Usopp: tutte le sue bugie

4940

Usopp è conosciuto per essere un grande bugiardo, ma mentre alcune delle sue bugie sono così scontate, altre si sono rivelate delle profezie

Usopp si unisce inizialmente alla ciurma con la reputazione di un bugiardo e codardo, conosciuto per raccontare fandonie e fuggire dalle situazioni pericolose. Tuttavia, durante lo sviluppo della serie, alcune delle sue assurdità si sono realizzate veramente.

Nonostante i suoi difetti e la sua insicurezza, la sua determinazione nel diventare un coraggioso guerriero dei mari è ciò che più i fan apprezzano del suo personaggio.

12 – L’arrivo dei pirati

La prima bugia in assoluto che abbiamo sentito da parte sua è stata riguardo l’arrivo dei pirati nel suo villaggio natale, che era solito ripetere mentre correva tra le case urlandolo a squarciagola di prima mattina. Per quante volte lo avesse ripetuto però nessuno gli credette quando, con l’arrivo dei Pirati di Kuroneko, la bugia si rivelò realtà.

Questa storia si rifà a quella di Esopo, l’antico scrittore greco, che rese famosa la sua favola Al lupo! Al lupo!. In essa un ragazzo continuava a dire al suo villaggio che i lupi avessero attaccato il loro gregge di pecore, ma quando poi accadde veramente, nessuno gli credette.

11 – La cacca dei pesci rossi

La seconda bugia di Usopp fu riguardo un enorme pesce rosso che produceva escrementi così grandi da poter attraccare una nave. Raccontò a Kaya di aver trovato un enorme pesce rosso e di essere atterrato sulle sue feci, scambiandole per un’isola.

Anche questa bugia è diventata realtà, quando vicino a Little Garden la ciurma ha incontrato il Mangia Isole, un pesce rosso le cui feci erano così grandi da aver formato un’isola chiamata Isola del Nulla.

10 – L’isola dei nani

Usopp

Quando Kaya chiese ad Usopp che ne avesse fatto del pesce rosso gigante, il cecchino rispose di averlo sezionato e portato in una terra dove abitano dei nani, e che per questo veniva da loro venerato.

Questa bugia si è avverata quando Usopp ha conosciuto i Tontatta, che sono soliti consumare i Pesci Guerriero di Dressrosa, e che lo hanno venerato dopo avergli raccontato di essere un discendente di Montblanc Noland.

9 – La talpa gigante

Usopp

Mentre Usopp raccontava a Kaya del pesce rosso gigante, Kuro lo rimproverò. Quando gli chiese perché si trovasse nella sua proprietà, Usopp rispose di aver visto una talpa gigante al suo interno.

Questa bugia si è realizzata quando Usopp ha affrontato Miss Merry Christmas ad Alabasta.

8 – Cattura il drago!

Usopp

Dopo la battaglia contro i Pirati di Kuroneko, Usopp decide di sciogliere la sua mini-ciurma. Mentre i quattro ragazzi condividono i loro futuri obiettivi, ricordano delle loro avventure condivise, tra cui quando uno di loro cercò di catturare una lucertola mentre Usopp gli diceva di “catturare il drago”.

600 capitoli dopo, all’arrivo su Punk Hazard, la ciurma incontra il Drago #13, a guardia del laboratorio del Dr. Vegapunk.

7 – Il cerbero

Usopp

In modo simile alla bugia del drago, in un flashback vediamo Usopp ed i suoi amici rincorrere un cane del villaggio, mentre Usopp gridava di “inseguire il cerbero”.

Poco più di 400 capitoli dopo, su Thriller Bark, la ciurma incontra una delle creature assemblate dai poteri di Gekko Moria e le capacità del Dr. Hogback, un cerbero con due teste da cane e una da volpe.

6 – Il negoziante alieno

In un altro dei loro flashback, Usopp raccomanda ai ragazzi di stare lontani da un negoziante alieno. Questa bugia non si è ancora avverata, ma c’è ancora la possibilità che succeda.

Durante la saga di Skypiea scopriamo che le razze celesti di Skypiea, Shandora e Birka provengono tutte dalla luna, cosa che le rende tecnicamente razze aliene.

5 – La medicina che cura tutti i mali

Sul suo letto di morte, Usopp dice alcune bugie alla madre Banchina per confortarla. Una di queste è che Yasopp, suo padre, sarebbe tornato al villaggio per portarli con loro, e che esiste una medicina che è in grado di guarire qualsiasi male.

Anche se Yasopp non è mai tornato, c’è una buona probabilità che questa medicina miracolosa esista veramente. Ed è anche l’obiettivo di Chopper, diventare capace di curare qualsiasi malattia.

4 – Un esercito di 8mila uomini

Una delle sue bugie più famose è quella della sua enorme ciurma, seppur inesistente. Una delle prime volte in cui la sentiamo è quando ha provato a sfidare apertamente Arlong nel Villaggio di Coco.

Anche se non è del tutto vera come cosa, il fatto di essere adesso venerato come Dio Usopp, c’è la possibilità che sia in grado di farsi seguire da un folto gruppo di alleati durante la fase finale di One Piece.

3 – La taglia da 30 milioni di berry

Dopo la sconfitta di Arlong, a Rufy viene assegnata la sua prima taglia, nella cui foto viene ritratto di spalle anche Usopp. Il cecchino dice a Bibi che secondo le voci questa ricompensa gli è stata assegnata principalmente per via della sua presenza nell’avviso di taglia.

Ed esattamente 320 capitoli dopo, quando la ciurma ha sconfitto la CP9 ad Enies Lobby, ad Usopp viene assegnata la sua prima taglia da 30 milioni di berry.

2 – Il Re del Mare

Mentre si avvicinano ad Alabasta, i Mugiwara vengono attaccati dal Gatto Marino guardiano, che spaventa a morte Usopp. Bibi ferma la ciurma dall’attaccare il sacro animale, e anche se questi si ritira, Usopp rimane comunque impaurito. Per salvarsi la faccia di fronte a Chopper gli dice: “Se ci avessimo provato veramente, avremmo potuto battere quella cosa. Una volta ne ho abbattuti 10 di loro completamente da solo.

Le Fasce di Bonaccia costeggiano la Rotta Maggiore e rappresentano delle zone di oceano prive di vento e correnti marine, nido di numerosi e pericolosi Re del Mare. Questo potrebbe un giorno permettere ad Usopp di far avverare questa sua bugia.

1 – Un coraggioso guerriero del mare

Usopp

Usopp ha ricordato in più occasioni di voler diventare un coraggioso guerriero dei mari, e ci possiamo chiedere se questo non sia in realtà già accaduto. Usopp ha affrontato mostri, pirati e marines di tanti livelli di forza, e vinto numerose battaglie.

Ma il criterio per essere definito tale può essere deciso solo da lui stesso.


Articolo preso dal web: fonte

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.