One Piece 1088: il riassunto del Capitolo

18909

One Piece 1088: il riassunto completo del capitolo del manga di Eiichiro Oda, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

One Piece 1088: il riassunto del Capitolo

Capitolo 1088: L’ultima lezione
La Color Spread è dedicata al Live Action! Vediamo Luffy, Zoro, Nami, Usopp e Sanji in una posa da combattimento. Alle loro spalle ci sono le facce di Shanks, Coby, Buggy, Kuro, Garp, Mihawk, Arlong e Don Krieg.

Il capitolo comincia con un flashback nella vecchia Marineford. Garp sta tenendo un corso per i nuovi Marines. Anche Coby si trova lì, si tratta della sua prima lezione. Il suo aspetto è come quello che abbiamo visto nei primi capitoli di One Piece.

Garp pone una domanda a tutti i nuovi Marine: «Se un bambino e un vecchio sono naufragati su un’isola e tu hai a disposizione una barca che può trasportare solo due persone… chi salvi?»

Coby: «Lascerei i due posti a loro, sacrificandomi»

Garp lancia un gessetto a Coby.

Garp: «Sbagli!»
Garp continua: «All’anziano signore non resta molto da vivere, quindi devi lasciarlo morire. Perché siete diventati dei Marine? Non è forse per proteggere il futuro delle persone? Voi e il bambino avete più futuro dell’anziano. Ecco perché siete voi a dover sopravvivere».

Dopo la lezione Garp viene sgridato da un istruttore della Marina. Dice a Garp di non insegnare cose del genere perché la vita delle persone ha lo stesso valore.

Garp non è d’accordo: «Il futuro dei giovani non ha alcun limite!»

Parte un altro flashback, siamo ad Amazon Lily dopo quanto accaduto qualche settimana fa con Boa Hancock.

Barbanera accetta di lasciare Amazon Lily, ma porta con sé 800 Marine e una nave da guerra.

Il vice-ammiraglio Yamakaji è rimasto a guardare visto che il quartier generale della Marina non ha dato il permesso di combattere un Imperatore.

Coby si fa avanti e propone a Barbanera di prendere lui come prigioniero invece dei suoi uomini.

Yamakaji acconsente visto che Coby è un membro della Sword.

Si ritorna al presente. Tutti quelli che si trovano sulla nave di Garp sono nel panico. Provano a distruggere la mano gigante con i cannoni, ma non riescono a fermarla.

Coby: «Se quella Mano gigante cade sulla nave, perderemo centinaia di vite. Cosa dobbiamo fare Vice-Ammiraglio Garp?»

Garp: «Se voi tre agite insieme, allora possiamo salvarli»

Garp dà degli ordini.
Lui agirà da diversivo, creando un’apertura.
Coby dovrà distruggere il pugno.
Gus dovrà proteggere la nave dai detriti.
Helmeppo dovrà coprire Coby e Gus.

Coby è incredulo: «Non posso distruggere qualcosa così enorme…»
Garp lo blocca: «In una battaglia, le decisioni devono essere prese in fretta».

I tre membri della Sword seguono gli ordini di Garp.

I pirati cominciano a ridere, pensando che i tre non possano fare nulla senza l’aiuto di Garp.

Gus chiede a Coby perché Garp si sia affidato a lui per distruggere la mano gigante. Si chiede se Coby abbia una bomba o qualcosa del genere. Coby gli risponde di non avere armi, ma che proverà a fare qualcosa.

I pirati cominciano a sparargli contro, Helmeppo li copre.

Garp si alza e si trova dinanzi a Kuzan. Colpisce Kuzan e lo manda al tappetto. Agisce in modo così veloce che Kuzan è sorpreso.

Successivamente Garp salta verso il teschio e lo attacca: «Galaxy Divide!!»

L’attacco di Garp è potentissimo e divide il teschio in due, riuscendo a ferire anche il corpo originale di Avalo Pizarro.

Avalo Pizarro è gravemente ferito e perde sangue dalla testa.

Gus e Coby seguono Garp.
Gus: «Cosa farai Coby?!»
Coby: «Non permetterò che quella mano cada»

Coby salta a mezz’aria e affronta la mano di Pizarro.
Pizarro soffre, ma riesce ancora a muoversi. Prova a colpire la nave per vendicarsi del colpo di Garp.

Parte un altro flashback.
Vediamo Coby e Helmeppo quando si sono uniti alla Marina.
Coby ed Helmeppo si allenano come nelle mini-avventure viste in passato.

Coby migliora velocemente, ma ha una quantità di ferite anormali sulle mani e sulle spalle.

Sebbene Coby non voglia, Helmeppo confessa a Garp che Coby sa perfettamente di possedere una forza sotto la media. Quindi, per stare al passo deve allenarsi 100-200 volte in più rispetto agli altri.

Helmeppo continua rivelando a Garp che Coby si allena anche la notte, provando a colpire le Navi da Boxe di Garp.

Si ritorna al presente, Garp sorride ricordando gli allenamenti.

Tutti i pirati scherniscono Coby, dicendo che non c’è modo che possa fermare quella mano gigante.

I pirati dicono anche che il titolo di Eroe deve avergli dato alla testa.

Coby sta per attaccare la mano gigante: «Se non ci riesco, moriranno tutti a causa mia… HONESTY IMPACT!!»

Coby colpisce la mano gigante e la distrugge in una bellissima splash page.
Pizarro urla per il dolore e il suo vero braccio si rompe.

Garp ride in lacrime, mentre Helmeppo e Gus non riescono a crederci.
Gus utilizza una tecnica chiamata Clay Web per creare una rete gigante e impedire che i detriti finiscano sulla nave di Garp.

Coby, Helmeppo e Gus riescono a salire sulla nave.

Garp utilizza un Den Den Mushi per chiamare i suoi allievi sulla nave.

Garp: «A tutti voi, andate via da Hachinosu a tutta velocità! Io troverò un modo per sopravvivere! La nostra missione è stata completata e la vostra salvezza è la cosa più importante!»

Nelle ultime due pagine vediamo Garp giacere a terra con una spada di Ghiaccio conficcata nel petto. E’ circondato dai pirati di Barbanera e Kuzan.

Garp sorride mentre il ghiaccio lo ricopre.
Vediamo la faccia di Kuzan, ma i suoi occhi sono nascosti.

Il Narratore: «Nei giorni successivi, sono queste le notizie riportate al mondo dai giornali…»

  • Il giovane Eroe Coby è stato salvato.
  • Il leggendario Eroe Garp è disperso a Hachinosu.
  • L’imperatore dal Cappello di Paglia Luffy ha reso l’isola di Egghead una sua roccaforte.

Nell’ultima vignetta del capitolo, vediamo le navi della Marina arrivare a Egghead.

Pausa la prossima settimana.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.