HIBARI E’ LA FIGLIA DI AKAINU?

3646

Un particolare ci suggerisce che Hibari potrebbe avere un rapporto di parentela con Akainu, il Grand’ammiraglio della Marina

Hibari è un comandante dei Marine e un membro dello SWORD. È un cecchino molto abile, che impugna un fucile per combattere. Possiede incredibili capacità di supporto a lungo raggio, essendo in grado di disarmare un’intera folla di uomini armati senza essere individuata. Utilizza la tecnologia GP Flower di Vegapunk che modifica la polvere da sparo, i Flower Bullets, che le permettono di neutralizzare le armi nemiche bloccando le loro canne con i fiori in fiore.

Hibari parla il dialetto di Hiroshima, che inevitabilmente si perde nella traduzione. L’unico altro personaggio che usa questo dialetto è Akainu. Considerando che solo questi due personaggi parlano il dialetto di Hiroshima in One Piece, Oda potrebbe sottintendere che Hibari è la figlia di Akainu o qualcosa del genere.

Il modo di parlare di Hibari è confermato essere lo stesso di Akainu anche nel capitolo 1080. Questo aumenterebbe davvero la sua importanza nella storia, ma aggiungerebbe anche uno strato di profondità ad Akainu come antagonista, se ha una famiglia/bambino che sta combattendo per proteggere. Ho sempre sperato che avremmo avuto una storia più dettagliata o una ragione per cui è così intenzionato a seguire la Giustizia Assoluta. Potrebbe essere che sua moglie sia stata uccisa dai pirati o qualcosa del genere.

FONTE: Articolo tradotto da One Piece Fanpage


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.