One Piece – I Gorosei sono l’arma più potente del Governo Mondiale

3127

One Piece ci ha appena mostrato che uno dei Gorosei non è solo immensamente potente, ma anche una delle più grandi minacce per i Mugiwara

Per molti anni, i Cinque Astri di One Piece, i Draghi Celesti di rango più alto del Governo Mondiale, sono stati ritenuti solamente delle figure politiche. Data la presenza dei Marine, del Cipher Pol, della SWORD e del loro misterioso sovrano, Im, sembrava che non fosse necessario che loro fossero una forza militare.

Tuttavia, come è stato rivelato durante il tentativo di fuga dei Mugiwara dall’Isola di Egghead, probabilmente sono tutti più che capaci di tenere testa ai più forti pirati del Nuovo Mondo.

San Jaygarcia Saturn ha iniziato un assalto verso Egghead.

One Piece

Dopo la partenza da Wano, i Pirati di Cappello di Paglia fanno subito rotta verso la loro prossima tappa, l’Isola di Egghead. Li vive nientemeno che il leggendario scienziato Vegapunk, che è a conoscenza di molti dei segreti più oscuri del Governo, tabù punibile con la morte.

Come se non bastasse, lui e i Mugiwara stringono rapidamente un’alleanza che, dato il recente risveglio del Frutto del Diavolo di Luffy, rappresenta una minaccia alla stabilità del Governo Mondiale.

In risposta, i Marine organizzano una massiccia flotta composta dai loro soldati più forti, tra cui una figura inaspettata: San Jaygarcia Saturn.
Prima di tutto questo, il manga non aveva mai mostrato i Cinque Astri combattere, né tanto meno mentre facevano qualcosa di diverso dallo starsene seduti a dare ordini.

L’attacco di Saturn è stato una prima monumentale per la serie e ha offerto un raro scorcio della vera forza del Governo Mondiale. Tuttavia, prima che il Drago Celeste mettesse effettivamente piede sull’isola, inviò innumerevoli Marine, Pacifisti, Vice Ammiragli e lo stesso Ammiraglio Kizaru per cercare di fermare il Dr. Vegapunk e i suoi alleati. Ma quando questi fallirono, all’Astro non rimase altra scelta che entrare in campo, nel capitolo 1094.

Il vero potere dei 5 Astri di Saggezza

One Piece

Il suo ingresso è stato agghiacciante. Anche per gli standard di One Piece, è stata una delle rivelazioni più memorabili dell’intera serie. Dopo diverse sconfitte, la Divinità guerriera ordinò a tutti i Pacifisti di cessare il fuoco, ordinò a tutte le truppe sotto il grado di Commodoro di sparire e iniziò il suo ingresso sul campo di battaglia.

Invece di usare un metodo tradizionale, il Drago Celeste apparve con un pentagramma demoniaco da mettere i brividi. Il suo corpo era altrettanto unico, con un design massiccio simile a un ragno, accentuato da corna diaboliche e dal fumo tipico dei Frutti Zoo Zoo Risvegliati. Se così fosse, San Jaygarcia Saturn potrebbe essere il più grande avversario che Luffy e la sua ciurma abbiano mai affrontato.

Questa saga ha molti parallelismi con l’Arcipelago Sabaody, che ha visto i Mugiwara essere annientati da Kizaru, l’avversario più forte che avevano affrontato fino a quel momento. Purtroppo, questi eventi potrebbero ripetersi, ma questa volta il loro nemico non sarà altro che uno dei Cinque Astri.

Con Luffy attualmente inabile, Zoro in lotta contro Lucci e Sanji ferito, i rimanenti Cappello di Paglia hanno poche possibilità contro il Villain.
Tuttavia, anche se riusciranno a fuggire o ne usciranno vittoriosi, sanno che potrebbero incontrare altre quattro figure altrettanto potenti nel prossimo futuro.

Attualmente, One Piece è nel bel mezzo di un flashback che ruota attorno alla storia di Orso Bartholomew. Prima di questo, vediamo Orso attraversare e distruggere gran parte di Mary Geoise prima di usare il suo Frutto per lasciare il luogo.

Tenendo conto di ciò e del ruolo di Bonney nella lotta contro Saturn, è estremamente probabile che l’ex flottaro arrivi sull’Isola per riunirsi a sua figlia e ai Mugiwara, ancora una volta in parallelo con gli eventi dell’Arcipelago Sabaody.

Ma considerando i danni subiti e la forza di Saturn, è probabile che Orso Bartholomew sacrifichi la sua vita per dare a tutti una possibilità di fuga.


Articolo tradotto dal web: fonte

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.