L’origine della cicatrice di Shanks – TEORIA

1284

In che occasione Barbanera ha ferito Shanks procurandogli la cicatrice che ha sull’occhio? – TEORIA DAL WEB

Come tutti sappiamo Shanks ha una cicatrice sull’occhio sinistro che gli è stata procurata da Marshall D. Teach, alias Barbanera. Tale cicatrice era assente quando Shanks faceva parte della ciurma di Roger.

Quando invece il Rosso incontra Luffy al villaggio di Foosha, la ferita è presente.

Per questo motivo lo scontro con Teach deve essere avvenuto nel periodo che va dall’esecuzione di Roger alla visita a Foosha. Fatte queste premesse, ecco la mia teoria. 

Il frutto Gomu Gomu/Hito Hito no Mi, modello “Nika” in possesso di Shanks e lo Yami Yami, il frutto del diavolo tanto desiderato da Teach sono molto simili per colore e design, quindi è lecito aspettarsi che possano essere confusi.

Magari Barbanera quando ha saputo che una nave della Marina trasportava un frutto del diavolo piuttosto importante, ha deciso di attaccarla pensando che fosse lo Yami Yami. Una volta lì si è reso conto che il frutto era stato già trafugato dagli uomini di Shanks e quindi ha provato a recuperarlo scontrandosi con il Rosso. Forse è in quest’occasione che Teach è riuscito a ferire Shanks, che alla fine ha però avuto la meglio riuscendo a proteggere il Gomu Gomu. 

In quest’occasione, Shanks si sarebbe dunque reso conto sia del potenziale di Teach che dei suoi piani malvagi, ponendo così tanta attenzione al suo avversario in futuro. 

Fonte: Teoria tradotta dal web


Leggi anche: Il Calendario dei prossimi capitoli di One Piece


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento