Ryuma

48

Ryuma, nativo del Paese di Wa nel Nuovo Mondo, è stato un abile spadaccino che, una volta morto, è diventato lo zombie in cui Gekko Moria ha inserito l'ombra di Brook. Indossava un kimono con la scritta kanji "drago" sulle maniche, molto probabilmente in riferimento al drago che uccise quando era in vita.

Il personaggio

Ha Posseduto una rara e pregiata spada, la Shuusui (Acqua d'autunno), che poi ha ceduto a Roronoa Zoro. Da zombie, fu un abile spadaccino con lo stile da schermidore, grazie all'ombra di Brook. Avendo l'ombra di Brook, la sua personalità è simile a quella dello scheletro (come si deduce dalla sua risata occasionale e quando chiede a Nami di mostrargli la biancheria) ed usa le sue stesse tecniche che, però, risultano più efficaci perché il suo corpo è più potente. Da vivo Ryuma era un samurai, in quanto è lo stesso Ryuma protagonista di Monsters, storia autoconclusiva di Eiichir? Oda raccolta in Wanted! ed era molto simile a Zoro.

Monsters

In passato Ryuma era uno spadaccino che nel Paese di Wa sconfisse Cirano, un malvagio spadaccino simile nell'aspetto a Drakul Mihawk che, per arricchirsi, richiamava un drago sulle città che voleva derubare. Lo stesso drago fu poi ucciso da lui.

One Piece

  

Cinque anni prima che i pirati di Rufy giungessero Thriller Bark, Ryuma divenne uno zombie al servizio di Gekko Moria, usando l'ombra di Brook. Egli stesso fermò lo scheletro, andato a Thriller Bark apposta per purificarlo e riprendersi l'ombra, in modo da riuscire così a fuggire dal Triangolo Florian senza diventare cenere al contatto con la luce solare. Comunque, prima di essere sconfitto, Brook purificò molti zombie, seminando il panico sull'isola.

  

  

Cinque anni dopo, si scontra di nuovo con lo scheletro, e ha nuovamente la meglio. L'arrivo di Zoro impedisce però a Ryuma di dargli il colpo di grazia; lo zombie inizia quindi un nuovo scontro con lo spadaccino, molto più violento ed impegnativo, tanto che Brook capisce che lo zombie usava contro di lui solo una piccola parte delle sue potenzialità. Infine, Zoro ha la meglio e Ryuma, in fiamme a causa di un potente colpo del rivale, decide di regalargli la sua spada, poco prima di essere purificato dalle fiamme che distruggono il suo corpo.

Abilità

Ryuma quando era in vita era un formidabile spadacino, quando Gekko Moria lo fece tornare in vita grazie all'ombra di Brook, egli acquistò le abilità di quest'ultimo. I suoi attacchi sono:

  • Tre passi in leggerezza, Colpo cocca di freccia: La tecnica principale di Brook e che consiste in una potente tecnica di Iaido. Il suo nome originale era "Requiem Labanderoule", un'antica mossa di scherma, e si basa su una velocità tale che il nemico si accorge di essere stato colpito solo dopo aver camminato per tre passi, da cui il nome dell'attacco. Cospargendo la lama di sale, Brook è in grado anche di purificare gli zombie di Thriller Bark.
  • Stoccata: semplice tecnica utilizzata affondando un colpo secco e deciso sul petto o sul volto dell'avversario, provocando un danno non indifferente. Utilizzata sia da Brook che da Ryuma.
  • Affondo: altra tecnica di scherma utilizzata con l'aiuto della mano sinistra che preme sull'impugnatura dopo aver affondato il colpo sull'avversario. Utilizzata da Ryuma contro Brook.
  • Aubade Coup Droit: è un particolare affondo simile ai fendenti volanti di Zoro, solo che vanno in profondità invece che per lungo. Se utilizzato con la giusta potenza, può persino provocare fori su un muro. Dopo i due anni, Brook sembra eguagliare l'abilità di Ryuma.
  • Prelude Au Fer: tecnica molto pericolosa che consiste nel tempestare l'arma dell'avversario con colpi precisi e decisi. È una tecnica spezza-arma capace di logorare le spade altrui e così far volgere lo scontro a proprio vantaggio.
  • Gavotte Bond Avant: particolare tipo di affondo portato in corsa. La potenza e l'effetto devastante vengono amplificati.
  • Polka Remise: tecnica simile alla "Prelude Au Fer" che invece di mirare all'arma punta direttamente all'avversario con colpi veloci e improvvisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here