Top 10 finali dei manga più attesi in Giappone

4959

Alcuni manga sembrano non finire più, ma i giapponesi chiedono il finale a gran voce. Scopriamo i 10 finali dei manga più attesi in Giappone.

TOP 10 FINALI DEI MANGA PIU ATTESI – Il sito giapponese Futabanet ha svolto un sondaggio chiedendo a un campione di 200 persone quali siano i finali dei manga che più aspettano. L’indagine è stata eseguita in Giappone, raccogliendo i pareri di uomini e donne di età compresa tra i 30 e i 40 anni. Il fatto che siano stati esclusi ragazzi e ragazze è stato preventivato per cercare di includere serie più datate oltre alle solite My Hero Academia e Attack on Titan.

10 – HAJIME NO IPPO (1,5%)

hajime no ippo

Magunochi Ippo è un ordinario studente giapponese delle scuole superiori. Egli non può condurre una vita spensierata, come la maggior parte dei suoi coetanei, poiché deve trascorrere la maggior parte del tempo ad aiutare sua madre nella gestione dell’azienda ittica di famiglia. A scuola poi è sempre vittima dei bulli, che lo prendono di mira a causa della puzza di pesce che si porta sempre dietro. Ma un bel giorno, durante un pestaggio, verrà salvato da un pugile di nome Takamura. Ippo decide così di dare una svolta alla propria esistenza, seguendo le orme di Takamura, ed allenandosi fino a diventare un temibile pugile. Ma il lungo cammino di Ippo è solo agli inizi. -animeclick

Hajime no Ippo è un manga giapponese creato da George Morikawa ed edito dalla Kōdansha sulle pagine del Weekly Shōnen Magazine a partire dal 1989. La serie al momento è stata raccolta in oltre 100 tankōbon, per un totale di oltre 1000 capitoli. È al momento tra le serie più lunghe mai realizzate ma, nonostante tutto, si piazza solo in fondo a questa lista dei finali dei manga più attesi.

Leggi anche: I 10 migliori maestri degli anime

9 – KINGDOM (2%)

kingdom

Milioni di anni sono passati dai tempi delle leggende, quando era il desiderio dell’uomo a muovere il mondo. È l’era della guerra dei 500 anni: il periodo degli stati combattenti. Kingdom è la storia di un giovane ragazzo di nome Xin, che si trasformò in un grande generale. La storia di un ragazzo e tutte le prove e gli spargimenti di sangue che sarà costretto ad affrontare per raggiungere il suo grandioso obbiettivo. -animeclick

Kingdom è un manga realizzato da Yasuhisa Hara e pubblicato dal 2006 sulla rivista Weekly Young Jump della Shūeisha. La storia è ambientata in Cina durante il periodo degli stati combattenti (475-221 a.C.), e vede protagonista Shin, un orfano di guerra nel Regno del Qin. Attualmente Kingdom è tra le serie seinen più apprezzate e seguite, con i suoi 60 volumi. Non dispone ancora di un finale ma, tutto sommato, non sembra un grosso problema neanche in Giappone, posizionandosi infatti solo al nono posto di questa classifica lista dei finali dei manga più attesi.

Leggi anche: I 10 migliori anime d’azione del 2020

8 – KOBO-CHAN (3,5%)

finali dei manga più attesi

Il piccolo Kobo Tabata è nato in una tradizionale famiglia giapponese. Suo padre è un normale salaryman, sua madre la classica casalinga, i suoi nonni materni aiutano nella gestione della famiglia e degli animali domestici, e suo zio insegna alle scuole superiori. Seguiamo le vicende di questa simpatica famiglia e la crescita di Kobo, tra fraintendimenti e situazioni bizzarre. -animeclick

Kobo-chan (the ‘lil Rascal) è un manga scritto e disegnato da Masashi Ueda. Pubblicato dalla casa editrice Soyosa dal 1982, conta attualmente più di 60 volumi. In Italia è ancora inedito, ma in Giappone è una serie abbastanza presa in considerazione da piazzarsi all’ottava posizione di questa classifica dei finali dei manga più attesi.

