Isola Warship – Personaggi non presenti nel manga

769
Apis
Apis è una giovane bambina che vive sull'Isola Warship.
Ha mangiato il frutto del diavolo Whisper Whisper, con cui è in grado di capire e parlare con gli animali. Tenta di difendere il Drago Millenario Ryu dalla Marina, ma viene catturata dall'Ammiraglio Nelson. Viene infine salvata dalla ciurma di Cappello di Paglia, i quali le chiedono se vuole entrare a far parte del loro equipaggio, ma lei dice che preferisce restare sull'isola per difenderla dai malvagi.
È spesso in compagnia di suo nonno Bokuden, che le racconta spesso storie lunghe e noiose.
Bokuden

Bokuden è il nonno di Apis, e vive con lei sull'isola Warship.
È molto anziano, ed è anche molto cortese e gentile con le persone. Unico suo difetto è che ogni volta che incontra qualche persona, gli racconta delle lunghe e noiose storie riguardo agli antichi re dell'isola; in questo modo, chiunque si addormenta inevitabilmente. Più avanti, aiuterà sua nipote Apis e la ciurma di Cappello di Paglia a riportare il Drago Millenario nella sua terra d'origine.

Erik

Erik, soprannominato "Erik il Vortice" per via del suo potere, è un potente mercenario al servizio dell'Ammiraglio Nelson, intento a catturare il Drago Millenario, una creatura che le cui ossa, si dice, possano donare l'eterna giovinezza. Tuttavia, Erik lavora per Nelson esclusivamente per trovare il Drago e usarlo a suo vantaggio. Rufy lo prende in giro chiamandolo okama perché il suo frutto del diavolo si chiama Kama Kama nella versione originale. Indossa un vestito elegante di colore grigiastro e un paio di occhiali scuri molto simili a quelli di Hermeppo.
Ha mangiato il frutto del diavolo Gust Gust, con cui è in grado di creare veloci fendenti d'aria con le unghie; questi poteri assomigliano per certi versi alla tecnica Rankyaku del CP9; con questi poteri riesce a mettere in difficoltà lo stesso Rufy; viene però sconfitto da quest'ultimo dopo un doloroso combattimento.
Tuttavia, non viene completamente sconfitto e riappare sulla Going Merry mentre i pirati sono intenti a scalare la Reverse Montain (sempre solo nell'anime), ma Nami lo butta giù dalla nave con prontezza prima che questi possa attaccarli, facendolo cadere nell'insolita cascata al contrario del monte e, dato che ha mangiato un frutto del diavolo, affoga dopo ciò muore.

Abilità

Erik è in grado, col suo frutto del diavolo, di eseguire attacchi a lungo raggio molto letali per il nemico. I suoi colpi sono:

  • Tagli turbinanti: Erik crea con le unghie delle lame d'aria falciformi, in grado di tranciare un nemico al minimo contatto. Erik ne mostra una variante lanciando due lame incrociate a formare una X.
  • Tagli turbinanti a mulinello: Erik rilascia una grande quantità di lame d'aria, fino a formare un potente vortice di lame che si abbatte sul nemico. Kamaitachi significa "Donnola Falciatrice", ed è una creatura mitologica giapponese.
Nelson
Nelson è un ufficiale della Marina proveniente dal Mare Orientale, comandante dell'8ª divisione. Si dimostra autoritario e arrogante.
È estremamente obeso, non riuscendo pertanto quasi a muoversi, ed è costretto a rimanere sempre seduto su una grossa sedia; per spostarlo sono necessari almeno 6 uomini. Sulla pancia ha tatuato il simbolo della Marina. Ha dei lunghi baffi neri (leggermente arricciati) e dei cerchi concentrici rossi sulle guance, probabilmente un disegno.
Egli è in cerca del Drago Millenario per ottenere l'eterna giovinezza, e per arrivare al suo scopo chiede aiuto a Erik, un mercenario. In seguito verrà sconfitto da Rufy, che irritato per la morte del Drago, distrugge con uno dei suoi colpi la nave su cui vi è Nelson. Tuttavia dopo essersi salvato dal colpo ed essere arrivato sull'isola dei draghi millenari, cercherà di mettersi d'accordo con Erik, ma questi esausto degli inutili e patetici ordini di Nelson, lo colpisce con uno dei suoi tremendi attacchi, uccidendolo.

Lascia un commento