One Piece Capitolo 916: l’analisi del Reverendo

One Piece Capitolo 916: l'analisi del Reverendo

3047
one piece capitolo 916

 

[Colpo D. Mano]

F R A T E L L I!

Tutti voi conoscete gli Oreo, giusto? Quei biscotti di cioccolato che hanno all’interno una crema di latte. Molte persone aprono il biscotto e mangiano solo la parte interna perché dicono sia più buona  del biscotto esterno.

Ebbene, questo capitolo, il NOVECENTOSEDICI, è un capitolo “Oreo”, formato da un involucro esterno fatto di mazzate fanservice (che possono piacere o meno) e all’interno, appena accennato, abbiamo alcune rivelazioni che potrebbero aggiungere altri pezzi all’enorme Puzzle della famiglia Kouzuki. La parte più succulenta si trova dentro.

Ovviamente inizieremo a mangiare il biscotto esterno, così ce lo togliamo dalle palle:

YOKOZUNA HURASHIMA

Dunque, che cosa abbiamo qui? Un tizio che ha intenzione di colpire una donna? Beh, l’unica cosa che mi dispiace è che Sanji non ha visto la scena. Mi sarebbe piaciuto vedere il cuoco biondo caricare di mazzate il bestione arrapato di samurai… Sappiamo tutti come il cuoco biondo avrebbe reagito se avesse visto un uomo alzare le mani verso una donna. Vabè, Sanji non c’è, e a noi sta bene così, perché se avessimo avuto il cuoco tra i piedi, Rufy non avrebbe fatto… beh… quello che ha fatto…

E arriviamo al primo problema. Ragazzi, a me questa “operazione sfondamento” che sta utilizzando Oda la adoro. Ditemi quello che volete, ma è dal profondo del cuore che avevo bisogno di due tizi ignorantissimi che avanzassero senza un piano e senza la minima intenzione di ragionare sulla prossima mossa. Ed è proprio questo che mi preoccupa! Con un Rufy così in forma, non riesco ad insultarlo! Ma scherzi a parte, sono sicuro che Wano sarà una saga lunghissima dato che, oltre ad un Rufy vs Kaido, avremo modo di approfondire i flashback dei clan Kouzuki e sopratt…

ALT!!

Il Clan Kouzuki è la parte interna del biscotto. La approfondiamo dopo… continuiamo con le m(c)azzate…

La cosa che mi ha lasciato perplesso è stato proprio l’atteggiamento di O-Kiku. Appena dopo aver tagliato il codino all’imbecille, è tornata a rivestire i panni della “ragazza-immagine” è non aveva più l’atteggiamento del fiero samurai. All’inizio ho pensato che fosse una finta, una recita per non far scoprire la sua vera natura alla popolazione (dato che i samurai vengono braccati da Kaido), però poi (ahimè) mi sono ricreduto. Se scorrete più avanti con le pagine e arrivate alla sconfitta di Yokozuna, vedete che O-Kiku si mette di nuovo dietro Zoro perché lo considera una guardia del corpo. Chiede a lui cosa dovrebbe fare in una situazione come questa.

Allora, io inizio ad avere un presentimento: caro Oda, capisco le trame cicliche e i personaggi stereotipati, capisco le ragazze che in ogni saga fungono da lubrificante narrativo e velocizzano la narrazione…

MA SE TI AZZARDI A CREARE UN ALTRO PERSONAGGIO CON LA DOPPIA PERSONALITA’, ESATTAMENTE UGUALE A PUDDING, IO TI AMMAZZO. VENGO IN GIAPPOLANDIA, DOVE CAZZO ABITI TU, E TI AMMAZZO. POI RISCRIVO LA TRAMA DI WANO E RENDO O-KIKU UNA RAGAZZA SENZA PROBLEMI PSICHIATRICI.

Ragazzi, voi che dite? Ho bisogno di qualcuno che sotto nei commenti mi tranquillizzi dicendomi che si tratta di una gag e che O-Kiku la prossima volta si comporterà meglio. Io ho riposto molte aspettative in questa ragazza reputandola bella persino come Nico Robin! Non voglio aver commesso un peccato mortale. Ovviamente sono fiducioso che ciò non avverrà mai, però quali potrebbero essere le motivazioni di un cambio così drastico di personalità in poco tempo?

