Home NerdGT Attack on Titan: le altezze dei personaggi in un video in cgi

Attack on Titan: le altezze dei personaggi in un video in cgi

708
attack on titan altezze

Il canale youtube TV RoyPlay illustra in un video in cgi le altezze dei personaggi di Attack on Titan pre-timeskip

ATTACK ON TITAN ALTEZZE – Il canale TV RoyPlay realizza e pubblica un video interamente in cgi che compara le altezze dei personaggi di Attack on Titan. Il video prende in considerazione i personaggi fino alla terza stagione, includendo umani e giganti.

Leggi anche: 10 eroi degli anime che hanno ucciso i propri genitori

Questo è un video di confronto delle dimensioni di “Attack On Titan”.
Non manca molto tempo alla conclusione.
L’ho realizzato principalmente per i titani che sono usciti fino alla terza stagione dell’anime.
Si prega di attendere il prossimo episodio.

L’attacco dei giganti è un manga di genere dark fantasy post apocalittico scritto e disegnato da Hajime Isayama. Il manga vede la sua serializzazione in Giappone sulla rivista Bessatsu Shōnen Magazine di Kōdansha dal 9 settembre 2009 al 9 aprile 2021. L’edizione italiana è edita da Planet Manga, etichetta della Panini Comics, dal 22 marzo 2012 nella collana Generation Manga.

L’opera è ambientata in un mondo dove i superstiti dell’umanità vivono all’interno di città circondate da enormi mura difensive a causa dell’improvvisa comparsa dei giganti. I giganti sono enormi creature umanoidi che divorano gli uomini senza un apparente motivo. La storia ruota attorno al giovane Eren Jaeger, a sua sorella adottiva Mikasa Ackermann e al loro amico d’infanzia Armin Arelet, le cui vite vengono stravolte dall’attacco di un gigante colossale ed un gigante corazzato. Questo attacco conduce alla distruzione della loro città e alla morte della madre di Eren.

Leggi anche: I personaggi di ONE PIECE diventano i giganti di Attack on Titan

L’attacco dei giganti ha ottenuto un successo immediato. È stato tra i 13 manga a ricevere una nomination per il premio Manga Taishō nel 2011 e ha vinto il Premio Kodansha per i manga nella categoria miglior manga per ragazzi. È stato inoltre nominato alla sedicesima e alla diciottesima edizione del Premio culturale Osamu Tezuka.

Dal manga è stata tratta una serie televisiva anime di quattro stagioni, le prime tre realizzate da Wit Studio e l’ultima dallo studio MAPPA. La prima stagione è stata trasmessa nel 2013, la seconda nel 2017, la terza tra il 2018 e il 2019, e la quarta, chiamata stagione finale (Final Season) dal 2020. Sono stati prodotti anche quattro film anime riassuntivi per il cinema, un adattamento live action e numerose opere derivate, quali videogiochi, manga e light novel spin-off.

Dragon Ball: le altezze dei Guerrieri Z in un grafico

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Vai alla barra degli strumenti