Hunter x Hunter: un grafico aggiornato mostra le pause durante gli anni

2251
Hunter x Hunter pause

Questo grafico aggiornato illustra tutte le pause di Hunter x Hunter e del suo autore Togashi

PAUSE DI HUNTER X HUNTER – Hunter x Hunter in pausa: i grafici che tengono il conto delle pubblicazioni del manga di Yoshihiro Togashi vengono aggiornati

Se ONE PIECE ha da poco festeggiato i 1000 capitoli pubblicati, presto Hunter x Hunter dovrà celebrare i 1000 giorni senza capitolo.

I fan accaniti delle serie manga più acclamate sono sempre disposti a realizzare grafici di ogni tipo. Forse anche per passare il tempo tra una pausa e l’altra, ormai sempre più presenti nella pubblicazioni di moltissimi manga.

Vi proponiamo di seguito il grafico aggiornato delle pause fatte da Yoshihiro Togashi durante la pubblicazione di Hunter x Hunter.

hunter x hunter pause

saghe di hunter x hunter

L’ultima notizia di Togashi riguardo la pubblicazione del suo manga recita:

Perdonatemi per aver sospeso ancora un volta Hunter x Hunter. Farò del mio meglio per tornare il prima possibile.

Leggi anche: 10 villain shonen che meriterebbero un proprio anime

Hunter × Hunter si svolge in un mondo immaginario, inventato dall’autore Togashi, la cui geografia ricalca quella del mondo reale ma con i continenti disposti e orientati in modo diverso, proprio come nel mondo reale esistono diversi stati con differenti forme di governo. Al di fuori della Terra esiste inoltre un continente misterioso chiamato “continente oscuro”, ancora largamente inesplorato.

Gli abitanti della Terra parlano tutti la stessa lingua, tranne il clan Kuruta che si esprime con un proprio idioma. L’alfabeto utilizzato è interamente inventato dall’autore e basato sull’hiragana giapponese.

La forma principale di valuta è il jeni, accettata in quasi tutti i paesi. Il valore del jeni confrontato alle valute del nostro mondo non è mai stato dichiarato esplicitamente nella storia, anche se una nota a piè di pagina dall’autore dichiara che 1 jeni vale circa 0,9 yen. L’unica altra valuta conosciuta è il peiru, la valuta ufficiale del Golt Orientale, una piccola nazione insulare.

Leggi anche: Dr. Stone: 5 incredibili invenzioni di Senku

Una posizione di prestigio all’interno della società è occupato dagli hunter, uomini che sono attratti dal mistero e che rischiano la vita dedicandola alla ricerca, sia essa di oggetti rari e preziosi, tesori nascosti, animali mostruosi e specie esotiche, o in altri ambiti. Per essere riconosciuti ufficialmente come hunter è necessario superare un severo esame di abilitazione e ottenere la relativa licenza. Una volta ricevuta la licenza un hunter può liberamente decidere di specializzarsi in una diversa categoria e scegliere sia di portare avanti le proprie ricerche autonomamente sia di mettere le sue capacità al servizio di qualcuno. In qualunque caso ogni hunter per essere tale deve dimostrare, attraverso una prova ulteriore e non ufficiale rispetto all’esame vero e proprio di saper utilizzare il Nen, la capacità che permette di manipolare l’aura che ogni essere vivente può produrre.

Top 10 finali dei manga più attesi in Giappone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here