Monkey D. Garp: un fan ha animato il suo Galaxy Impact

8511

Il capitolo 1080 si è concluso con il Galaxy Impact di Garp, ecco come un fan ha immaginato la scena animata

Finalmente i fan di One Piece hanno potuto ammirare la vera forza di Monkey D. Garp. Il capitolo 1080 infatti, si è concluso con il potente attacco del viceammiraglio, il Galaxy Impact, che, con un solo colpo, ha distrutto tutta la città circostante.

garp galaxy impact

In questi giorni il Galaxy Impact è diventato argomento di tante discussioni tra i lettori. Non poteva quindi mancare un’animazione fan-made della scena dell’attacco:

SE VISUALIZZA DA APP, ECCO IL VIDEO

L’animazione è stata realizzata da Alias Artworks


Monkey D. Garp detto “Garp il pugno” era il comandante della 153ª divisione della Marina ed è padre di Monkey D. Dragon e nonno di Monkey D. Rufy; è anche il nonno adottivo di Portuguese D. Ace.

Inizialmente è un Viceammiraglio della Marina, ma in seguito si dimette dal suo incarico. Mostra un livello di intelligenza simile a quello di Rufy, come quest’ultimo è impulsivo, irruente e soffre di narcolessia. Persegue l’ideale della Giustizia Neutrale (così come Sengoku e Kizaru). È una persona alquanto eccentrica con uno strano approccio alle cose (preferisce sfondare una parete per entrare in casa piuttosto che passare dalla porta per l’effetto scenico).

Nonostante l’età (non ancora rivelata), è un uomo alto e muscoloso, con un grande petto e capelli grigi (un tempo neri). Indossa sempre l’uniforme della Marina ma quando si prende dei periodi di congedo indossa sempre giacca e cravatta molto eleganti. Come il nipote adora mangiare, soprattutto le ciambelle ed i cracker. Indossa uno strano copricapo che raffigura la testa di un cane, che nasconde la sua cicatrice, look che viene preso anche sulla polena della sua nave.

Nell’anime, alla sua prima apparizione, quando deve deportare Morgan mano d’ascia, ammette di essere molto stanco perché, deciso a battere il record di più ciambelle mangiate in minor tempo, non dormiva da giorni, dato che anche la notte era impegnato a mangiare ciambelle.

Nonostante non sia più giovanissimo, Garp è dotato di una forza fisica fuori dal comune tanto che può utilizzare le sue braccia come dei veri e propri cannoni, lanciando le palle di cannone ad una velocità e ad una potenza esorbitanti; a Water Seven dà prova della sua incredibile forza sollevando una gigantesca sfera di metallo pesante varie tonnellate. I suoi pugni riescono a danneggiare perfino Rufy (che, essendo fatto di gomma, non dovrebbe soffrire certi tipi di attacchi fisici). È inoltre molto veloce ed ha una buona resistenza: quando viene ferito dall’ascia di Morgan, si rialza pochi secondi dopo senza far trasparire alcun segno di dolore, anche se ciò potrebbe essere attribuito al fatto che dormiva quando è stato colpito.

A detta di Barbabianca è uno dei pochi in grado di navigare nel Nuovo Mondo, sebbene Garp stesso ammetta di non essere più forte come in gioventù. Il suo rapporto con Sengoku il Buddha pare alquanto strano: egli è fedele alla Marina, ma spesso e volentieri fa di testa sua approfittando del fatto di essere ritenuto un mito per l’organizzazione, e questo secca molto il suo superiore, che lo vorrebbe meno “piantagrane”. Molte volte gli è stata offerta la promozione ad Ammiraglio, tuttavia egli l’ha sempre rifiutata poiché limiterebbe la sua libertà di azione.


Lascia un commento


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.