Le ciurme pirata più coraggiose in One Piece

880

Tra leggende del passato e eroi del presente, ecco quali sono le ciurme pirata più coraggiose in One Piece

Il mondo marino di One Piece è pieno di colorate e sfaccettate ciurme pirata, partendo da piccole gang locali a flotte leggendarie. Esplorazione e coinvolgimento in conflitti di grande scala sono come le ciurme più note hanno ottenuto la loro spaventosa reputazione, aumentando le loro taglie e espandendo la loro influenza sulla Rotta Maggiore e oltre.

Ma nonostante questo, forza bruta e infamia non sono ciò che definisce le ciurme pirata nel mondo di One Piece. Il coraggio è molto più importante nel rischioso gioco di conquista dei vasti ed inesplorati mari. Queste ciurme pirata mostrano il più grande coraggio e inamovibile convinzione nei loro viaggi attraverso le imprevedibili acque della Rotta Maggiore.


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


10/10 – Nuovi Pirati Giganti Guerrieri

One Piece

Nessuna razza in One Piece è più coraggiosa in battaglia dei Giganti di Erbaf, poiché valorizzano onore e coraggio sopra ogni altra cosa. I Nuovi Pirati Giganti Guerrieri sono i successori spirituali di Dori e Brogi e la loro ciurma leggendaria. Nonostante composta da soli cinque membri, possono facilmente rivaleggiare ciurme molto numerose.

Sono stati abbastanza audaci da lasciare la Bagy Delivery per unirsi alla Grande Flotta di Cappello di Paglia, e la loro amicizia sarà sicuramente di aiuto alla ciurma di Rufy in futuro.

9/10 – Pirati di Kid

One Piece

Guidati dal più spietato membro della Generazione Peggiore, Eustass Kid, i Pirati di Kid sono famosi per la loro distruzione e massacro di civili. Una delle ciurme recenti più arroganti, i Pirati di Kid non sono spaventati dal provare il loro valore in battaglia, e vantano vari membri formidabili. Anche se le loro azioni non sono delle più nobili, compensano con il loro vigore ed il loro coraggio.

8/10 – Pirati Heart

One Piece

Un’altra recente ciurma pirata, i Pirati Heart, è una delle meglio equipaggiate e dotata del Nuovo Mondo. Il loro capitano, Trafalgar D. Water Law, è un esperto chirurgo che ha i poteri di un Frutto del Diavolo dalle proprietà guaritrici. Grazie a questo possono permettersi di essere un po’ più spericolati in battaglia.

E anche quando Law è impegnato in altre battaglie e non li può aiutare, i suoi sottoposti sono capaci di tenere testa anche ai nemici più forti.

7/10 – Pirati delle Cento Bestie

One Piece

Prima della loro sconfitta per mano dell’alleanza Ninja-Pirati-Visoni-Samurai, i Pirati delle Cento Bestie erano una delle ciurme più ambiziose di One Piece. Il loro capitano, Kaido, ex Imperatore, pianificava di ottenere un’Arma Ancestrale e il One Piece per conquistare il mondo intero.

E anche un uomo di grande forza e influenza ha bisogno di un tremendo coraggio per portare a termine un obiettivo così ambizioso. I Pirati delle Cento Bestie non avevano paura di nessuno per via della loro notorietà e del loro immenso potere.

6/10 – Pirati Rocks

One Piece

Tra le leggendarie ciurme del passato, i Pirati Rocks si ergono come la più misteriosa. Capitanata da Rocks D. Xebec, erano considerati la ciurma più forte e pericolosa prima dell’arrivo dei Pirati di Roger.

Non sappiamo molto sulle loro abilità, ma possiamo dire con certezza che era una ciurma estremamente coraggiosa. L’unica ciurma pirata che avrebbe mai potuto tenere sotto la sua ala tre dei futuri quattro Imperatori: Barbabianca, Big Mom e Kaido.

5/10 – Pirati del Sole

One Piece

Prima della morte di Fisher Tiger, i Pirati del Sole erano una ciurma temuta in tutti i mari. Erano conosciuti per i loro incredibili atti di coraggio, tra cui la liberazione degli schiavi dei Nobili Mondiali da Marijoa, qualcosa che nessuno avrebbe mai pensato di fare prima di lui.

I Pirati del Sole hanno avuto membri molto forti, tra cui Jinbe e Arlong, che sono poi diventati influenti pirati dopo la morte del loro capitano. Adesso sono capitanati da Aladin.

4/10 – Pirati del Rosso

Sotto il comando di Shanks il Rosso, uno dei Quattro Imperatori, i Pirati del Rosso hanno guadagnato una formidabile reputazione nel Nuovo Mondo, governando su molti territori.

Il loro coraggio gli ha permesso di assaltare navi del Governo Mondiale, fronteggiare Who’s Who e persino puntare ad ottenere il One Piece. In quanto vecchio membro dei Pirati di Roger, Shanks ha imparato molto dal migliore, e continua a passare le sue convinzioni alla nuova generazione di pirati.

3/10 – Pirati di Barbabianca

Navigando sotto il leggendario Edward Newgate, i Pirati di Barbabianca erano considerati la ciurma più forte al mondo. Barbabianca era conosciuto come l’unico in grado di tenere testa a Roger in battaglia.

Grande e inflente, la ciurma trattava i suoi membri come parte di una famiglia, non avevano paura di rischiare tutto per i propri compagni. La Guerra dei Vertici per salvare Ace ha portato alla morte del loro capitano, vivido esempio della loro fermezza e coraggio.

2/10 – Pirati di Roger

Una ciurma leggendaria guidata dallo stesso Re dei Pirati, i Pirati di Roger non hanno bisogno di presentazioni. Il loro lascito racconta di determinazione, desiderio di esplorazione e impavidità.

L’unica ciurma ad aver mai raggiunto la fine della Rotta Maggiore, sulla misteriosa isola di Laugh Tale, i Pirati di Roger hanno dato il via all’era d’oro della pirateria. Le loro convinzioni risuonano nei cuori di ogni avventuriero che punta al leggendario tesoro One Piece e deisdera reclamare il titolo di Re dei Pirati di Gol D. Roger.

1/10 – Ciurma di Cappello di Paglia

Gli eroi principali della storia di One Piece, la Ciurma di Cappello di Paglia, che naviga sotto la guida dell’aspirante Re dei Pirati Monkey D. Rufy, brama per l’avventura molto più di ogni altra ciurma della serie. I loro viaggi sono pieni di atti di coraggio e ispirazione, e celebrano l’amore per l’esplorazione che ogni membro della ciurma condivide.

Per niente impauriti dall’affrontare le più forti ciurme pirata della Rotta Maggiore, i Mugiwara sono determinati a trovare il One Piece, ispirando ogni lettore ad affrontare le proprie sfide quotidiane con un sorriso.

Lascia un commento