Le migliori citazioni di Zoro in One Piece

4101

Roronoa Zoro, nonostante il suo orribile senso dell’orientamento, possiede una prospettiva unica e una sorprendente dose di saggezza.

Roronoa Zoro è determinato, leale e non ha paura di dire quello che pensa. Poiché l’aspirante spadaccino è il primo compagno dei Pirati di Cappello di Paglia, spetta a lui il ruolo di leader quando Monkey D. Luffy è assente o impegnato in altre faccende.


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Diventerò un pirata, questa è una promessa

Episodio 3: ”Morgan vs. Rufy! Chi è quella bellezza misteriosa?”
Zoro

Quando Roronoa Zoro viene presentato per la prima volta, è prigioniero nella base dei Marine situata a Sheltz Town. I Marine arrestano il cacciatore di taglie dopo che questo ha impedito loro di molestare i cittadini della città e, su ordine del capitano Morgan, lo impiccano e lo danno per morto.

Quando Monkey D. Luffy si imbatte in Zoro, il prigioniero non ha intenzione di intraprendere la vita da pirata. Tuttavia, vede immediatamente il potenziale di Luffy e, dopo essere stato salvato, giura la sua vita al protagonista.

“Solo io posso definire stupido il mio sogno!”

Episodio 23: ”In difesa del Baratie! Zeff Piedi Rossi, il grande pirata!”

Nella Grand Line, i pirati di maggior successo sono quelli che si impegnano con costanza per realizzare i propri sogni. L’obiettivo di Zoro di diventare lo spadaccino più forte del mondo è la fonte della sua ardente ambizione, quando Sanji si prende gioco delle sue aspirazioni, Zoro è comprensibilmente arrabbiato.

Lo spadaccino risponde che solo lui può prendersi gioco dei suoi sogni. Battere i più abili spadaccini è un obiettivo folle, ma Roronoa Zoro non permetterà a nessuno di mancargli di rispetto.

Le cicatrici sulla schiena sono la vergogna di ogni spadaccino

Episodio 24: ”Mihawk Occhi di Falco! Il grande spadaccino Zoro cade in mare”
Zoro

A differenza della maggior parte dei Pirati di Cappello di Paglia, Zoro incontra il suo rivale finale durante una delle prime saghe. Dracule Mihawk, lo spadaccino più forte del mondo, si scontra con lui durante la saga del Baratie, dimostrando immediatamente il notevole divario tra le loro abilità.

Dopo aver subito una brutale sconfitta per mano di Mihawk, Zoro si volta per affrontarlo con orgoglio. Il Pirata afferma che una cicatrice sulla schiena lo farebbe vergognare come spadaccino; così facendo, ottiene un enorme rispetto da Occhi di Falco, che decide di conseguenza di risparmiargli la vita.

”Devo incontrare un uomo e finché non lo avrò incontrato di nuovo… la mia vita non potrà portarsela via nemmeno la Morte in persona”

Episodio 39: ”Rufy sott’acqua! Zoro vs. Hacchan il Polpo”

Dopo il duello Roronoa Zoro subisce ferite gravi. Zoro impiega diverso tempo per riprendersi, ma nonostante il suo stato, affronta uno dei comandanti più importanti dei Pirati di Arlong, Hacchan, durante Arlong Park.

Durante il combattimento, crolla a causa delle ferite riportate. Tutti credono che sia sull’orlo della morte, ma in qualche modo il combattente con tre spade si rialza, fa sapere che si rifiuta di morire finché non avrà sconfitto Mihawk e sconfigge prontamente l’uomo pesce polpo con un solo colpo.

”Perché non vediamo qual è più forte? La mia fortuna o la sua maledizione… se perdo, voleva dire che non ero niente di speciale fin dall’inizio.”

Episodio 49: ”Sandai Kitetsu e Yubashiri! Le nuove spade di Zoro e la Sergente Maggiore”
Zoro

Il rapporto di uno spadaccino con le sue spade determina il suo talento in battaglia, e pochi personaggi sono legati alle loro spade quanto lui. Questo aspetto è ben visibile a Logue Town, quando Zoro scopre due lame, la Sandai Kitetsu e la Yubashiri, mentre è in giro per negozi.

