One Piece Spoiler: il riassunto completo del Capitolo 1016

5536

One Piece Spoiler: il riassunto completo del capitolo 1016 del manga di Eiichiro Oda, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

One Piece Spoiler Capitolo 1016

Questo venerdì non perderti la Reaction al Capitolo su Twitch!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da OnePiece.it (@onepiece.it_ufficiale)

Capitolo 1016 – “Parla O-Tama!”

  • Nella cover, Zoro ninja e un gatto ninja si stanno nascondendo nel soffitto e vengono quasi colpiti dal basso da delle lance.
  • Il capitolo comincia nella Capitale dei Fiori, dove Tengu e Toko stanno passeggiando insieme. Tengu le spiega che il Festival del Fuoco si tiene in onore dei morti, quindi Toko le chiede se suo padre lo stesse osservando. Tengu risponde che Yasuie sta osservando sia loro che il futuro del Paese di Wa.
  • La CP-0 sta analizzando la battaglia. I numeri erano 24mila per Kaido vs 3mila per i samurai, ma con il passaggio di Pleasures e Waiters dalla loro parte sono diventati 20mila vs 7mila. La CP-0 è sorpresa di come la situazione stia divenendo sempre più imprevedibile, e vengono a conoscenza della caduta di Momonosuke dall’isola. Se tale informazione venisse annunciata a tutti, la situazione si sposterebbe di nuovo a favore di Kaido.
  • Bao Huang si prepara a fare un altro annuncio.
  • Gruppo Nami-Usopp-Tama: il Clima-Tact di Nami comincia a parlare. Usopp dice di essere un genio e che lo ha progettato per sbaglio in questo modo. Zeus spiega che quando sia lui che l’estremità dell’arma sono state morse da Hera, la sua anima è stata spinta dentro il bastone. Perciò adesso Zeus è rinato come arma che può parlare e cambiare forma da sé.
  • I tre arrivano nel Live Floor, dove Bao Huang sta per fare il suo annuncio. All’improvviso Usopp viene messo KO da Ulti, che li stava inseguendo. Dopodiché il Tobi Roppo cattura anche Tama.
  • Nami attacca Ulti, e il Clima-Tact cambia forma a mo’ di chiodo, colpendola in testa. Zeus spiega che la sua pelle può anche essere molto dura, ma l’interno del suo corpo è messo veramente male dopo aver subito l’attacco di Big Mom. Se riuscissero a colpirla ancora una volta con il Raitei (Fulmine) di Big Mom, dovrebbero metterla definitivamente fuori combattimento.
  • Tuttavia Nami non la può attaccare perché Tama è ancora nelle sue mani. All’improvviso Usopp le scaglia contro una Midori Boshi: Sargasso, che cogliendola di sorpresa cresce facendole mollare la presa su Tama.
  • Nami modella Zeus in forma nuvolosa, ma lui le dice di non essere più Zeus, e quindi di farsi dare un nuovo nome.
  • Nami: “È il tuo turno, Wata (Cotone)!
  • A quanto pare il nome è così brutto che Zeus lo ignora subito: “Io sono Zeus, la mano destra di Nami! Preparati!
  • Nami utilizza il Raitei contro Ulti, ma lei riesce a schivarlo. Zeus però può modificare la direzione dell’attacco, quindi riesce a colpirla ed atterrarla.
  • Bao Huang è sorpresa e commenta urlando della sconfitta di Ulti e Page One, senza accorgersi che la sua modalità di annuncio è ancora attiva, perciò viene ascoltata da tutta l’isola. Usopp capisce la sua abilità e le scaglia contro una Midori Boshi: Devil per catturarla. Dopodiché dice a Tama di fare un annuncio a tutta l’isola.
  • Tama: “Qui… Qui parla Tama!
  • Lato Kaido e Yamato: Kaido vola sulla cima della cupola in forma drago, per poi tornare in forma ibrida. L’Imperatore schernisce Yamato dicendole che Rufy e Momonosuke sono morti, e che non li ha potuti proteggere. Dopodiché le chiede se ha intenzione di fuggire ora che non ha più le catene.
  • Yamato: “Andrò fuori nell’oceano con Rufy! Ma prima ti caccerò dal Paese di Wa!
  • Kaido risponde che lui non sceglie a caso dove dimorare. Lui ha scelto di stare lì proprio perché è il Paese di Wa: “Non hai possibilità di vincere contro di me! Diventa lo Shogun del Paese di Wa, Yamato!
  • Yamato: “So di non poter vincere contro di te, ma Rufy è l’uomo che Oden Kozuki stava aspettando! Ti tratterrò fino a quando lui non tornerà!
  • Kaido: “Non pensare che ci andrò piano con te, Yamato!
  • I due si attaccano a vicenda, i loro kanabo si scontrano e dei lampi neri scaturiscono dall’impatto…

PROSSIMA SETTIMANA PAUSA
Fonte: Reddit

twitch

Abbiamo aperto un canale Twitch, clicca qui per iscriverti!

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento