One Piece SBS Volume 92 – Nami invecchia, le umane spade di Zoro ed il seno scomparso di Robin

4612
SBS

Ecco le SBS del Volume 92, vi dico solo che si parlerà della faccia delle spade di Zoro ed in maniera ABBONDANTE di Nami e Robin, chi vuole intendere intenda. Gli altri in camper.

Cominciamo con le SBS.

Jam session

Ebbene sì, la prima domanda degna di nota riguarda i suoni di Wano.
Come tutti saprete abbiamo diverse onomatopee all’apertura degli “atti”.

Nella prima parte avevamo sentito (o meglio “visto”) solo ‘don‘ e ‘dodon’.
Mentre più di recente sarebbe stato usato ‘Benben’ o ‘Ben‘.
Un lettore avrebbe chiesto il significato di queste ultime parole.

La seconda onomatopea dovrebbe riprodurre il suono del Biwa, ossia una tipologia di liuto giapponese.
Mentre quello rappresentato nel Manga è uno Shamisen.

Questo creerà qualche grattacapo per l’adattamento dell’anime, in quanto il suono nella testa di Oda non dovrebbe corrispondere allo strumento mostrato.
Il maestro è comunque fiducioso che in qualche modo si troverà la quadra nel sound mixer.

Robin e il mistero del petto piatto

Altra spinosa questione: dove sono finite le tette di Robin a Wano?

Ecco diciamo che eravamo abituati ad altre rappresentazioni della donna preferita dal Reverendo.

Ebbene il maestro nelle SBS fornisce alcune informazioni.

Non avendo grande esperienza di kimono, inizialmente aveva disegnato le donne di wano (quindi anche Robin) con un seno normale.

Avrebbe poi ricevuto delle lamentele da alcuni esperti di kimono, i quali avrebbero riferito come le donne dal seno prosperoso adottassero alcuni accorgimenti per nasconderlo nel kimono e risultare più eleganti.

Così Oda ha abbracciato questa filosofia e depresso diversi lettori.

Kite fluttuante e messaggi subliminali

Un paio di domande si concentrano su questa costruzione e sul suo sfondo.
Ora effettivamente questa è una struttura che solitamente si trova appesa al di sopra dei ring di sumo, chiamata Kite.
MA siamo all’aperto, quindi non potendo essere appesa essa semplicemente vola!
Oda ci assicura la sua leggerezza.

Inoltre sullo sfondo ci sono delle scritte.
Un lettore attento ha notato che una di esse recita “Morgan mano-d’ascia”.
Si fa quindi esplicito riferimento ad un ben noto personaggio apparso in precedenza.

Il maestro conferma il fatto che si tratti di un’intuizione corretta ed aggiunge che in realtà quelli erano spazi da riempire in qualche modo.
Ha detto ai propri “addetti agli sfondi” di inserire qualche scritta scherzosa che riguardasse vecchi personaggi.

In particolare poi fornisce altre tre parole in giapponese che dovrebbero nascondere altrettanti personaggi, dalla regia (un particolare ringraziamento a Symonch e Giuseppe) si forniscono delle probabili traduzioni:

  • Ministro della danza
  • Shangai elettrico
  • Sea four anger (qua la traduzione in italiano è stata più ostica quindi la lasciamo in inglese)

Noi abbiamo una mezza idea di chi possano essere (almeno i primi due), vogliamo sentire le vostre ipotesi!

Fermo restando che qualsiasi nome possa essere stato inserito non è in alcun modo legato ai futuri sviluppi ma soltanto un gioco redazione-lettore.

Breve annuncio

Dalle SBS, Oda è ben felice di annunciare che un disegnatore amatoriale pubblicato nel Volume 65 (rubrica “Gallerie Usopp”, UGP o UGK) è diventato un professionista e pubblicherà il proprio manga sul Jump, l’autore è Yoda Mizuki.

