Abbiamo incontrato Naito, editor di Eiichiro Oda per One Piece – FOTO

2013
editor naito
Tosky, Sommobuta e il Re incontrano Naito

Tosky, il Re e Sommobuta durante la visita a Shueisha hanno incontrato l’editor Naito, membro della staff di Eiichiro Oda per One Piece

Questa storia ha dell’incredibile, ancora adesso faccio fatica a crederci. Durante l’ultimo One Piece Tour, il nostro solito viaggio in Giappone con i fan del manga, io, Sommobuta e il Re del Bike&Raft abbiamo avuto l’onore di incontrare Takuma Naito, attuale Media Editor di Eiichiro Oda per One Piece

La chiacchierata con l’editor ci ha dato l’occasione di parlare del tempo mancante alla fine di One Piece e Naito ha confermato fermamente quanto nelle ultime settimane si sta dicendo: “Il manga terminerà tra 5 anni, forse anche meno”.Oltre alla possibilità di visitare gli studi della Shueisha, abbiamo poi avuto anche l’opportunità di lasciare un regalo all’editor, che tra un “Sugoi” e l’altro – Sugoi vuol dire “Figo” – ci ha chiesto il “permesso” di inserire il regalo, un album con le foto dei fan italiani di One Piece, nelle SBS di uno dei prossimi volumi. La richiesta ci ha lasciati di stucco: finire nelle SBS sarebbe un successo grandioso, non solo per noi come sito, ma per ogni fan italiano del manga.

editor naito
Tosky consegna l’album a Naito

A distanza di qualche giorno ancora non riesco a realizzare l’accaduto: siamo arrivati vicinissimi ad Eiichiro Oda, sembra quasi di averlo toccato con mano. Vedere i luoghi in cui il manga prende vita, chiacchierare con le persone che lavorano giornalmente e duramente all’opera che settimana dopo settimana ci godiamo è stato fantastico e da brividi. Probabilmente non sono riuscito e non riuscirò a spiegare l’emozione e la soddisfazione per aver raggiunto un traguardo del genere, ma di certo porterò con me le sensazioni provate in quel momento.  

editor naito
Naito sfoglia l’album con le foto dei fan

Mi fermo qui, ringrazia vivamente Gabriele e Angelo, compagni meravigliosi di questa avventura inimmaginabile e tutti colori che hanno avuto fiducia in noi, mandandoci la foto che poi abbiamo inserito nell’album, consegnato a mano a Naito e quindi di conseguenza ad Eiichiro Oda. 

Ragazzi, ce l’abbiamo fatta: siamo arrivati dal nostro Sensei. 

 

5 Commenti

  1. Grazie si per l’idea e per averla realizzata successivamente… anche con una piccola foto è un modo per dire grazie Oda per tutti questi anni che hai donato a noi e per quelli che verranno ancora…

    Dell’album fotografico c’è o ci sarà un copia per noi fan che abbiamo partecipato, in versione digitale? Grazie ancora

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here