Hunter x Hunter 397: le anticipazioni del capitolo

1027

Hunter x Hunter 397: le anticipazioni del nuovo capitolo del manga di Yoshihiro Togashi, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

Hunter x Hunter 397: Formazione – Parte 2


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Data la scomparsa di Sarada, Quoll dice al pubblico che l’esibizione di oggi è annullata. Tante persone si offrono di aiutare a trovarla, e lui si commuove perché non se lo aspettava.

Il corpo di Sarada viene trovato nella Foresta Uga insieme ad un messaggio, che Ubo chiede a Quoll di tradurre per lui, ma Quoll si rifiuta anche se ciò gli dovesse costare la vita.

Sarada viene imbalsamata in una bara, il suo corpo è di nuovo integro. Era stata trovata completamente mutilata, ma l’abilità nen di una donna chiamata Renko ne ha ricongiunto le parti. Machi osserva l’aura di Renko e ottiene un consiglio da Renko su come imparare il Nen.

Sul luogo del ritrovamento Quoll ha visto delle cicche di sigaretta, perciò ne deduce che i suoi rapitori devono aver girato un video. Basandosi sul messaggio lasciato, i rapitori devono avere un forte desiderio di essere riconosciuti e se hanno l’occasione di presentare il loro “pezzo d’arte” a tutto il mondo, non potrebbero farne a meno.

Quoll ha vissuto la sua infanzia all’inizio della rivoluzione della comunicazione. Le persone intorno al mondo vengono collegate alla velocità della luce, ma come nella nostra realtà sono i singoli Paesi a gestire le comunicazioni.

Quoll afferma che se utilizzassero l’area “inesistente” della Città delle Stelle Cadenti potrebbero costruire un sistema di comunicazioni in cui i criminali potrebbero sfuggire alla polizia e fare ciò che hanno voglia di fare.

Shalnark spiega l’idea ad Ubo in una maniera più semplice: “con le nuove tecnologie, potremmo creare un nascondiglio per i criminali, e da lì risalire ai rapitori di Sarada.”

Quoll dice che ucciderà un sacco di persone da lì a tre anni: “Se potessi incontrare Sarada in qualche posto, abbasserei la testa e mi scuserei con lei più e più volte. Ma se non esistesse un tipo di riunione simile in questo universo, non gliela farei mai passare liscia. Nessun’altra vittima come Sarada.” Giura di passare il resto della sua vita come malvagio, a rappresentare lui e la città in modo che quelle nullità tremino e non vi si avvicinino più.”

Quoll chiede ad Ubo di aspettare tre anni e diventare il capo della Brigata. Ma Ubo si rifiuta, dicendo “Ti seguirò fino a alla fine dei miei giorni se tu sarai la testa.”

Il tempo passa, la Brigata viene fondata.

Lascia un commento