Paese di Wa

603

Il paese di Wa è una nazione nel Nuovo Mondo da cui proviene Ryuma e in cui è ambientato Monsters, un manga autoconclusivo di Eiichiro Oda appartenente alla raccolta "Wanted!". Questa nazione conduce una politca di chiusura verso gli stranieri, infatti non è nemmeno affiliata al Governo Mondiale. I suoi spadaccini, chiamati samurai, sono così temibili che anche i Marine girano al largo.

Cultura

Il kimono e l'acconciatura chonmage sono tipiche per gli uomini di questo paese. Le donne non sembrano essere emancipate e ci si aspetta che parlino con modestia e grazia, senza mancare di rispetto agli uomini.

Storia

Dopo la sua morte, il samurai Ryuma viene seppellito nel suo paese e le sue gesta fecero di lui un eroe nazionale. Ad un certo punto, però, il corpo e le reliquie di Ryuma, come la sua spada, vengono rubate. Questo incidente fu considerato un disastro dal paese di Wa.

Portuguese D. Ace è stato in questa nazione dove ha imparato a costruire un kasa che poi ha regalato a Little Odr Junior in segno di amicizia, questo fatto è alquanto particolare dato che questo paese mantiene una politica di chiusura rispetto agli stranieri.

Luoghi

Kinemon proviene da un luogo chiamato Kuri.

Abitanti

Kin'emon

Kin'emon, soprannominato "Fuoco di volpe" è un samurai del Paese di Wa (in particolare di una città chiamata Kuri) esperto nella tecnica a due spade e di carattere piuttosto austero, cinico e bacchettone (cosa che, però, non gli impedisce di apprezzare molto la sensualità di Nami). Ha ingerito un frutto del diavolo che gli consente di compiere, a suo dire, delle stregonerie. È un uomo molto alto, all'incirca della stessa altezza di Brook. Il suo soprannome deriva dalla sua tecnica, chiamata Kitsunebiryu, che gli consente di tagliare anche le fiamme e le esplosioni, come dimostra contro Smiley.

Al fianco di suo figlio Momonosuke e di altri due samurai, tra i quali il suo amico Kanjuro, erano diretti sull'isola di Zou. Tuttavia, la loro nave naufragò a Dressrosa, dove Kanjuro venne catturato dagli uomini di Doflamingo, e Momonosuke si imbarcò su una nave diretta a Punk Hazard.

Giunto sull'isola per liberare il figlio, venne tuttavia sconfitto da Trafalgar Law che, grazie ai suoi poteri, lo scompose in tre pezzi (gambe, torace e testa) e li disperse per l'isola. Le sue gambe vengono incontrate da Rufy, Zoro, Usop e Nico Robin dopo aver abbattuto un drago che li aveva attaccati; il suo torace viene invece trovato da Brook che, dopo avervi combattuto contro, fugge via, credendolo un demone; la sua testa, inizialmente a sua volta scomposta in più pezzi, viene infine trovata da Nami, Sanji, Chopper e Franky che, malgrado il suo carattere antipatico, decidono di aiutarlo. Nutre un forte rancore verso Trafalgar Law per la sconfitta e l'oltraggio subiti. Dopo che la ciurma di Cappello di Paglia si è ricomposta, fugge via alla ricerca del suo torso: viene in seguito ritrovato da Zoro, Brook e Nami (in cui, però, a causa di Law, è presente la personalità di Sanji) la quale rivela che il suo busto è sott'acqua. Una volta che l'ha recuperato, Kin'emon ringrazia i pirati e si scusa per aver avuto pregiudizi su di loro, dopodiché dà dimostrazione delle sue doti di spadaccino eliminando un'enorme quantità della sostanza di Smiley.

In seguito, sempre con l'intenzione di salvare suo figlio, partecipa all'assalto del laboratorio di Caesar Clown da parte della ciurma. Durante la ricerca finisce vittima di Shinokuni, ma dato che viene "guarito" poco dopo da Brook, sopravvive e riabbraccia finalmente suo figlio. Dopo i festeggiamenti salpa con Momonosuke e la ciurma di Rufy verso Dressrosa, con l'intenzione di salvare l'amico Kanjuro. Durante il viaggio, si convince che Zoro abbia profanto la tomba di Ryuma per impossessarsi della sua spada, preservata come cimelio del grande samurai nel suo paese. Una volta a Dressrosa, separato dal suo gruppo, viene riconosciuto da alcuni nemici.

Il personaggio è ispirato all'attore Nakamura Kinnosuke, di cui Oda è un grande fan.

Tecniche

  • Homura Saki: Con questa tecnica, Kin'emon è in grado di tagliare il fuoco con un colpo di spada.
  • Karyu Issen: Kin'emon sferra un potente colpo di spada esplosivo.

Momonosuke

Momonosuke è il figlio di Kin'emon. Dato che suo padre lo ha avviato alla via della spada, ha una personalità burbera e orgogliosa molto simile al genitore. Per certi tratti caratteriali ricorda Rufy: il suo sogno è divenire lo Shogun di Wa.

Lui, suo padre e altri due samurai, erano diretti sull'isola di Zou, quando la loro nave naufragò su Dressrosa. Inseguito dagli uomini di Doflamingo, Momonosuke si nascose su una nave, senza sapere che era diretta sull'isola di Punk Hazard. Trovando la nave carica di bambini, si rifiutò di mangiare le caramelle di Clown, evitando così di diventarne dipendente. Una volta giunto sull'isola, però, alla ricerca di qualcosa da mangiare, si cibò senza saperlo di un frutto del diavolo che, a detta degli uomini di Caesar Clown, sarebbe artificiale, giacché creato dal dottor Vegapunk; dopo averlo ingerito si è trasformato in un drago cinese. Rifugiatosi nel sito di stoccaggio del laboratorio, vi incontra Rufy, e seppur con qualche esitazione, lo aiuta a uscire. Successivamente si ricongiunge col padre dopo aver riacquistato sembianze umane.

