One Piece – Le saghe più belle dell’Anime.

12565

One Piece ha molte saghe fantastiche che includono archi narrativi emozionanti e toccanti, come Alabasta e Enies Lobby.

One Piece è uno dei manga Shonen più lunghi e belli di tutti i tempi. Questo franchise porta la ciurma di Cappello di Paglia in varie avventure collegate tra loro. La serie conta ormai undici saghe suddivise in 36 archi narrativi canonici. Ma quali saranno le più belle e memorabili?

10 – Romance Dawn.

One Piece

La saga del Mare Orientale e la storia di One Piece sono iniziate con il breve ma emozionante arco di Romance Dawn, che a sua volta ha avuto tre fasi molto brevi.

Questo arco è semplice e cartoonesco rispetto a quelli successivi, viene introdotto il Gum-Gum Fruit, Roronoa Zoro fa il suo memorabile debutto e Luffy motiva il mite Koby a perseguire i propri sogni.

9 – Arlong Park.

Qui ci viene introdotto Arlong, uno dei primi uomini pesce mai visti nella serie, e ha anche approfondito molto la storia di Nami, la navigatrice.

In modo semplice ma efficace, l’arco di Arlong Park ha fatto sì che tutti provassero una struggente compassione per Nami, che ha lavorato duramente per liberare il suo arcipelago dalle grinfie di Arlong.

L’iconico “aiutami” di Nami, rivolta a Luffy, ha fatto capire che si fidava di lui più di chiunque altro, anche dopo averlo tradito per tornare a casa. Questo ha reso ancora più soddisfacente il momento in cui ha sconfitto Arlong e liberato le isole dalla tirannia.

8 – Impel Down.

One Piece

Con l’aiuto di Boa Hancock, Luffy si intrufolò nella temibile prigione di Impel Down per salvare suo fratello Ace, ma ben presto fu lui a dover essere salvato dopo aver combattuto contro Magellan.

Qui abbiamo ritrovato vecchi nemici che si sono dimostrati degli alleati temporanei, tra cui Mr. 2, Mr. 3, Sir Crocodile e persino l’imbranato Buggy il Clown. Questo arco introduce anche membri fondamentali dell’Esercito Rivoluzionario come Emporio Ivankov e Inazuma, che aiutano il pirata a fuggire da Impel Down per raggiungere Marineford.

7 – Thriller Bark.

Le inquietanti atmosfere horror/gotiche di questo arco hanno fornito un cambio di ritmo di cui si sentiva il bisogno, facendo pensare più a una trama di D.Gray-Man che a una parte del mondo cartoonesco di One Piece. Questo arco introduce Gekko Moria, che contribuisce a darci informazioni sulla Flotta dei 7.

L’arco Thriller Bark è stato memorabile anche perché ha cercato in qualche modo di cambiare il modo di combattere della ciurma, sfidando i pirati di Cappello di Paglia a usare il sale e altre risorse per sconfiggere gli zombie, tra cui la ”creazione” di Nightmare Luffy. Viene introdotto anche l’adorabile scheletro Brook e un’anticipazione alla nazione di Wano con il samurai non morto Shimotsuki Ryuma.

6 – Skypiea.

One Piece

Come Thriller Bark, alcuni fan considerano la saga dell’Isola nel Cielo come un riempitivo, poiché è in gran parte distaccata dalla trama principale, ma per altri fan questo fa parte del suo fascino.

Skypiea era quasi come un’avventura isekai, che spingeva i suoi eroi in un mondo nuovo e bizzarro, con regole e personaggi unici, tra cui l’uso dei Dial e la presenza di nuvole abbastanza solide da poterci camminare sopra.

Soprattutto, un combattimento memorabile che contrapponeva Eneru, l’autoproclamato Dio, al gommoso Luffy. Senza dimenticarci del sensazionale Poignee Griffe con un messaggio da parte del Re dei Pirati in persona, Gol D. Roger.

5 – Whole Cake.

L’arco di Whole Cake Island è il secondo e di gran lunga il più lungo della saga di Whole Cake. In quel momento Luffy aveva già sconfitto Donquixote Doflamingo, un membro della Flotta dei 7, per poi ritrovarsi ad affrontare una minaccia ancora più grande: Big Mom, uno dei quattro Imperatori.

È stata un’avventura bizzarra e brutale che ha offerto tutto ciò che rende One Piece così bello e divertente: Un dramma affascinante con la famiglia di Sanji Vinsmoke, cattivi terrificanti come Big Mom e Katakuri, nuovi frutti del diavolo, isole esotiche strambe da esplorare e anche un po’ di umorismo.

Sanji ha persino avuto una storia d’amore agrodolce con Charlotte Pudding, dove alla fine si è rivelata felicissima che lui la amasse senza curarsi dei suoi difetti.

4 – Enies Lobby.

One Piece

La saga di Water 7 è stata suddivisa in quattro archi narrativi, iniziando con Long Ring Long Land per poi passare all’arco Water 7, dove Nico Robin ha avuto dei problemi. Ha accettato di essere trasportata sull’isola del Governo Mondiale, ma l’equipaggio di Luffy non le ha permesso di abbandonarli.

Così la ciurma ha viaggiato su un treno marittimo per raggiungere Enies Lobby, dove hanno salvato Robin e dichiarato guerra al Governo Mondiale, un punto di svolta nella storia.

3 – Alabasta.

L’intera saga è stata la prima vera avventura della ciurma nella Grand Line e ha aumentato enormemente la particolarità delle isole e la pericolosità dei nuovi nemici di Luffy.
Il tutto culmina ad Alabasta, in quell’occasione i Mugiwara arrivarono nel Regno, di ispirazione egizia, dove affrontarono un membro della Flotta dei 7.

La saga è stata caratterizzata da una tragica guerra civile, dai subdoli intrighi di Crocodile, da un agghiacciante accenno all’apocalittica arma Pluton e da un’abbondante dose di dramma.

Presenta anche diversi combattimenti che faranno crescere i Cappello di Paglia, tra cui la vittoria di Sanji sul suo nemico/amico Mr. 2, la lotta di Zoro contro Mr. 1 e, soprattutto, il trionfo di Luffy su Crocodile per salvare l’intero regno.

2 – Marineford.

One Piece

Marineford ha davvero messo in moto la trama, con parti vitali come i tre Ammiragli, l’enorme Marina, l’Esercito Rivoluzionario e la ciurma dei pirati Barbabianca che convergono in una storica battaglia a Marineford.

Molti elementi hanno reso Marineford uno dei miglior archi narrativi, dalla morte straziante di Barbabianca allo scioccante furto del frutto Gura-Gura da parte di Barbanera e, soprattutto, alla tragica scomparsa di Ace.

Luffy si è sentito a pezzi dopo questo colpo di scena, ma è riuscito a fuggire grazie all’aiuto di Trafalgar Law alla fine di questa incredibile battaglia.

1 – Wano

Wano è sicuramente la saga migliore per molti motivi, a partire dal bellissimo paesaggio e dalla profonda critica sulla politica di isolamento del Giappone.

Contiene tutto ciò che rende One Piece così coinvolgente e lo spinge ad un livello superiore. Questo arco presenta innumerevoli combattimenti stupefacenti, moltissimi nuovi personaggi e, soprattutto, il risveglio del Frutto del Diavolo di Luffy, che lo aiuterà a sconfiggere finalmente il guerriero più forte del mondo, Kaido.


Articolo tradotto dal web: fonte

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.