Wano: Oda ha pianto per l’anime

1160

Wano: l’ultima saga dell’anime di One Piece ha fatto piangere Eiichiro Oda in più occasioni. Ecco la sua dichiarazione


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Eiichiro Oda, creatore di One Piece, ha ammesso che ha pianto durante la visione della saga di Wano nell’anime!

La dichiarazione è arrivata tramite il blog di Viz Media intitolato Mangaka Musings, in cui i creatori di vari manga parlano dei propri pensieri sulla vita in generale, i loro progetti etc. Tra i vari partecipanti vi è anche Eiichiro Oda.

Nel suo spazio, Oda ha ammesso che è stato trasportato intensamente dall’anime durante l’ultima saga:

Ultimamente piango tutte le volte che guardo l’anime di One Piece! La saga di Wano è così bella!!! Grazie per le incredibili performance!

La saga di Wano è piaciuta particolarmente sia ai fan che ai critici, principalmente per via delle sue incredibili animazioni. Anche le grafiche della nuova colonna sonora, così come gli episodi meno spettacolari sono compensate dalle forti emozioni che trasmettono. Pare che ogni settimana la Toei Animatino riesca a superare se stessa.


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 22 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Rufy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito un frutto del diavolo. Reclutando compagni per formare una ciurma, Rufy esplora la Rotta Maggiore in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati.

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre tredici special televisivi, quindici film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV; una serie live action è stata poi prodotta da Netflix e distribuita sulla piattaforma il 31 agosto 2023. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno raggiunto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone; il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate, che in quella data ammontavano a più di 320 milioni. È poi il manga ad avere venduto di più al mondo, con oltre 500 milioni di copie in circolazione al 2022.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.