Kanjuro


Kanjuro si sacrifica per Kin'emon

Kanjuro è samurai compagno di Kin'emon che è stato catturato dalla ciurma di Doflamingo.

Passato
Kanjuro insieme a Kin'emon, Momonosuke ed un altro samurai sìtava dirigendosi verso Zou quando improvvissamente naufragarono e approdarono a Dressrosa. Li furono inseguiti dalle guardie del posto e Kanjuro si face catturare per permettere a Kin'emon di fuggire e di seguire suo figlio Momonosuke che era salito su una nave diretta a Punk Hazard.

Presente
Kanjuro è tenuto prigioniero in una fabbrica di Smiles.

Ryuma

Ryuma era un abile spadaccino originario del Paese di Wa nel Nuovo Mondo, che, una volta morto, è diventato lo zombie in cui Gekko Moria ha inserito l'ombra di Brook. Possiede una rara e pregiata spada, la Shuusui (Acqua d'autunno), che poi ha ceduto a Roronoa Zoro. Da zombie, fu un abile spadaccino con lo stile da schermidore, grazie all'ombra di Brook. Avendo l'ombra di Brook, la sua personalità è simile a quella dello scheletro (come si deduce dalla sua risata occasionale e quando chiede a Nami di mostrargli la biancheria) ed usa le sue stesse tecniche che, però, risultano più efficaci perché il suo corpo è più potente. Da vivo Ryuma era un samurai, in quanto è lo stesso Ryuma protagonista di Monsters, storia autoconclusiva di Eiichir? Oda raccolta in Wanted! ed era molto simile a Zoro.

Monsters
In passato Ryuma era uno spadaccino che nel Paese di Wa sconfisse Cirano, un malvagio spadaccino simile nell'aspetto a Drakul Mihawk che, per arricchirsi, richiamava un drago sulle città che voleva derubare. Lo stesso drago fu poi ucciso da lui.

One Piece
Cinque anni prima che Monkey D. Rufy giungesse a Thriller Bark, Ryuma divenne uno zombie al servizio di Gekko Moria, usando l'ombra di Brook. Egli stesso fermò lo scheletro, andato a Thriller Bark apposta per purificarlo e riprendersi l'ombra, in modo da riuscire così a fuggire dal Triangolo Florian senza diventare cenere al contatto con la luce solare. Comunque, prima di essere sconfitto, Brook purificò molti zombie, seminando il panico sull'isola. Cinque anni dopo, si scontra di nuovo con lo scheletro, e ha nuovamente la meglio. L'arrivo di Zoro impedisce però a Ryuma di dargli il colpo di grazia; lo zombie inizia quindi un nuovo scontro con lo spadaccino, molto più violento ed impegnativo, tanto che Brook capisce che lo zombie usava contro di lui solo una piccola parte delle sue potenzialità. Infine, Zoro ha la meglio e Ryuma, in fiamme a causa di un potente colpo del rivale, decide di regalargli la sua spada, poco prima di essere purificato dalle fiamme che distruggono il suo corpo.

Abilità
Ryuma quando era in vita era un formidabile spadacino, quando Gekko Moria lo fece tornare in vita grazie all'ombra di Brook, egli acquistò le abilità di quest'ultimo. I suoi attacchi sono:

  • Tre passi in leggerezza, Colpo cocca di freccia: La tecnica principale di Brook e che consiste in una potente tecnica di Iaido. Il suo nome originale era "Requiem Labanderoule", un'antica mossa di scherma, e si basa su una velocità tale che il nemico si accorge di essere stato colpito solo dopo aver camminato per tre passi, da cui il nome dell'attacco. Cospargendo la lama di sale, Brook è in grado anche di purificare gli zombie di Thriller Bark.
  • Stoccata: semplice tecnica utilizzata affondando un colpo secco e deciso sul petto o sul volto dell'avversario, provocando un danno non indifferente. Utilizzata sia da Brook che da Ryuma.
  • Affondo: altra tecnica di scherma utilizzata con l'aiuto della mano sinistra che preme sull'impugnatura dopo aver affondato il colpo sull'avversario. Utilizzata da Ryuma contro Brook.
  • Aubade Coup Droit: è un particolare affondo simile ai fendenti volanti di Zoro, solo che vanno in profondità invece che per lungo. Se utilizzato con la giusta potenza, può persino provocare fori su un muro. Dopo i due anni, Brook sembra eguagliare l'abilità di Ryuma.
  • Prelude Au Fer: tecnica molto pericolosa che consiste nel tempestare l'arma dell'avversario con colpi precisi e decisi. È una tecnica spezza-arma capace di logorare le spade altrui e così far volgere lo scontro a proprio vantaggio.
  • Gavotte Bond Avant: particolare tipo di affondo portato in corsa. La potenza e l'effetto devastante vengono amplificati.
  • Polka Remise: tecnica simile alla "Prelude Au Fer" che invece di mirare all'arma punta direttamente all'avversario con colpi veloci e improvvisi.

Curiosità

  • Letteralmente Wa no Kuni vuol dire "terra dell'armonia", un'espressione che viene usata anche per indicare il Giappone.
  • Il nome di questa terra, il fatto che i suoi spadaccini si chiamino samurai e la ferrea politica contro gli stranieri sono tutti riferimenti al Giappone del periodo Edo.

Lascia un commento