One Piece Spoiler Capitolo 1000: il riassunto completo

6251
one piece spoiler capitolo 1000

One Piece Spoiler Capitolo 1000: uscito il riassunto completo. Il Capitolo dovrebbe comunque arrivare entro martedì

One Piece Spoiler Capitolo 1000

Appena uscirà il Capitolo, lo leggeremo in live su Twitch con Sommobuta, Dellimellow e i ragazzi del Bike&Raft. Unitevi a Twitch cliccando qui per non perdervi il grande evento del Capitolo 1000

Il Capitolo sarà composto da 17 pagine, 3 delle quali saranno splash page. 

Capitolo 1000: Luffy, Cappello di Paglia

Luffy raggiunge il quinto piano di Onigashima e scopre che tutti i subordinati di Kaido sono stati sconfitti dai Visoni (Non c’è Jack). Luffy trova Sicilian e gli parla. 
Sicilian: «Cappello di Paglia, questo è tutto ciò che possiamo fare per aiutarti». 
Luffy: «Va tutto bene. Non posso dimenticare che avete dato le vostre vite per proteggere Raizou». 
Sicilian piange mentre Luffy va sul tetto di Onigashima.

In basso, Queen e King provano a fermare Marco. Queen allunga il collo (somiglia all’ispettore Gadget) e attacca Marco, sembra essere una sorta di Cyborg. Marco, nella sua forma di Fenice, blocca King e Queen con le ali e lancia Zoro sul tetto. 

La scena si sposta su Yamato e Momonosuke. Yamato dice di aver trovato il diario di Oden sulla riva del fiume nel giorno in cui il suo castello è andato in fiamme. Pare che qualcuno lo abbia salvato dal castello. Yamato dice a Momonosuke che gli consegnerà il diario.  
Yamato: «Sei nato sulla nave di Barbabianca e hai trascorso del tempo su quella di Roger, vero? Loro dissero che 20 anni nel futuro una nuova generazione di persone fortissime sarebbe arrivata nel Nuovo Mondo. Quel momento è arrivato! Una volta pensavo che sarebbe stato Ace uno di loro, ma quando è morto ho capito qualcos’altro…»

Parte un piccolo Flashback della notte in cui Ace e Yamato bevevano insieme. Ace dice ciò che Luffy aveva urlato a lui e Sabo riguardo il proprio sogno (Capitolo 585). Pugno di Fuoco dice a Yamato di non ridere di ciò, altrimenti non la perdonerà. 
Yamato scoppia in lacrime quando sente le parole di Luffy, perché sono le stesse che Roger aveva detto a Barbabianca e Oden dopo lo scontro nel capitolo 966. Ace e Sabo credevano davvero che Luffy potesse farcela. 

Yamato: «Non riderò, perché c’è un grande uomo nel diario di Oden che ha detto le stesse parole di Luffy». 
Ace: «Un grande uomo? Non male, mi piacerebbe bere con lui». 
Yamato: «Sfortunatamente è morto».

Successivamente Yamato fa una Vivre Card di Ace gli insegna come crearle. Lo saluta gli dice che un giorno quella Vivre Card gli permetterà di rivedersi.  Si ritorna al presente: Yamato dice a Momonosuke che un giorno la Vivre Card di Ace è andata bruciata. Poi ha scoperto via giornale che Ace fosse il figlio di Roger e che aveva un fratello anch’egli pirata. 

Yamato spiega a Momonosuke quello che Oden ha scritto sul suo diario riguardo a come la generazione di nuove pirati apparirà 20 anni nel futuro e sconfiggerà Kaido. Quando Yamato inizia a raccontare, vediamo Luffy raggiungere il tetto e trovare lì Kid. Dopo appare anche Law con il suo potere. Vediamo un’epica splash page con Luffy, Zoro, Kid, Killer e Law di fronte a Kaido e Big Mom. 

Kaido: «Linlin, sai cosa mi ha detto di voler diventare questo moccioso?»
Big Mom: «Lo so, è un insolente. L’ha detto anche a me quando ha distrutto il mio castello».
Mentre Kaido e Big Mom parlano, Luffy passa tra di loro senza dargli la minima attenzione. Si inginocchia davanti a Kinemon che perde sangue e giace al tappeto con gli altri Foderi Rossi. 

Kaido: «Ehi, moccioso. Diccelo in faccia! Cos’è che vuoi diventare?»
Luffy: «Scusa per il ritardo, Kinemon».
Kinemon: «Mi vergogno così tanto! Non potrò guardare Oden-sama in faccia nell’aldilà. Luffy-dono, posso chiederti di farti carico del fardello di Wano Kuni per noi?»
Luffy: «Certo che puoi! Questo è il paese dei miei amici!»

Kaido attacca Luffy con la sua mazza. Luffy dice a Law di teletrasportare i Foderi Rossi al piano inferiore, poi salta ed evita l’attacco di Kaido.  
Luffy attiva il Gear 3, poi inizia a pensare alle facce dei suoi amici di Wano (Momo, I Foderi Rossi, Yasuie…). Cappello di Paglia utilizza una nuova tecnica chiamata “Gomo Gomu no Red Rock” e colpisce Kaido in faccia.
Il viso di Kaido va in fiamme e l’imperatore va al tappeto. 

Big Mom: «Ehi, che diavolo stai facendo Kaido?! Com’è possibile che tu possa essere colpito in questo modo?!».
Luffy:  «Io sono Monkey D. Luffy, l’uomo che vi sorpasserà… e che diventerà il RE DEI PIRATI»!

Fonte: Reddit

                  

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati.

Leggi anche: My Hero Academia: Un Manga Molto Americano 

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here