One Piece Databook – Doflamingo, Foxy e Kanjuro

3766
Databook

Ecco la disamina del nuovo pacchetto di Vivrecard del Databook, sta volta tocca a Doflamingo e Dressrosa, carichi?

Scusate il “leggero” ritardo rispetto al solito per questo Databook Vivrecard ma sono stato minacciato dal Joker in persona che non voleva si parlasse dei suoi segreti.
Eccomi comunque qui (senza qualche dito) a giocarmi il Pulitzer sfidando il potere!

Va beh, carichi? Iniziamo!

Donquixote Doflamingo

Come sappiamo non è uno stinco di santo, ma vediamo più nel dettaglio le malefatte del Joker.

Databook

Muoveva armi, uomini e SMILE in tutto il mondo ed era a capo della più grande organizzazione criminale della Grand Line, e di conseguenza di tutto l’universo di One Piece.

“Tira le fila” di tutto il sottobosco criminale, il suo potere era ancora più profondo di quanto potesse sembrare.

Questo è rafforzato dal suo ex rango di Drago Celeste, che lo porta ad avere delle relazioni molto fitte con il governo mondiale.

Fin da bambino non ha mai battuto ciglio neppure davanti alla morte e grazie alla sua attitudine da Re (Conqueror Haki user) è riuscito a costruire una grande organizzazione ed una grande “famiglia”.

Dopo aver ucciso suo padre, fu perseguito per un certo periodo ma riuscì comunque a cavarsela, sempre ridendo di fronte ad ogni situazione.

Databook

È al corrente del “Tesoro Nazionale” che “giace nel profondo di Marijoa“.
Oda si chiede in che modo questo tesoro possa influenzare il mondo.

Ha un rapporto complesso con Viola, fatto di amore e odio da parte di quest’ultima.
Lei infatti lo chiama “Doffy” per questo.

Databook

Sa usare ovviamente tutti e tre i tipi di Haki.

Trebol

Trebol, Pica e Diamante erano già una gang prima di incontrare Doflamingo.

Databook

Si erano incontrati più di 30 anni fa, decidendo di vivere assieme e mettere su una gang, della quale Trebol sembrava essere il capo.

Nel Databook Vivrecard è anche segnato come sia stato proprio Trebol a trovare il frutto Ito Ito no Mi ai tempi della gang, poi assunto da Joker. Egli non l’avrebbe ingerito perchè già fruttato all’epoca.

31 anni fa avrebbe incontrato Doflamingo e gli avrebbe fatto dono del frutto e di una pistola. Dofla avrebbe usato quest’ultima per sparare a suo padre.
Questo implica si fossero incontrati prima della morte di suo padre e del suo tentativo di ritorno a Marijoa.

Trebol ha passato un’infanzia di privazioni, probabilmente molto difficile a causa delle condizioni di povertà del suo paese di origine (non ci vengono dati ulteriori dettagli circa questo punto), dato comune ai membri della famiglia Donquixote.

Il fatto di avere trascorso una infanzia di stenti si riflette poi nel suo fisico alto e dinoccolato, quando il suo vero corpo è esposto.

Avrebbe ingerito il frutto Beta Beta no Mi prima di incontrare gli altri compagni.

Prima del freezing dovuto allo stato di Shichibukai di Doflamingo, la sua taglia ammontava a 99 milioni di Berry.
Il suo vero nome non viene rivelato ma dal Databook sappiamo che è utilizzatore dell’Haki dell’Armatura e dell’Osservazione.

Diamante

Dal Vivrecard apprendiamo come abbia trascorso un’infanzia in povertà.

Un giorno perdutamente di un costume da pirata, tanto da indossarlo per darsi forza nella realizzazione del proprio sogno di diventare un campione ed essere acclamato come il “numero uno“.

Come Trebol, anche lui ha ingerito il suo frutto (Hira Hira no Mi) quando era giovane.
Ha in un certo senso realizzato il proprio sogno essendo diventato l’eroe del “Corrida Colosseum“.

Tiene spesso il cappello quasi sopra gli occhi per coprire la fronte, suo punto debole.

Databook

Come Trebol, prima del freezing dovuto allo stato di Shichibukai di Doflamingo, la sua taglia ammontava a 99 milioni di Berry.
Il suo vero nome non viene rivelato ma dal Databook sappiamo che è utilizzatore dell’Haki dell’Armatura e dell’Osservazione.

Pica

Non viene rivelato nulla circa il suo passato.

Nella testa di Oda sarebbe dovuto essere molto più magro, armato fino ai denti e molto intelligente.

Nonostante fosse già dotato di ampi poteri dati dal frutto, Pica ha deciso di migliorarsi ed approfondire l’Haki dell’Armatura al punto da riuscire a ricoprire il proprio corpo completamente.

