Perché Yamato ha scelto di non unirsi alla ciurma? – Capitolo 1057

3332

One Piece Capitolo 1057: la decisione di Yamato che non ci aspettavamo. Perché ha scelto di non prendere il mare?

Lo ammetto. Quando ho letto il capitolo mi sono sentito un attimo preso in giro. Rileggendo Wano, e nello specifico le parti che vedono coinvolte il figlio di Kaido, si ha la sensazione netta che questo personaggio sia stato costruito per entrare in ciurma. Sin dalla sua prima apparizione, Yamato ha espresso il desiderio di lasciare l’isola e di prendere il mare, quindi risulta un po’ difficile comprendere la sua decisione. 

Per quanto mi riguarda, ci sono 3 possibilità: 

  1. Oda non ha mai pensato di farlo entrare in ciurma e si è divertito a lasciarcelo credere. 
  2. Oda ha cambiato idea in corso.
  3.  C’è un piano per Yamato

Valutiamo le tre opzioni. 

Se fosse vera la prima, secondo il mio modesto parere Oda non l’ha gestita benissimo. E’ giusto che in alcune occasioni, il maestro ci lasci credere qualcosa per poi sorprenderci, ma nel caso di Yamato non ne vedrei l’utilità. A meno che non abbia voluto proprio prenderci per il culo, non capisco perché creare un personaggio la cui voglia di partire veniva trasmessa in ogni sua apparizione. 

Yamato ha atteso Luffy per anni, vedeva in Cappello di Paglia la sua occasione per prendere il mare. Anche perché, Yamato sa del parallelismo tra Roger e Luffy. Glielo ha fatto notare Ace, ricordate? 

yamato ace
One Piece Capitolo 1000: “Monkey D. Luffy” – Ace rivela a Yamato il sogno di Luffy

Yamato conosce il segreto di Luffy, sa quella frase che sia lui che il Re dei Pirati hanno pronunciato. Quindi se vuole imitare realmente le gesta di Oden, perché non salire sulla nave del futuro Re dei Pirati come aveva fatto il Samurai? 

In più la questione “Oden prima di prendere il mare ha deciso di visitare Wano” non torna moltissimo. Il padre di Momo ha sempre cercato di lasciare l’isola, gli è sempre stata stretta, solo che non aveva le capacità nautiche per farlo e ogni volta finiva per naufragare. Il viaggio di Oden nel paese dei Samurai è cominciato soltanto quando è stato esiliato dalla Capitale dei Fiori. Quando è arrivato Barbabianca, non ci ha pensato due volte ad andare via ed ha lasciato l’isola praticamente alla prima occasione.

Seconda opzione: Oda ha cambiato idea in corso. 

Non va escluso. Il personaggio di Yamato ha diviso tantissimo i lettori. Alcuni lo hanno amato e desideravano fortemente il suo ingresso in ciurma, altri hanno sperato fino alla fine che restasse a Wano. Il buon amico Eiichiro potrebbe essersi reso conto di questi sentimenti contrastanti nei confronti di Yamato e magari ha capito che non c’era tempo necessario per far affezionare il pubblico ad un nuovo membro della ciurma. 

Terza opzione: C’è un piano per Yamato. 

Quando Kaido e Yamato si affrontavano, il Dragone ha detto che suo figlio possedeva il frutto di una divinità protettrice dell’isola di Wano, lo Zoo Zoo Mitologico Dog Dog modello Okuchi no Makami . Indirettamente questa frase potrebbe aver spoilerato il futuro di Yamato. 

yamato
One Piece Capitolo 1020: “Nico Robin vs Black Maria” – Yamato combatte con Kaido

E’ possibile che il suo compito sia quello di proteggere l’isola fino all’apertura e che se ne sia reso conto. Magari l’arrivo dell’Ammiraglio Aramaki non ha fatto altro che aumentare la consapevolezza di Yamato in questa direzione. 

Yamato e Luffy potrebbero averne parlato e aver deciso insieme che la soluzione migliore al momento fosse la permanenza sull’isola. Tra l’altro, quando la ciurma di Cappello di Paglia ha preso il largo, Luffy urla  “Yamato, è tutto nelle tue mani”. 

In questa frase ci sono due cose interessanti. La prima è che Luffy affida il paese a Yamato, la seconda è che per la prima volta Cappello di Paglia utilizza “Yamato” e non “Yamao”. Di solito il Capitano inizia a pronunciare correttamente i nomi dei personaggi quando questi gli diventano cari (o diventano suoi Nakama). 

Comunque , qualsiasi sia il motivo, al momento il dato di fatto è che Yamato resterà a Wano. Ma c’è davvero così tanto da disperarsi?

Io sono uno di quelli che volevano il suo ingresso, ma in fin dei conti cosa cambia? La ciurma di Cappello di Paglia ormai è ben amalgamata, le dinamiche funzionano alla perfezione e non sarà di certo l’arrivo o il non arrivo di un nuovo membro a rovinare il tutto. In più ci stiamo avvicinando al finale dell’opera e questi personaggi che abbiamo salutato, ritorneranno prima di quanto ci aspettiamo. 

LEGGI L’ANALISI COMPLETA DEL CAPITOLO 1057

Lascia un commento