One Piece Serie Tv: confermata Emily Rudd per Nami?

2663
emily rudd

One Piece Serie Tv: si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono l’attrice Emily Rudd nel ruolo di Nami

Sebbene nei mesi scorsi si sia parlato di un’uscita della Serie Tv di One Piece nel 2021, al momento non abbiamo ancora molte notizie per quanto riguarda il Cast. Solo voci, mai confermate. Nel tempo si è parlato di Brandon Burgess per Usopp (Qui la nostra intervista all’attore), di Lewis Tan per Zoro e di Emily Rudd per Nami. Per nessuno di loro è arrivata l’ufficialità, ma per l’attrice della navigatrice sembrano esserci sempre più conferme. 

Su IMDB, sito che si occupa di fornire informazioni su film e attori, nella pagina dedicata alla Serie Tv di One Piece, c’è stato un aggiornamento con l’attrice Emily Rudd inserita nel cast. Al momento non sono arrivate conferme da fonti ufficiali, ma le voci che vogliono la 27enne nel ruolo di Nami continuano ad aumentare. In più qualche mese fa, oltre a condividere scene riprese da One Piece, l’attrice ha sfoggiato un look che ricorda tanto quello della navigatrice della ciurma di Cappello di Paglia al suo ingresso in ciurma, look che potete guardare qui nel suo profilo instagram.  

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei Pirati.

Leggi anche: Top 10 migliori film di Dragon Ball Z

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei Primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Top 10 finali dei manga più attesi in Giappone

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here