Il volto delle spade di Zoro

In queste SBS c’è spazio anche per l’antropomorfizzazione delle spade di Roronoa.

Ecco come sarebbero le sue spade se fossero delle persone:

Minatomo-san

Per la serie “a volte ritornano” ecco la conferma della storia che vi avevamo riportato in questa analisi del Reverendo (al punto “I due imbecilli”).

Nella SBS viene confermato che questo personaggio (il capo di Franky e precedente possessore delle planimetrie) in realtà è un parente con lo stesso nome dell’uomo presente in una vecchissima SBS.
Consiglio di leggere l’analisi linkata sopra per tutti i dettagli perchè le parole del Reverendo a riguardo sono (a mio avviso) molto belle.

Il primo Minatomo sarebbe finito nell’East Blue a bordo di una nave proveniente da Wano.
A quanto pare sulla stessa nave si sarebbe trovato anche un progenitore di qualcuno che (secondo Oda) conosciamo molto bene.

Eiichiro dice di non voler rivelare altro a riguardo perchè sarà oggetto di una piccola digressione più avanti nella storia.

Carrellata di cibi per i comandanti della Grande Flotta di Cappello di Paglia

Cavendish

Cibo preferito: Rose
Cibo meno apprezzato: Ramen

Bartolomeo

Cibo preferito: Dolcetti
Cibo meno apprezzato: Verdure

Don Sai

Cibo preferito: Bento di sua moglie
Cibo meno apprezzato: Granchio

Ideo

Cibo preferito: Doner Kebab
Cibo meno apprezzato: Carne di maiale

Leo

Cibo preferito: Zucca
Cibo meno apprezzato: Tutto ciò che è speziato

Hajrudin

Cibo preferito: Meatballs
Cibo meno apprezzato: Semla

Orlumbus

Cibo preferito: Uova bollite
Cibo meno apprezzato: Cibi poco cotti (untimely cooking)

Shiliew e Sanji

Si chiede se Shiliew con questo nuovo potere possa avere lo stesso vizietto di Sanji (spiare nei bagni delle donne).

Ebbene secondo Oda, Shiliew in quanto uomo non potrebbe resistere alla tentazione.

A proposito di Sanji

Qualcuno ha notato come il cuoco abbia leggermente cambiato barba

Mancherebbe quella linea che unisce il pizzetto alla bocca.
Il maestro ha detto che è tutta colpa di Sanji e che sicuramente in futuro riapparirà questa famigerata linea.

Nami

Eccoci arrivati ad uno dei momenti più interessanti delle SBS, lo spazio dedicato alla navigatrice.

Come saprete ad ogni volume Oda approfitta delle SBS per pubblicare i Mugi “invecchiati” più o meno bene. È il turno di Nami.

Sempre fantastica, che ne dite?

Nella domanda era richiesta anche la tavola di Nico Robin, ma Eiichiro ha detto che sarà pubblicata un’altra volta.

Sempre in riferimento a Nami e questione “petto” si dice come non sia così strano che Momonosuke sia così “affezionato” a Nami e Robin perchè ad otto anni siamo tutti un po’ così.
Poi il maestro glissa su una battuta a proposito dei due “Kibidango” di Nami.

Rufy

A quanto pare lo stuzzicadenti che Cappello di Paglia tiene in bocca è una citazione di un vecchio film giapponese chiamato “Kogarashi Monjirou“.

Kyoshiro

Lo stesso “sonnecchiante” Kyoshiro sarebbe ispirato ad un personaggio di una vecchia storia giapponese “Sleeping Kyoushirou“.

Su questo fantastico personaggio faremo sicuramente un ulteriore approfondimento visto che sembra nascondere tante sorprese.

In conclusione mi piace sempre sottolineare come sia importante e rispettoso “dare a Cesare quel che è di Cesare” e citare la fonte delle informazioni che rielaboriamo e forniamo a voi in un piacevole (si spera) formato.

Sempre grazie ad Arthur e alla sua Library of Ohara.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here