Prima di passare oltre e mangiare la parte interna del biscotto, due cose veloci: la popolazione accenna ad un certo Shutenmari. In pratica pensano che Rufy, Zoro e O-Kiku – che hanno creato caos – siano affiliati a questo tizio. Molto probabilmente sarà un individuo che si oppone all’Imperatore (e allo Shogun) e che probabilmente farà parte di quella resistenza con la quale creerà un’alleanza con il nostro Capitano dal Cappello di Paglia.

Ma quanto è bello? L’uomo-pecora. Oda è bastardo su queste cose e ha disegnato la faccia del tizio particolarmente brutta e incazzata, per poi rappresentare la pecora con una faccina felice e spensierata. Un uomo brutale e kawaii allo stesso tempo. Queste sono le stronzate che adoro in One Piece.

E se ci pensate, abbiamo l’ennesima conferma di come gli SMILE abbiano enormi effetti collaterali, ovvero il demone all’interno del frutto non si mescola bene con l’anima dell’utilizzatore rischiando di rendere l’animale con una volontà propria, esattamente come Holdem.

E ARRIVIAMO FINALMENTE A QUESTO QUI

Purtroppo nutro aspettative abbastanza elevate anche per questi tizi, i Gifter. E se il capo di questo luogo si martella le palle, non oso immaginare i suoi sottoposti (che abbiamo avuto l’enorme piacere di conoscere). Non è che non mi piacciano le loro gag, è che non voglio che ci sia troppa disparità di forza tra i Gifter e gli ufficiali di Kaido come Drake, Hawkins eccetera…

E qui arriviamo al piatto forte…

Provate a ragionare su questo semplice punto: a Whole Cake Island, Big Mom controllava tutta la popolazione con l’illusione del mondo ridente e felice alla 1984 di orwelliana memoria. A Wano abbiamo qualcosa di simile, con la popolazione che, nonostante inveisca contro Kaido e i suoi uomini, sia convinta della colpevolezza dei Kouzuki. Stessa cosa con Doflamingo. C’è stata una demagogia tutta in stile Dressrosa. I Kouzuki sono i cattivi per il popolo così come lo era la dinastia di Re Riku. Abbiamo una struttura demagogica simile perché Doflamingo era un sottoposto di Kaido, quindi in un certo senso Dressrosa e Wano erano collegate.

Se poi saliamo più in alto e analizziamo il motivo per cui Oda abbia inserito prima la narrazione di Big Mom e Kaido (quindi introducendo questi 2 Imperatori e non Shanks e Teach), riusciamo a scorgere qualcosa di interessante.

Il metodo che Big Mom e Kaido utilizzano per ottenere potere è la paura. Linlin attraverso la propaganda e i tributi mensili (ricordate il Leave or Life?), Kaido attraverso un governo militare. Sappiamo da Garp e Hina che questi due individui sono collegati da un patto misterioso nel quale l’uomo più forte del mondo è in debito con la bambina più forte (e diabetica) del mondo. C’è un’unione, un legame tra i due Imperatori e se ci pensate, abbiamo un’unione simile anche con gli ultimi due, Shanks e Teach. Ricordate il taglio a tre che Il Rosso si ritrova ad un occhio? Gliel’ha fatto Barbanera, e ancora oggi non sappiamo per quale motivo. Oda sicuramente utilizzerà questo sfregio per approfondire il legame tra questi due.

Big Mom e Kaido sono due Imperatori: la prima fa parte della vecchia generazione e condivide il modus operandi di Kaido, pirata della nuova generazione, con il quale ha lo stesso approccio. Oserei definirli “pirati imprenditori”. Shanks e Teach sono anche loro due pirati appartenenti, il primo alla vecchia generazione, il secondo alla nuova che possiedono molto in comune tra loro. Mi piace definirli “pirati sognatori”, seppur con stili differenti.

Ricordiamo che molto probabilmente quando finirà questa saga, il Reverie ci sarà ancora, e se consideriamo che Shanks ha parlato con i Cinque Astri, sarà interessante se, una volta sconfitti i primi due Imperatori, si utilizzi proprio questa scena per introdurre Il Rosso e il “nero”.

