OROCHI, L’OROCHIMARU DI ONE PIECE.

1146

Orochi, tra mitologia, leggende e parallelismi con altri manga, proviamo ad indovinare chi sia.

Salve a tutti e bentornati in un nuovo articolo.

Oggi cercheremo di analizzare, per quelle poche informazioni ricevute, un personaggio che in futuro sicuramente avrà un ruolo fondamentale all’interno della neo-saga di Wano, saga che, a detta di Oda, sarà importante per tutta la trama.

A quanto ne sappiamo, Wano è caratterizzata dalla tipica struttura “feudale” giapponese, dove a capo del paese vi è lo Shogun, in questo caso Orochi. Sappiamo anche che quest’ultimo è alleato con Kaido delle “cento bestie”, uno dei 4 imperatori, e sappiamo anche quale sia la natura dei loro traffici, per lo più industriali e commerciali (l’intera nazione soffre a livello ambientale per l’inquinamento prodotto dalle fabbriche dell’imperatore, i cui gas di scarico e scarti vengono poi sversati nei fiumi vicini, rendendoli di fatto avvelenati, nella terra, creando quindi deforestazione, e nelle piante, cibo di molti animali, avvelenati quindi a loro volta). Ora, con queste premesse, non è difficile immaginare cosa accadrà a fine saga: Rufy, il “salvatore dei popoli”, libererà gli abitanti di Wa dalla tirannia e crudeltà dell’imperatore e del suo socio Shogun, eliminando, probabilmente, le cause principali della miseria e dell’inquinamento che stanno rovinando la vita dei “reietti”, costretti ad abitare nella città “degli avanzi”.

Ma cerchiamo ora di soffermarci non su quelli che sono i possibili scenari futuri, ma su uno dei protagonisti di questi scenari.

Cercando un po’ online, mi sono imbattuto in quella che è una leggenda tradizionale giapponese, che collocherebbe “Yamata no Orochi” (o semplicemente Orochi) nella mitologia shintoista, come mostro. Per esattezza, il mostro viene descritto come un essere dalle sembianze di drago o serpente, con 8 teste e 8 code, talmente grande da poter coprire valli intere, e sul cui dorso crescevano addirittura delle piante (interessante il parallelismo laddove Orochi sia proprio uno dei responsabili dell’estinzione di piante e alberi a Wano).
La leggenda narra che Orochi chiedesse come sacrificio delle giovani vergini e che Susanoo, dio delle tempeste e del mare, dopo essere caduto dal paradiso, si fosse imbattuto nei genitori della giovane vergine sacrificata, i quali lo avessero implorato di salvarla. Per abbattere il mostro quindi, il giovane escogitò un ingegnoso piano, facendo preparare 8 barili di sakè, che servirono per far ubriacare Orochi, in modo tale da poterlo uccidere. Secondo una leggenda, ci riuscì facilmente mentre, secondo un’altra versione, l’ottava testa fece resistenza e quindi iniziò una cruenta battaglia, ma che alla fine vide la giovane divinità vittoriosa. Inoltre, quando dovette tagliare anche le 8 code, si dice che nell’ottava trovò la spada Kusanagi, tesoro nazionale giapponese, che secondo alcuni fu poi donata alla sorella di Susanoo, ovvero Amaterasu.

Bene, la leggenda finisce qui, ma come mai ho voluto raccontarvela? Perché secondo me è possibile trovare alcuni parallelismi con un altro manga di successo planetario, “Naruto”, dentro il quale vi è un personaggio, Orochimaru, con delle caratteristiche che possono aiutare a dare una risposta su cosa dovremmo aspettarci da Orochi, sia a livello fisico/estetico, che caratteriale/ di potere.

La mia TEORIA, infatti, prevede proprio il chiaro parallelismo tra Orochimaru (il quale usa per combattere dei serpenti, e lui stesso si trasforma in serpente all’occorrenza) e Orochi, che io presumo abbia un potere/zoo zoo modello serpente o drago (nella mitologia giapponese infatti il drago può essere rappresentato sia come ce lo immaginiamo noi “occidentali”, ovvero con le ali, sia come un lungo serpentone, alla dragon Shenrlon, per intenderci. Da qui, la tradizione che unisce serpente e drago).

Per chi conosce Naruto, sarà subito caduto all’occhio il fatto che la battaglia tra Susanoo e Orochi sia stata ripresa anche per una delle più belle battaglie del manga, ovvero Sasuke vs Itachi. Durante questo scontro, infatti, Orochimaru, nemico di uno dei due, per combattere utilizza proprio la tipica spada giapponese, la Kusanagi (sigillata poi dalla tecnica “Susanoo” dell’avversario). Curioso quindi il fatto che un personaggio che, sempre secondo la mia TEORIA, rimandi ad un altro personaggio legato al mondo dei samurai, usi anche una delle più famose spade della tradizione giapponese.

Ma le similitudini non finiscono qui: sembra, almeno da quanto emerso fino ad ora, che anche Orochi sia legato a dei traffici industriali, quindi si presume sia interessato alla creazione e realizzazione di cose nuove, proprio come Orochimaru, scienziato deviato il quale ha dedicato la sua vita alla ricerca dell’eterna esistenza.

Credo quindi, per concludere, che in Orochi sia possibile ritrovare molte caratteristiche sia in quella che è la leggenda giapponese (e quindi credo anche che caratterialmente e fisicamente sia rappresentato come un tipo subdulo, sporco, maniaco, desideroso di giovani vergini per se, e questo potrebbe spiegare, in parte, il perché Tama, bambina, sia stata rapita), sia nel personaggio di Orochimaru.

Orochi quindi:
sarebbe rappresentato come un individuo losco, pronto a tradire chiunque e al tempo stesso imbevuto di potere, che lo porterebbe a credere di poter decidere delle sorti anche delle giovani vergini che vivono sotto il suo dominio.
– sarebbe dotato di uno zoo/zoo o potere legato al mondo dei serpenti o draghi, che potrebbe utilizzare come arma in combattimento insieme alla spada Kusanagi (si presume che, essendo lo Shogun, sia tra i più forti samurai della nazione)
– potrebbe “trasformarsi” come un mostro a 8 code e teste, che Zoro alla fine taglierebbe.
– potrebbe anche avere attinenze o vicinanze col mondo scientifico
– essere legato alla mitologia per la questione anche della deforestazione, mentre nella leggenda sul drago/serpente crescevano delle piante.
– essere stato fautore di un colpo di stato (come sembra essere, visto che in passato governava la famiglia Kouzuki), proprio come Orochimaru che, in “Naruto”, ha tentato un colpo di stato ai danni di Konoha, il villaggio dove abita il protagonista dell’opera.

Insomma, dai pochi elementi emersi fino ad ora, la mia PERSONALE TEORIA è questa. Io Orochi me lo immagino così, e voi?

Fatemi sapere la vostra come sempre, e noi ci vediamo ad un prossimo articolo o video.

Buona lettura.

Shinigami P

1 commento

  1. Io non so. Per quanto ci provo non riesco a togliermi dalla testa che Orochi sarà uno scarsone con manie di potere e che si trova al potere e se la tira pure. Tipo Spandam! NON RIESCO A TOGLIERMELO DALLA TESTA CHE SARA’ UNO SCARSONE!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here