Come Trebol e Diamante, prima del freezing dovuto allo stato di Shichibukai di Doflamingo, la sua taglia ammontava a 99 milioni di Berry.
Il suo vero nome non viene rivelato ma dal Databook sappiamo che è utilizzatore dell’Haki dell’Armatura e dell’Osservazione.

Rosinante

Il suo design iniziale doveva essere leggermente diverso, con un cappello molto simile a quelli di “Arancia Meccanica“.

Nel Vivrecard è detto come abbia detto addio a Law con un sorriso (SMILE) sincero dal profondo del cuore.
Il suo codice come agente della Marina era MC:01746, che letto al contrario si pronuncia “Rho-Shi-Na-N-Te”.

Avrebbe ingerito il Nagi Nagi no Mi dopo aver lasciato Doflamingo ma prima di aver incontrato Sengoku.

Sugar, Giolla e Dellinger: news dal Databook

Sugar è fisicamente molto abile nonostante sia biologicamente una bambina, la sua velocità superava quella dei Tontatta.
Come sua sorella maggiore (Monet), è stata salvata da Doflamingo ed è pronta a dare la vita per la famiglia.
Sarà traumatizzata per sempre dalla faccia di Usopp.

Databook

Giolla invece ha cresciuto Dellinger come fosse una figlia femmina, ecco perchè egli ha sviluppato alcuni tratti femminili (nonostante nelle carte non sia segnato come “Okama” ma come “Male”, ovvero maschio).

Dellinger è per metà Uomo-Pesce e per questo presenta i tratti distintivi del carattere di quella “razza”, assetato di sangue ed un po’ di sadico.

Databook

Essendosi unito alla famiglia prima di compiere un anno ed avendo combattuto presto per essa, è il membro ad aver iniziato a combattere in età più giovane.

Senor Pink

La sua abilità è unica, in quanto permette di nuotare ad un fruttato.
Certo non in mare ma in tutto ciò che è possibile liquefare.

Grazie alla sua abilità è in grado di nuotare nella terra, riuscendo ad infiltrarsi nelle basi nemiche ed ad infiltrarsi e compiere gli assassini commissionati senza farsi notare.

Secondo il Vivrecard Databook, la sua voglia di aiutare tutti è dovuta al voler espiare le colpe del suo passato.
A tal proposito, il nome di sua moglie “Russian” originariamente sarebbe dovuto essere “Margarita“, due nomi di cocktail.

Russian è morta in ospedale.

La taglia di Senor Pink ammontava a 58 milioni prima del freezing.

Machvise

Su di lui abbiamo molte informazioni.

Sembrerebbe uno dei pochi a non aver vissuto un’infanzia misera.
Da giovane ha ingerito il Ton Ton no Mi, il quale gli ha donato l’abilità di essere un micidiale “uomo-tonnellata”. Questo evento sembrerebbe essere stato la sua rovina.
Infatti data la grande potenza e versatilità di questo frutto, molti erano interessati a sfruttarlo.

Da lì in avanti avrebbe quindi vissuto una vita da “perseguitato“, per tutti coloro i quali volevano impossessarsi di questo talento. Sebbene riuscisse a liberarsi dei suoi inseguitori grazie al proprio potere, era costretto a vivere una vita sempre in fuga.

Doflamingo non fu da meno. Ad un certo punto si interessò ai suoi poteri.
Non riuscendo a liberarsene, Machvise decise di unirsi a lui.

Dal Vivrecard Databook, si evince come egli sia stato uno dei primi ad unirsi dopo i cinque fondatori.

Come si vede anche nel flashback di Law, all’inizio egli era estremamente muscoloso, tanto da essere soprannominato “Machovise“.

Ha poi però iniziato a mangiare un po’ troppe pizze e hamburger, beh sappiamo com’è finita…

Databook

Nel Databook è segnato come “umano“, quindi la grande coda che porta è solo un’appendice estetica.

La sua taglia ammontava a 11 milioni prima del congelamento.

Lao G

Il suo stile di combattimento è molto particolare.

Assume strane posizioni per un vecchietto, per sorprendere gli avversari con la propria velocità.

Ci sono molti aspetti negativi nell’essere un uomo anziano, ad esempio soffre di presbiopia ed anche un po’ di demenza alle volte, dimenticando persino dove si trovi.

È raro, ma a volte è capitato che Lao-G sia quasi morto di vecchiaia nel bel mezzo di un combattimento.

La sua barba è stata modellata, quando era giovane, per avere la forma di una G.

Essendo egli ossessionato da quella lettera dato il suo stile di battaglia ( il “Jyouken” che egli scrive “Gouken”).
Lo è così tanto da avere anche i vestiti riempiti di quella lettera.