Concludo facendo un riassunto generale di quello che sappiamo fino ad ora sul clan Kouzuki. Dunque, facciamo qualche passo indietro e andiamo al capitolo 818. Ci troviamo a Zou dentro l’albero Balena. Sentite un po’ qua:

“Sire Oden fu giustiziato per mano dello Shogun di Wano e di Kaido… e sire Oden ci difese fino all’ultimo respiro. […] Il fine di Kaido era estrapolare informazioni da noi [riguardo i Poneglyph e le verità nascoste]”.

Tutte cose che noi sappiamo già. Il discorso demagogico lo abbiamo affrontato poco fa. La questione importante è fare una cronologia adeguata. Dunque:

– Sappiamo dal Reverie che 40 anni fa i Pirati Rox, nei quali c’erano Big Mom e Kaido, misero a soqquadro il mondo per poi venir fermati da Garp.

– Scopriamo adesso che 20 anni fa il Clan Kouzuki “tentò di distruggere il Paese di Wano”. La cosa non ha senso perché sappiamo che Oden creò distese enormi di campi coltivati per dar da mangiare alla popolazione locale e che Kaido ha trasformato in arido deserto (oppure in campi privati nei quali il cibo è commestibile e biologico a Km 0). Quindi quello che dice Holdem è una diceria che riguarda soltanto i Gifter oppure anche la popolazione crede a questa storia? E se anche il popolo di Wano è convinto della presunta criminalità del padre di Momonosuke, allora significa che Kaido si è insediato in questo Paese molto prima che Momonosuke nascesse! Questo bambino ha 8 anni e sembra che conoscesse il padre (lo si evince dal modo in cui piange a Zou quando ritornano i ricordi).

Quindi, ricapitolando: 40 anni fa c’erano i Pirati Rox che si sciolsero per mano di Garp. Poi passano 20 anni ed è in questo tempo che probabilmente Kaido chiese il favore enorme a Linlin. Dopo questo tempo su Wano il Clan Kouzuki tenta di distruggere il Paese (a detta di Holdem). Se andiamo a leggere la Timeline di One Piece, vediamo che vent’anni fa ci fu un altro Reverie mondiale! C’è qualche collegamento? Non saprei dato che Wano non partecipa all’evento per via del suo proibizionismo.

(ah, in quell’anno nasce anche Nami e Kyros diventa il Comandante dell’Armata Reale di Dressrosa – informazioni di poco conto ma volevo dirvele lo stesso).

Passati i 20 anni, Kaido che fa? Quando entra a Wano e si impossessa di tutto?

O FORSE I DUE EVENTI – LA PRESUNTA DISTRUZIONE DI WANO DA PARTE DI ODEN E L’IRRUZIONE DI KAIDO – SONO SEMPLICEMENTE SCOLLEGATI FRA LORO?

Ad ora resta comunque l’ipotesi più valida.

ULTIMISSIMA COSA

Avete presente la sempreverde frase di Rufy che possiede il potere più temibile di tutti i mari (farsi alleati ovunque)? Ormai questo ragazzo ha raggiunto un livello di potere talmente elevato che è riuscito ad unire due persone come Law e Hawkins che vogliono arrivare a tutti i costi nel villaggio per fermare Rufy. Hanno un obiettivo in comune, quindi!

Ovviamente si scherza, però  è interessante vedere come farà Oda a gestire ben 4 Supernove (perché abbiamo anche Zoro nella Generazione Terribile, non dimentichiamolo). Una cosa interessante che ho letto è che potrebbe essere Tama a sconfiggere Holdem. Potrebbe staccarsi un pezzo di guancia e darlo in pasto al leone che il Gifter ha sulla pancia. Così facendo l’animale si rivolterebbe contro il suo padrone e lascerebbe libera Tama di fuggire. Voi che ne pensate?

– reverendo

Ah, ultima cosa:

N A M I

1 commento

  1. Visto che coincide con un Reverie, “distruggere il Paese” potrebbe essere un riferimento ad un’eventuale apertura dei confini di Wano e un abbandono alla politica isolazionista del Paese.
    Poi per qualche motivo l’intenzione del Clan Kouzuki fu abbandonata. In pratica quello che successe sull’isola degli uomini pesce con Otohime.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here