Jujutsu Kaisen 234: le anticipazioni del capitolo

2467

Jujutsu Kaisen 234: le anticipazioni del nuovo capitolo del manga di Gege Akutami, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

Jujutsu Kaisen 234


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Yuta dice di voler aiutare Gojo in combattimento. Dopo uno scambio di battute abbastanza animato, Kashimo gli dice di non intervenire, perché non è che lui che deve andare subito dopo Gojo.

Hakari dice a Yuta di calmarsi e dice che Gojo ha detto loro di intervenire solo quando sarebbe diventato più debole di loro. Ma Yuta dice che dato che ora che il Dominio di Sukuna è stato impossibilitato può aiutare Gojo a combattere i due shikigami con Rika. Yuji prende la sua parte e lo incoraggia ad andare.

Maki dice a Kashimo di non dimenticarsi del suo ruolo. Se lui venisse sconfitto, parte del piano di riserva andrebbe perso. Yuta aggiunge però che se sconfiggessero Sukuna adesso non avrebbero proprio bisogno del piano di riserva.

Sukuna impossibilitato a dare il suo meglio e Gojo al suo apice senza ostacoli è la situazione con maggiore probabilità di vittoria. Yuta si offende nel venire ritenuto di intralcio ma Kashimo gli dice che non è quello il punto. Questa è la battaglia di Gojo e sarebbe scorretto intervenire.

Hakari sospetta che Sukuna abbia un asso nella manica che sta preservando per dopo. Perciò se altri stregoni dovessero unirsi alla battaglia adesso, potrebbe usarlo su di loro.

Gojo evita gli attacchi di Mahoraga e Agito, colpendo quest’ultimo con un Fulmine Nero, ma senza risultato. Agito prova a colpirlo con la sua coda ma Gojo gliela strappa via.
Agito rigenera la coda, e Gojo capisce che Agito è la fusione tra Nue, Serpente, Cervo e Tigre (lo shikigami che non era ancora apparso. È stato ucciso da Sukuna stesso per permettergli di fondersi con gli altri). Dato che Agito non si è adattato all’Infinito di Gojo, Satoru vuole eliminarlo in un colpo solo.

Mahoraga scaglia dei mattoni contro Gojo e poi lo attacca, ma Gojo schiva e lo colpisce con un forte calcio. Satoru pensa che sarebbe un problema se Agito guarisse Sukuna, quindi deve occuparsi prima di lui.

Nel frattempo Sukuna ê immerso nelle ombre e sta pensando ad un piano per non permettere a Gojo di usare il Bagliore Viola. Quando lo ha subito all’inizio della battaglia è stato in grado di resistergli solo perché si trovava a 4km di distanza, e se l’è cavata solo con la perdita delle braccia (protette con l’energia malefica). Adesso che non è al meglio della forma, subirlo a piena potenza lo metterebbe ko.
Sukuna sollecita Mahoraga: “Quanto ancora mi vuoi far aspettare? Tu sei la MIA ombra, non quella di Fushiguro. Fammi vedere di cosa sei capace.”

La ruota di Mahoraga effettua un giro e amputa un braccio di Gojo. Sukuna si complimenta con Mahoraga, mentre gli spettatori si agitano.
Kusakabe: “Mahoraga può usare i suoi attacchi taglienti?”
Yuji: “E volare? Come Sukuna?”
Shoko: “Non va bene! La rigenerazione di Gojo è debole al momento!”

Sukuna emerge dalle ombre e calcia Gojo contro Agito, che lo colpisce a sua volta con un pugno. Ma Gojo evoca una palla di Bagliore Blu sopra la sua testa e dice ad Agito con un sorriso maniacale che è da un po’ che stava pensando che non era abbastanza forte da meritare di intervenire nello scontro.
Gojo tira un pugno ad Agito con la mano rimanente e lo riduce in poltiglia con il Bagliore Blu alla massima potenza, distruggendolo.

Il narratore dice che dopo di ciò, sono passati 41 secondi e il Bagliore Viola di Gojo ha lasciato una profonda cicatrice a Shinjuku.

La battaglia entra nel suo climax.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.