Prima che fosse “freezzata” la sua taglia arrivava a 61 milioni.

Gladius

È molto leale nei confronti di Doflamingo ma sembra essere un po’ stupido, in quanto non ha riconosciuto Kinemon travestito (il frutto del quale non altera le menti degli altri come qualcuno aveva ipotizzato).

Va molto in fretta in stress e tenta di scaricare la tensione facendosi esplodere parti del colpo a piacimento (frutto Bang Bang).
Odia quando le cose non vanno secondo i piani e odia ancora di più i traditori e coloro che non eseguono gli ordini alla lettera.

Gli piace portare un look “punk” e sin da ragazzo si è sempre coperto la bocca.
Questo sembra essere solo un vezzo estetico.

La sua taglia era di 31 milioni di Berry prima del freezing.

Numancia Flamingo, il Databook svela il nome della nave

Nel Databook Vivrecard è anche presente il nome della nave della famiglia Donquixote, che è “Numancia Doflamingo”.
Prenderebbe il nome da un’antica citta ispanica conquistata dai Romani.

Foxy

Finalmente ci viene svelato il passato di Foxy.
È nato 38 anni fa nel Mare Meridionale e intorno ai 20 anni era un pugile che combatteva nei tornei.

Purtroppo 15 anni fa la sua licenza di Boxe fu revocata, essendo stato beccato a barare.
Avrebbe tentato di utilizzare di soppiatto un’arma sul ring.
Questo fatto lo porto alla depressione.

Due anni dopo quell’incidente però incappò nel Noro Noro no Mi e lo mangiò. Apprese tre anni dopo della leggenda del pirata Davy Jones, all’epoca aveva 28 anni.

DatabookLa storia lo affascinò a tal punto da decidere di intraprendere la carriera di pirata e ammucchiare una ciurma attraverso i Davy Back Fights.
Cosa che gli riuscì piuttosto bene, anche grazie all’ausilio di trucchi e astuzie, tanto da raggiungere l’imbattuto record di 920 vittorie consecutive, record che si è fermato proprio contro i Mugiwara.

Ciononostante a sua taglia ammonta a soli 24 milioni di Berry.
Nel Vivrecard Databook è indicato come sia un uomo molto acculturato, in grado di utilizzare diverse tattiche e di irretire con le parole gli avversari.

Proprio come una Kitsune, è abile nell’arte delle parole.

Databook

Le volpi a nove code sono famose per l’abilità negli inganni.

Il soprannome “La volpe d’argento” deriva dall’acconciatura di Foxy, che è simile alle orecchie di una volpe, capelli verso i quali è molto sensibile.
Ci rimarrebbe molto male se qualcuno lo prendesse in giro per questo.

Sprazzi di Water 7

Nel Databook si rivelano alcune informazioni anche a proposito di Water 7 e dei suoi abitanti.

Originariamente Iceberg sarebbe dovuto essere più vecchio e severo, ma avrebbe indossato dei vestiti con degli animaletti.

Tilestone invece sarebbe molto ferrato nei dettagli e nelle minuzie, a dispetto delle apparenze.

Come sappiamo inoltre, i piani di Pluton sono stati tenuti gelosamente nascosti per secoli, il tutto al fine di avere un’arma in grado di bilanciare il potere di un’altra arma ancestrale, qualora una di esse venisse riportata alla luce.

Nico Olvia

La madre di Robin era reputata un genio come archeologa, avendo intrapreso gli studi in giovanissima età.

Il padre di Robin era anch’esso un archeologo, alla ricerca dei Ponegliph per i mari, ma è morto in circostanze non esplicitate.

La taglia di Nico Olvia era di 79 milioni di Berry (la stessa taglia che più tardi raggiunse anche la figlia Robin).
Come sappiamo gli studiosi di Ohara erano incredibilmente vicini a svelare il mistero del secolo buio ma non hanno fatto in tempo.

Tuttavia Robin rappresenta il ponte tracciato da Nico Olvia tra passato e futuro.

Kanjuro, info dal Databook

Il Databook Vivrecard ci fornisce qualche informazione interessante anche su uno dei protagonisti dell’attuale saga di Wano.

Il suo frutto gli permetterebbe di rendere vivo tutto ciò che disegna ma le sue doti artistiche non lo aiutano, infatti tutto ciò che disegna esce sgangherato e non molto efficace.

A quanto pare il nome del frutto non viene ancora rivelato (ci sarà probabilmente svelato nel manga a Wano), ma sembra che il talento artistico dell’utilizzatore possa davvero fare la differenza per questo genere di frutto.

Come sempre si ringrazia Artur.

 

Dai un voto all'articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here