ONE PIECE – Tra Folklore Mitologia e Fumetto

329

Benvenuti a questo primo appuntamento con "CONSIGLI PER GLI ACQUISTI". Quest'oggi vi consigliamo il secondo Saggio su One Piece del nostro amico Sommobuta

Come acquistarlo? Semplice lo trovate su Amazon a questo link: 

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL SAGGIO DEL SOMMO

Sotto l'immagine potete trovare la sinossi!

ONE PIECE: il manga dei record.
Ogni singolo elemento presente in questo fumetto, dal più semplice al più complesso, passando per il più violento, il più scabroso, il più drammatico o il più triviale, affonda le proprie radici nel nostro mondo. 
E questo è un aspetto assolutamente incontrovertibile, e non di poco conto.

Sono chiarissimi i riferimenti alla Storia della Pirateria, nonché alle gesta e alle figure dei pirati più famosi di sempre. E sono altrettanto lampanti i riferimenti alla cultura, al folklore, alla mitologia e alle credenze popolari del nostro mondo.

Eiichiro Oda, l’autore di One Piece, non si è mai fatto problemi a saccheggiare, culturalmente parlando, tutto ciò che riteneva utile, nonché tutto ciò che immaginava potesse servirgli, per arricchire il background del suo manga.

Giganti, nani, uomini pesce, folletti, navi parlanti, isole nel cielo, sirene, mostri leggendari, storie dell’orrore, leggende favolose, divinità irascibili, spiritelli benevoli, epopee mitologiche, bestie orripilanti, continenti sommersi, esseri esotici, dicerie, creature fatate, poemi epici, lande sotterranee, ballate e canzoni popolari sono presenti in quantità industriale all’interno del manga, e formano un vero e proprio corpus narrativo attorno al quale One Piece crea ex-novo la sua propria “mitologia” interna.

Rufy, Zoro, Nami, Usop, Sanji, Chopper, Robin, Franky e Brook hanno a che fare, durante il loro viaggio, con vere e proprie leggende, che spesso sono mutuate dalla nostra realtà.
La domanda, a questo punto, è più che legittima: quali sono i punti di contatto tra il nostro mondo e i miti, il folklore e le leggende di quello di One Piece?

Ancora una volta, scopriamolo insieme.

Lascia un commento