra queste, Pell è ovviamente morto, Pound anche. Big Mom è rimasta ventottenne, Aphelandra avrebbe sostituito Carrot in ciurma e Nico Robin avrebbe usato il suo potere per tappezzare la Sunny con le copie delle sue tette.

State immaginando una Sunny coperta di tette?

Sì. È bellissima.

Altro materiale per Hentai.

Tornando seri per un attimo – che sto dicendo solo cazzate – l’evoluzione di Momonosuke mi sta piacendo molto.

Stiamo parlando di un bambino che ha avuto la sfortuna di nascere figlio d’arte. Quando sei in una famiglia dove tuo padre o tua madre sono famosi, cresci in uno di questi due modi:

– Vivi all’ombra dei tuoi genitori, nutrendoti della loro fama come un parassita. Sfruttandola anche. È il caso di Gianluca Vacchi e Paris Hilton.

– Oppure cerchi di staccarti dalla figura ingombrante di tuo padre/madre perché sai che se rimanessi attaccato a loro, non avresti un’identità. Verresti inglobato dalla loro ombra. Semplicemente, non esisteresti. Quindi fai di tutto per crearti una tua identità che possa eguagliare (e magari superare) quella dei tuoi genitori. È il caso di Alberto Angela e Paolo Maldini.

Momonosuke è un bambino che vive con la consapevolezza di non essere abbastanza per Wano, di non essere degno di possedere il titolo di Shogun. Era suo padre a meritarselo, non lui.

Questa frustrazione sarà sempre presente nella sua anima, e sarà proprio questa la forza motrice trainante, quell’energia che lo farà crescere.

Se facciamo un rapido riassunto dell’evoluzione di Momonosuke, a Zou era insignificante. Veniva oscurato dal carisma dei suoi tutori, Kin’emon, poi Nekomamushi e Inuarashi che parlavano per lui.

Rufy gli ha dato la prima scossa.

Come un terremoto che smuove le zolle di terra rendendo il continente diverso da come era prima, Cappello di Paglia ha “scosso” questo ragazzo e lo ha trasformato irrimediabilmente.

E lo abbiamo visto proprio negli ultimi capitoli, quando si è preso le mazzate da Kanjuro perché ha provato a scappare.

Nonostante il dolore, nonostante si trovasse in questo momento dinanzi a Kaido, il fulcro dei suoi traumi, lui prende coraggio e urla a tutti il suo nome. A discapito di quello che gli succederà. Non gli importa. La cosa più importante è il suo spirito guerriero da samurai.

Se ricordate, ho già parlato di questo episodio. A Dressrosa, Momonosuke prova un brivido di freddo e vediamo una mano nell’ombra.

È ovviamente Kaido. La sua paura delle altezze è un trauma che deriva da questo evento.

Nonostante un carico emotivo così pesante, ha deciso di non rinnegare se stesso, di coltivare il suo orgoglio, per poter guardare i suoi genitori negli occhi.

Con la felicità di chi ce l’ha fatta e non con la tristezza di chi ha fallito

Che disonore sarebbe per lui? Rinnegare la sua origine per poter condurre una vita mediocre, deriso da tutti e con l’animo vuoto.

Se avesse inventato un altro nome, Kaido lo avrebbe fatto scendere.

Ma a che prezzo? Avrebbe avuto salva la vita in cambio della sua dignità. Che avrebbe ceduto al peggiore dei bastardi.

Sarebbe diventato il Lord Idiota, il secondo. Ma stavolta per davvero.

Tutto questo è il personaggio di Momonosuke, un bambino che trova la forza dentro di sé per migliorarsi costantemente. Si mette sempre alla prova per superare i suoi limiti. È già un gigante e diventerà sempre più imponente, fino a surclassare completamente il padre.

Anche se questo non lo sa ancora. E forse non ci crederà mai.

IL DISCORSO DELL’HAKI

Stemperiamo i toni seri e torniamo nel Caciaron-mode che ci piace tanto.

RABBER TOGLIE LE MANETTE A YAMATO

Allora, togliamoci qualche sassolino dalla scarpa. Partiamo dal principio:

L’HAKI…

Avete letto tutto?

“Un potere di gran lunga superiore”

Bene… andiamo avanti…

L’unico ad aver padroneggiato questo livello di Haki è attualmente Rayleigh, quando ruppe il collare di Caimie alla Casa d’Aste.

“Cappello di Paglia, il potere che mi hai appena mostrato, va ben oltre qualsiasi forma di Ryuuou che io possa insegnarti”

Se ricordate, Rufy toglie il collare a Hyogorou usando involontariamente la versione potenziata dell’Armatura. Ma non sapeva ancora padroneggiarla

FINO AD ORA…

È tutta roba che voi conoscete a memoria, giusto? Però ve l’ho fatta vedere lo stesso

DOVE VOGLIO ARRIVARE?

Considerando che:

– quella di Rayleigh è l’armatura più potente in assoluto e Rufy ormai la padroneggia alla perfezione

– neanche Hyogorou è in grado di ottenere una tecnica simile

– Se questo è un potere di gran lunga superiore alla versione di “intermedia” di Hyogorou, possiamo dedurre che il Rufy che ha combattuto contro Kaido è DI GRAN LUNGA più debole di questo attuale

QUIIIIIIIIIINDI…

Ecco dove voglio arrivare.

Ragazzi, d’ora in avanti, quando dirò che Cappello di Paglia si scontrerà da solo con l’Imperatore, non mi venite a dire che

“eeeeeh reverendo, ma hai visto che Kaido gli ha tirato un colpo solo e lo ha steso?”

Perché QUEL Rufy non esiste più.

NON ESISTE PIÙ

Fa parte del passato. Quello attuale è di un livello completamente differente.

E vado oltre, così vi triggerate un po’.

In questo momento a Rufy manca pochissimo per essere al livello di un Imperatore.

Dopo Wano ci sarà l’arco narrativo finale che comprenderà sicuramente quelle due-tre saghe per chiudere il manga.

MI SPIEGATE COSA DOBBIAMO ASPETTARE ANCORA?

Cosa c’è da attendere? Rufy deve diventare forte quanto un Imperatore per poter affrontare le ultime saghe.

Inoltre nelle isole successive, il nostro Capitano diventa sempre più forte del boss precedente che ha sconfitto con tanta fatica. Dopo Dressrosa, Rufy avrebbe abbattuto Doflamingo in meno tempo.

Adesso sarebbe in grado di combattere contro Katakuri e vincere in modo netto e pulito. Dopo Wano, riuscirebbe a sconfiggere Kaido con molta più facilità.

È la classica Teoria dei Saiyan applicata a One Piece.

Prima di andare avanti, voglio soffermarmi su fatto che

RUFY CADA DALL’ALTO

Nonostante sia trita e ritrita, funziona sempre. Ha il suo perché.

ARRIVA LA CAVALLERIA

E poco prima della scena finale, Rufy dice delle parole interessanti:

“Non tocca a noi cominciare la battaglia!”

In  un balloon hai rimarcato il personaggio principale rappresentandolo nella sua veste migliore. Cappello di Paglia si rende conto che lui è a Wano perché ha deciso di aiutare qualcuno. E nonostante sia il protagonista di questo manga, non lo è in questa saga.

Ecco perché io sostengo sempre che Rufy si comporta più da Rivoluzionario che da pirata. In ogni isola lui salva i buoni e li rimette al trono o comunque mette le cose a posto. E dopo aver liberato la popolazione locale, se ne va senza chiedere nulla in cambio. Esattamente come fanno i Rivoluzionari.

Anche stavolta si è reso conto che tecnicamente, questa non è la loro guerra. Il suo obiettivo è abbattere Kaido.

Questa motivazione egoistica è proprio da pirata ma se guardiamo con attenzione, alla fine della saga, avrà ottenuto lo stesso risultato di un Rivoluzionario.

Se ci fosse stato Teach (pirata da manuale), avrebbe distrutto tutti e si sarebbe appropriato di Wano

Se ci fosse stato Dragon, avrebbe sconfitto Kaido e liberato il popolo da questa schiavitù ventennale

Con Rufy è la stessa cosa. Libererà il popolo da questa schiavitù ventennale

ARRIVA (DAVVERO) LA CAVALLERIA

Prima che tutti lo colpiscano, l’Imperatore vede Oden e ha un attimo di esitazione.