Leggi anche: Ecco come sarebbe la squadra Pokémon di Goku

7 – BERSERK (3,5%)

berserk

Berserk è la storia di Gatsu, un trovatello che viene allevato da un condottiero di ventura. iniziato alle arti militari già a 6 anni diviene ben presto un guerriero molto forte che, nonostante proposte di carriera molto “allettanti” che lo porterebbero a non vivere più il terrore della morte, sogno di ogni poveretto che disgraziatamente si guadagna da vivere come mercenario, decide di vagare di battaglia in battaglia. Si unisce ad un gruppo mercenario capitanato da un ragazzo di non nobili origini, Grifis, che lo sconfigge in duello conquistando così la sua vita (“tu mi appartieni, deciderò io quando morirai”)… -animeclick

Berserk è un manga scritto e illustrato da Kentarō Miura. Il manga è serializzato in Giappone da Hakusensha nella collana Young Animal dal 1989. La storia, inizialmente horror ma via via arricchita di elementi del genere fantasy, esplora gli anfratti più profondi della natura umana. Le tematiche principali sono l’illusorietà del libero arbitrio, l’oscuro e necessario potere della violenza, il destino dell’uomo, l’onnipresenza del male.

Fino al 2006 i nuovi capitoli erano pubblicati a cadenza bimensile ogni secondo e quarto venerdì del mese. In seguito la pubblicazione si è fatta irregolare, con frequenti pause e interruzioni da parte di Miura. A luglio 2015 la serie è ripresa a cadenza mensile, salvo incappare in nuove interruzioni, l’ultima delle quali nella seconda metà del 2017. Decisamente tra i finali dei manga più attesi di sempre.

Leggi anche: I 5 peggiori film e serie anime in CGI

6 – LE BIZZARRE AVVENTURE DI JOJO (4%)

le bizzarre avventure di jojo

La prima serie di JoJo è ambientata nell’Inghilterra del 1888. Phantom Blood racconta di come Dio Brando, figlio di un malvivente alcolizzato, riesce a insinuarsi in seno alla nobile e stimata famiglia dei Joestar. Il desiderio di potere e ricchezza del giovane, accolto come un figlio, lo porterà a tramare contro il suo stesso benefattore, entrando in conflitto col vero figlio del lord, Jonathan Joestar detto JoJo. Spinto dalle sue ambizioni sovrumane, Dio indossa l’arcaica “Maschera di Pietra”, che lo trasforma in un vampiro immortale. -animeclick

Le bizzarre avventure di JoJo è un manga scritto e disegnato da Hirohiko Araki, pubblicato in Giappone dal 1987 sulla rivista shōnen Weekly Shōnen Jump della casa editrice Shūeisha e dal 2005 sul mensile seinen Ultra Jump. L’autore è attualmente al lavoro sull’ottava serie, JoJolion, facendo arrivare l’intera opera a ben 125 volumi totali.

La storia è articolata intorno alle peripezie della famiglia Joestar; ciascuna delle otto serie si sofferma sulle avventure di uno dei suoi discendenti, e ognuna si svolge in un diverso momento storico. Tutti i protagonisti ottengono in una maniera o nell’altra il nomignolo “JoJo”. Sicuramente si piazza tra i finali dei manga più attesi, anche se ogni serie riscuote sempre un grande successo anche grazie all’avvio di storie totalmente nuove.

Leggi anche: I 10 cyborg più fighi degli anime

5 – GOLGO 13 (4,5%)

golgo 13 finali dei manga più attesi

Golgo 13 è uno dei manga più prolifici e longevi della storia. Narra le vicissitudini di Duke Togo, alias “Golgo 13” (con ovvi riferimenti biblici alla collina del Golgota dove morì Cristo), assassino di professione. -animeclick

Golgo 13 è serializzato sulla rivista Big Comic di Shogakukan dal novembre 1968 e rappresenta pertanto il manga più longevo ancora in corso. I capitoli sono poi periodicamente raccolti in volumi tankōbon a partire dal 21 giugno 1973. Con i suoi 181 volumi pubblicati al luglio 2016, Golgo 13 si colloca al terzo posto nella lista di manga per numero di albi, mentre i 280 milioni di copie vendute lo rendono il secondo manga più venduto di sempre.