Il proprietario di queste due spade si rifiuta di permettergli di acquistare la Sandai Kitetsu, sostenendo che si tratta di una lama maledetta che ha ucciso tutti i suoi proprietari. Tuttavia, questo non scoraggia il pirata, che mette subito a confronto il potere della sua maledizione con quello della sua fortuna.

”Una ciurma che ha perso il rispetto per il proprio capitano, collasserà sicuramente!”

Episodio 323: ”Partenza dalla città dell’acqua! Usopp prende coraggio e conclude il duello!”

Durante la maggior parte delle saghe di Water 7 e Enies Lobby, Usopp è separato dai suoi compagni. Dopo che sono riusciti a liberare Nico Robin dalle grinfie del CP9, il ricongiungimento tra le due parti sembra inevitabile.

Mentre la maggior parte della ciurma è al settimo cielo per il ritorno di Usopp, Zoro ricorda a tutti – e soprattutto a Luffy – che il loro cecchino deve scusarsi per le sue azioni. Permettere a Usopp di mancare di rispetto al suo capitano sarebbe un marchio terribile contro l’onore della ciurma.

”Non è successo niente”

Episodio 377: ”Il dolore dei miei compagni è il mio dolore La disperata lotta di Zoro”
Zoro

Dopo lo scontro con il Geco Moria, Orso Bartholomew appare per arrestare Monkey D. Luffy. Con Luffy già messo al tappeto dallo scontro con Moria, il resto dei Pirati di Cappello di Paglia è costretto ad accorrere in sua difesa. Alla fine rimane in piedi solo Zoro, al quale Orso propone un accordo: se è disposto a farsi carico di tutto il dolore e di tutta la sofferenza di Luffy, risparmierà la vita del suo capitano.

In qualità di primo ufficiale e di alleato più fedele di Luffy, Roronoa Zoro accetta le condizioni. Il flottaro usa il potere del suo Frutto del Diavolo per rimuovere il dolore dal corpo di Luffy prima di darlo a Zoro, che sopravvive a stento. Quando Sanji trova lo spadaccino coperto di sangue e in punto di morte, chiede cosa sia successo. In risposta, Zoro sceglie di sopportare il peso da solo e dice semplicemente a Sanji che non è successo nulla.

“Lascia che ti faccia una domanda. Hai mai visto un animale feroce che eri certa non avrebbe mai morso nessuno? Io no”

Episodio 613: ”L’esplosione della tecnica segreta! Il formidabile stile a una spada di Zoro!”

Zoro si trova faccia a faccia con Monet, l’assistente di Ceaser Clown. Tashigi e Zoro discutono per chi debba affrontare il nemico, la donna vuole impedire all’arpia di inseguire i suoi uomini perché ne deriverebbe un massacro.

Lo spadaccino acconsente a far combattere la donna purché non si oltrepassi una determinato luogo e si siede in disparte ad osservare lo scontro. Con l’avvicinarsi della sconfitta di Tashigi, corre in suo aiuto ferendo Monet è pronunciando questa frase il suo avversario si immobilizza dalla paura.

”Potrei diventare il Re degli Inferi”

Episodio 1062: ”Lo Stile a Tre Spade del Re Conquistatore! Zoro vs. King”
Zoro

Per tutta la durata di One Piece, Luffy ha cercato di diventare il prossimo Re dei Pirati. Per riuscirci, anche il suo equipaggio dovrà massimizzare il proprio potenziale. Roronoa Zoro accetta questa sfida e nel suo combattimento con il Re la Conflagrazione, l’utilizzatore di tre spade decide di diventare anche lui un Re.

Dopo aver usato l’Haki del Conquistatore per abbattere King, Zoro proclama che assumerà il ruolo di Re degli Inferi. Questo appellativo rappresenta in modo appropriato la sua infernale determinazione ad aiutare Luffy a raggiungere i suoi obiettivi, fornendo la perfetta conclusione di uno dei migliori combattimenti dell’intera serie.


Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.