Kaido ha visto in loro, nei Foderi Rossi, lo spirito del Kozuki. Perché loro sono davvero i suoi eredi. Se non ci fosse stato Oden a sostenerli tutti durante l’esecuzione dell’olio bollente, ora ci sarebbe nessuna rivoluzione, nessuna guerra.

Quest’uomo ha resistito per un’ora affinché potesse fungere da sacrificio per la prossima generazione.

Per il futuro.

Oden è stato il sacrificio che ha fornito linfa vitale per questa battaglia.

Come ho già scritto all’inizio, questo capitolo è saziante. Ti lascia una piacevole sensazione e non delude. Per niente.

Inoltre abbiamo due notizie buone:

– Settimana prossima NON c’è pausa

-Niente Merdavventure

È davvero interessante il fatto che Kaido creda davvero di riuscire ad ottenere tutto quello che ha chiesto. Anche la schiavitù totale di Wano ne è un esempio.

ORMAI È UN MORTO CHE CAMMINA

Insieme a quell’altra cessa mangia-suore

C’è una frase dove l’Imperatore dice che “Quella stupida gente nella capitale dei fiori sta festeggiando l’ultima notte”

Perché poi schiavizzerà tutti, vero?

E invece no. Questa sarà l’ultima notte di Kaido.

E di quell’altra cessa mangia-suore

18 Commenti

  1. Non si legge un capitolo come fate voi. Non si legge punto e basta. Questo è un capitolo eccezionale punto e basta. è il capitolo in cui vi è l’apice di tutto quello che abbiamo visto e che ci è stato raccontato sui foderi punto e basta. L’ultima tavola è una delle tavole più pregne emozionalmente di tutto il manga punto e basta. Certo che se si legge il capitolo come fate voi non si riesce ad apprezzarlo punto e basta. Momonsuke è uno dei personaggi di one piece col miglior sviluppo punto e basta. Kanjuro e Orochi non sono morti neanche per sbaglio punto e basta.
    E reverendo, il tuo processo di autoconvincimento del fatto che Luffy riuscirà mai a battere Kaido da solo è a dir poco esilarante. Sarebbe un buon materiale di studio. Se lo dici per altre 5-6 omelie forse si avvera. Io ci credo.

    • Mi sei mancato. La prossima volta non sparire per poi ricomparire dopo venti anni. Ti voglio più presente, su…

      Comunque, alla fine sono d’accordo con (quasi) tutto, il che è abbastanza preoccupante. Sull’ultima frase ovviamente ti lascio con la convinzione che il mio sia stato auto-convincimento.

      Io sono assolutamente sicuro (salvo smentite da parte di Oda) che lo scontro Rufy-Kaido sarà 1 vs 1. Solo il tempo ci darà ragione.

      Ciao bello mio

      • Carissimo, chiedo venia, ma io sono un po’ come il mio omonimo. Non compaio spesso, ma quando lo faccio, rompo gli zebedei.

  2. Ammesso e non concesso che Luffy Capello di rafia possa realmente intaccare un Imperatore (crediamoci per un istante).
    Dando anche per buono che possa combattere come reale forza antagonista (angolo delle dicerie) contro un MOSTRO come Kaido, mi chiedo e vi chiedo come potrà passare oltre gestendone ben 2 di MOSTRI ???
    VOGLIO INERPICARMI ….
    mi aspetto l’ingresso di qualcuno di pari livello ad un imperatore in questa Saga di Wano!
    Chi? …
    Ne vedremo delle belle Gente!!!

    • Su Big Mom non mi sono mai espresso più di tanto perché tutt’ora rimane un’incognita per me. Non so davvero con chi si scontrerà e non riesco ancora ad inquadrarla. Non credo però che sarà Kaido e BM contro Rufy, sarebbe troppo

      • Guarda che secondo il tuo principio rubber dovrebbe buttare giù anche Big Mom, dato che è da fishman island che promette di dargliene. è per questo che il tuo ragionamento è fallace.