Leggi anche: Ecco come sarebbe la squadra Pokémon di Naruto

4 – LA MASCHERA DI VETRO – IL GRANDE SOGNO DI MAYA (5%)

finali dei manga più attesi

Maya Kitajima è una ragazzina semplice, senza doti particolari, ma con una grande passione nei confronti del teatro: ogni volta che vede un film o una rappresentazione teatrale, si estranea totalmente dalla realtà finendo col combinare indicibili disastri. Per questo tutte le persone che sono attorno a lei credono che sia una ragazza sciocca e buona a nulla. A cominciare da sua madre, cameriera di un tradizionale ristorante giapponese. Un giorno, grazie a una scommessa vinta con un’amica, Maya riesce ad assistere alla rappresentazione de “La signora delle camelie”, la cui attrice protagonista è la bella Utako Himekawa.

Leggi anche: I 10 migliori anime di Toei Animation

A osservarla in teatro, mentre è in totale rapimento estatico, c’è Shigusa Tsukikage, famosa ex-attrice dal volto sfigurato. Alla donna già in passato non era sfuggito l’attaccamento di Maya per il teatro; la invita pertanto a casa sua, col pretesto di un’ordinazione a domicilio. Invitata a parlare dello spettacolo, Maya ripete a memoria tutte le battute del copione, nonostante abbia assistito alla rappresentazione solo una volta. Sopraggiunti in una stanza vicina, Masumi Ayami, presidente della Daito Art Production, e Onodera, regista teatrale della compagnia Ondine, osservano Maya, criticandone l’interpretazione. Ma Tsukikage ride, avendo riconosciuto nella ragazzina un autentico talento. Masumi e Onodera vorrebbero che Tsukikage cedesse loro i diritti di rappresentazione della “Dea Scarlatta”, un dramma leggendario di cui solo Tsukikage, in virtù della superiore bravura in quel ruolo, detiene i diritti. Ma l’ex-attrice rifiuta, ferma nel suo proposito: è decisa a preparare lei l’attrice che interpreterà la Dea Scarlatta.

Leggi anche: Bibi Nefertari nel nome di una grande regina

A scuola si prepara una recita scolastica, e Maya viene scelta per interpretare un ruolo secondario: una ragazza stupida. Maya studia giorno e notte per prepararsi nella parte, e la sua interpretazione risulta la migliore e lascia a bocca aperta il pubblico. Maya, provata l’ebbrezza del palcoscenico, è adesso ben decisa a voler recitare… -animeclick

Il grande sogno di Maya è un manga di Suzue Miuchi, iniziato nel 1976 e ancora in fase di pubblicazione, che racconta la storia di una ragazza che sogna di diventare una grande attrice.

Il titolo originale significa “La maschera di vetro”, e si riferisce metaforicamente alla maschera che gli attori indossano quando esprimono delle emozioni che non sono realmente loro, e al fatto che tale maschera è fragile come il vetro: se gli attori si distraggono la maschera può rompersi mostrando al pubblico i loro veri sentimenti. Con i suoi attuali 49 volumi, la storia si dipana a partire dai 13 anni di Maya fino ad arrivare ai suoi 19 anni.

In Giappone il fumetto vive una pubblicazione molto travagliata e dilatata a causa del perfezionismo dell’autrice, che impiega molto tempo nel suo lavoro e lo rielabora ogni volta che viene trasferito dal formato ad episodi su rivista a quello monografico su volumetti. Dopo anni di pausa, Suzue Miuchi ha annunciato nel 2008 che la pubblicazione della sua opera sarebbe ripresa con un ritmo regolare a partire da luglio dello stesso anno. In ogni caso nel 2009, dopo 34 anni e oltre 50 milioni di copie vendute, l’autrice ha affermato che era ormai arrivato il tempo di mettere in breve tempo la parola fine alle avventure di Maya.

Leggi anche: I 5 migliori film e serie anime in CGI

3 – HUNTER X HUNTER (9%)

hunter x hunter

Gon Freecs è un bambino prodigio dell’isola Balena (isola Kujira) che vive con la nonna e la zia. E’ in grado di fare amicizia con tutti gli animali, compresi i più pericolosi, e il suo sogno è quello di diventare cacciatore (hunter), lo stesso lavoro del padre che lo ha abbandonato ancora in fasce. L’esame per diventare cacciatore è severissimo: solo 1 su 10.000 riesce anche solo a raggiungere la sede dell’esame, e dopo varie prove il numero degli ammessi è quasi sempre a una sola cifra. Il motivo per cui Gon vuole diventare cacciatore è duplice: primo ritrovare suo padre, secondo scoprire la bellezza di questo lavoro che ha spinto il padre ad abbandonare suo figlio per non doverlo interrompere. La storia inizia con Gon che riesce a convincere la zia a iscriverlo al pericoloso esame e che lascia l’Isola Balena. -animeclick