  3. Per quanto riguarda l’approfondimento di yamato non vedo perché non ci sia il tempo per “spiegare” il personaggio, Chopper,Franky e Brook sono stati spiegati nella stgessa saga in cui sono stati introdotti, senza ulteriori spiegazioni nelle saghe seguenti, quindi potrebbe benissimo aggiungersi Yamato.
    Per quanto riguarda la nuova armatura, lui ora ha un Haki più forte, in grado di danneggiare molto di più l’avversario, ma questo è valido anche a livello difensivo? Nel senso che è bastato un colpo per mandare KO Lufy, questo haki potenzia le sue difese?

    • No, non è così. Tutti i Mugiwara sono stati introdotti molte saghe fa. E partendo dalla loro saga d’introduzione fino ad ora, sono passati tantissimi anni. In tutto questo tempo, il lettore ha avuto modo di abituarsi, di creare una sorta di empatia col personaggio. Per farti un esempio: Jimbe, l’ultimo Mugiwara ad essere entrato, noi l’abbiamo visto la prima volta a Impel Down. Da quella saga fino ad ora sono passati un bel po’ di anni, no?

      Stessa cosa con tutti gli altri Mugiwara, entrati in ciurma tanto tempo fa e saga dopo saga, anno dopo anno, lentamente si amalgamavano nella ciurma diventando un punto di riferimento per il lettore.

      Con l’arco narrativo finale, secondo me il lettore non avrà abbastanza tempo per creare la stessa empatia che ha creato con gli altri personaggi perché manca poco alla fine. Yamato (sempre secondo me) rischierebbe di essere il Mugiwara meno Mugiwara di tutti perché appunto entrata troppo tardi.

      Invece salire sulla Sunny come Carrot non dà problemi perché non è un Mugiwara, è un’alleata con un sogno compatibile con la fine della Rotta Maggiore.

      • Non sono d’accordo. Io personalmente mi sono già innamorato di Yamato. E la maggior parte dei mugiwara sono stati introdotti “improvvisamente”, appena conosciuti sono entrati in ciuma, solo DOPO sono stati integrati gradualmente. È chiaro che se ci fossero nuovi mugiwara adesso verrebbero approfonditi meno, ma l’espediente per renderli “amati” sarebbe proprio quello di rappresentarli come cazzutissimi.

        Confido, poi, che sia Nami a costituire un elemento chiave per la sconfitta di Big Mom. Così, come colpo di scena. Non che sia uno scontro 1 contro 1, ma che ci metta lo zampino (come la gatta che è) insomma.

        Sul fatto che sia in arrivo l’arco narrativo finale c’è stata credo una mezza smentita per errata interpretazione di quanto dichiarato. È stato detto che ci sarà presto un arco narrativo finale, non che il PROSSIMO lo sarà. Insomma, qualcosa del genere.

  4. Io penso che Rufy si occuperà solo della mammona (del resto ), mentre lascerà Kaido ai foderi rossi e il resto delle truppe nemiche (King, Queen, Jack, Tobi Roppo, Oniwabanshu, ecc.) agli altri Mugiwara e ai suoi alleati.
    Ricordiamoci infatti una differenza profonda: mentre Luffy fece una promessa diretta a Big Mom (“Verrò a prenderti a calci”), nel caso di Kaido lui promise a Momonosuke & Co. che li avrebbe aiutati a sconfiggere Kaido, non che se ne sarebbe occupato direttamente lui!
    E credo che Oda non abbia buttato lì questa grossa differenza a caso.
    Ricordiamoci inoltre che lo stesso Hyogorou afferma, riferendosi a Luffy e Big Mom: “Il che significa che sei perfettamente in grado di fermarla”.
    Per questo penso che gli scontri cui assisteremo saranno:
    – Luffy vs. Big Mom;
    – Foderi Rossi + Yamato vs. Kaido;
    – Mugiwara + alleati vs. tutti gli altri.

    PS – complimenti, come sempre, al Reverendo per la sua omelia.
    PPS – Ma se po’ avè er numero de Francesca??? XD

    • La tua mi sembra un’ottima chiave di lettura. Ha una base solida la teoria secondo cui prendendo dialoghi passati si arrivi ad una conclusione.

      Interessante, però secondo me rimane ancora un’argomentazione debole. Penso sia abbastanza improbabile che Rufy arrivi a Wano (l’isola di Kaido) e non sconfigga Kaido. Il protagonista di tutta l’opera non può non scontrarsi con il boss finale. Lo ha sempre fatto, in ogni saga ha sempre sconfitto il più forte.

      E’ normale, una cosa abbastanza scontata da dire. Quindi no, rispetto la tua opinione ma non sono d’accordo con quello che dici perché io non riesco ad immaginare uno scontro finale Rufy vs Big Mom con Kaido che non viene toccato nemmeno da Cappello di Paglia…

  5. Anche secondo me Rufy sconfiggerà big mom e non Kaido.
    Questo capitolo ha fatto vedere che l’imperatore ancora teme Oden e quindi potrebbe essere sconfitto da coloro che portano avanti la sua volontà.
    Inoltre il colpo di grazia sarebbe bello che lo desse Enma, ma qui la cosa si complicherebbe perché non è una spada gestibile e non sarebbe certo Zoro a darlo.

    Ovviamente i foderi non sono in grado di sconfiggerlo senza un aiuto, e sinceramente credo che questo aiuto verrà dato da uno stremato Rufy. Penso infatti (anche se sui forum t’infamano se lo dici), che questa volta Rufy abbia incosciamente usato il risveglio.
    Le immagini che hai messo nella tua omelia mi convincono ancora di più di questo, le manette sono evidentemente deformate e non distrutte.

    Rufy potrebbe usare il suo potere per interagire con l’ambiente e bloccare l’imperatore mentre i foderi gli danno il colpo di grazia.

  6. rufy vs who’s who
    ulti vs yamato
    mentre i foderi le prendono nonstante izo e kyoshiro tengano su la baracca..
    una volta sconfitti ( al massimo magari i re visoni si prendono la rivincita su jack ) si passa a kaido vs rufy .. magari prima arriva marco a ristabilirlo..
    big mom vs kidd sanji nami jimbe (così anche kidd si prende un pò di gloria)

  7. Dato che non ho nulla di interessante di aggiungere all’analisi mi volevo soffermare sulla prima parte da te scritta.
    Grazie per queste omelie,dopo aver letto il capitolo mi fiondo sempre qui in cerca della tua omelia che analizza il tutto nel migliore dei modi facendomi spesso cogliere piccole finezze che non ho colto durante la lettura.Spero che tu possa continuare a farle fino alla fine dell’opera per poter godere insieme la fine di questo lungo viaggio.

    • Ti ringrazio davvero molto. Mi fa piacere sapere che le mie omelie danno questa sensazione piacevole a chi le legge. E sì, è come hai detto tu: spero di poter scrivere l’Omelia all’ultimo capitolo. Farò di tutto affinché questo accada

  8. Mi diverto molto a leggerti, ma concordo con altri sulla teoria sullo scontro finale, dove Rufy si batterà con Big Mom ma per me sarà Zoro con Kaido!
    Dimenticate che lui ora possiede una delle spade di Oden, le sole che riuscirono a infliggergli una provonda ferita.
    Questa secondo me è una solida base di lettura, o sbaglio??

    • Mi fa piacere Sergio, sono felice che ti piacciano le cose che scrivo.

      Non sono d’accordo sulla questione Rufy contro Big Mom e Zoro contro Kaido. Non penso che la questione della spada sia rilevante. Come ho già scritto, Kaido è stato ferito da entrambe le lame di Oden, non solo da una. E ora Zoro possiede solo la Enma.

      Inoltre non credo che fossero le lame ad averlo ferito, o meglio, sicuramente sono spade importantissime, ma il grosso della faccenda l’ha fatta Oden, che era fortissimo oltre ogni misura. Più e più volte in One Piece abbiamo osservato che non è tanto la spada a fare lo spadaccino ma il contrario. E’ la lama che accetta di servire lo spadaccino perché abbastanza forte da essere il suo padrone (il padrone della lama).

      Ovviamente la mia è una supposizione, non c’è niente di certo, però io non credo che Zoro si scontrerà con Kaido e non credo che Rufy combatterà con Big Mom. Questa è la saga dell’Imperatore, è giusto che il protagonista si scontri con lui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here