Hunter × Hunter è un manga scritto e disegnato da Yoshihiro Togashi, noto anche per la sua opera precedente Yu degli spettri, serializzato sul settimanale Weekly Shōnen Jump dal 1998. Pubblicato sulla rivista Shōnen Jump a partire dal 3 marzo 1998, il manga è attualmente a 39 volumi. Purtroppo, l’autore è celebre per le sue continue pause durante la serializzazione, a causa di vari problemi (tra cui la salute dell’autore). Attualmente la serie è arrivata a ben 100 pause consecutive, stabilendo un vero e proprio record nel mondo dei manga. Per i fan di tutto il mondo, quello di Hunter x Hunter è tra i finali dei manga più attesi di sempre.

Leggi anche: 10 villain shonen che meriterebbero un proprio anime

2 – ONE PIECE (14,5%)

one piece

Monkey D. Rufy è un giovane pirata sognatore che da piccolo ha inavvertitamente mangiato il frutto del diavolo Gom Gom che lo rende “elastico”, permettendogli di allungarsi e deformarsi a piacimento, a scapito, però, della capacità di nuotare. L’obiettivo che lo ha spinto in mare è quello ambizioso di diventare il “re dei pirati”. Dovrà, dunque, ritrovare il leggendario “One Piece”, il magnifico tesoro lasciato dal mitico pirata Gold Roger sull’isola di Raftel, alla fine della Rotta Maggiore, mai ritrovato e sogno di ogni pirata.

Leggi anche: Top 10 migliori film di ONE PIECE

Nella sua avventura, Rufy riunirà intorno a lui una ciurma ben assortita, e si troverà in mezzo a situazioni bizzarre e stravaganti, tanto almeno quanto lo sono i personaggi, amici o nemici, presenti nell’universo che lo circonda, che raggiungono spesso livelli assurdi e grotteschi e che donano all’opera un’atmosfera surreale e divertente. -animeclick

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 22 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. La serie conta 97 volumi e di recente ha raggiunto quota 1000 capitoli, venendo celebrato con ben due numeri di Shonen Jump in cui tutti gli autori della rivista si univano ai festeggiamenti.

Leggi anche: Top 10 attacchi più potenti di Luffy

1 – DETECTIVE CONAN (31%)

detective conan

Shinichi Kudo è uno studente liceale appassionato di romanzi gialli che, sognando di diventare un grande detective, ficca il naso negli affari della polizia e riesce sempre a risolvere brillantemente anche i casi impossibili. Come spesso gli ricorda la sua amica Ran, il suo è però un passatempo pericoloso e Shinichi lo scopre a sue spese quando, coinvolto in un caso troppo grosso, si ritrova vivo per miracolo, ma tornato improvvisamente bambino. Chi sono e cosa nascondono quei misteriosi uomini in nero che lo hanno fatto rimpicciolire? E, soprattutto, come fare a ritornare quello di prima? Ecco un caso davvero difficile per Shinichi Kudo, che questa volta però, dovrà affrontare sotto le mentite spoglie di Edogawa Conan, il minidetective. -animeclick

Detective Conan è un manga scritto e disegnato da Gōshō Aoyama, pubblicato sulla rivista Weekly Shōnen Sunday di Shogakukan dal gennaio 1994.

Con oltre 230 milioni di copie vendute, è il quinto manga di sempre per numero di vendite, e si distingue per l’originalità del genere, poiché il giallo è alquanto raro nei manga. In Giappone, il manga è pubblicato dalla Shogakukan dal 19 gennaio 1994 sul periodico antologico Weekly Shōnen Sunday e sono usciti oltre 1000 capitoli. Al 15 aprile 2020, sono stati pubblicati 98 volumi. Quello di Detective Conan è decisamente tra i finali dei manga che i giapponesi attendono di più.

Detective Conan: ecco la lista dei volumi importanti e fondamentali

Lascia un commento