Il cameo di Sirio il Dragone in Dragon Ball

411
cameo sirio dragon ball

Scovato il cameo di Sirio il Dragone nella serie classica di Dragon Ball

CAMEO DI SIRIO IL DRAGONE – Anni fa era pratica comune riutilizzare i character design di alcuni personaggi secondari per affollare gli sfondi delle serie animate. Questo stesso discorso vale ovviamente anche per TOEI Animation. Infatti, in una particolare occasione riciclò addirittura il design di un suo ben noto personaggio principale: ovvero Sirio il Dragone.

Ecco quindi il particolare cameo di Sirio il Dragone durante questa edizione del Torneo Tenkaichi. Ovviamente, questi design erano spesso soggetti a recoloring, proprio per mischiare maggiormente le carte sulla loro reale origine. La scena è presente nell’episodio 134.

Leggi anche: Dragon Ball: il video tributo in CGI mostra l’arrivo dei Saiyan

Dragon Ball è un manga scritto e illustrato da Akira Toriyama. Il manga venne serializzato originariamente sulla rivista Weekly Shōnen Jump dal 1984 al 1995. I singoli capitoli sono stati poi raccolti in quarantadue volumi tankōbon, pubblicati dal 1985 al 1995 da Shūeisha. Prendendo ispirazione dal classico della letteratura cinese Il viaggio in Occidente, Dragon Ball ripercorre le avventure del protagonista Son Goku dall’infanzia all’età adulta, mentre si allena nelle arti marziali ed esplora il mondo alla ricerca di sette sfere magiche. Nel corso del suo viaggio Goku si fa molti amici e affronta numerosi antagonisti che minacciano la pace dell’universo.

Leggi anche: Dragon Ball: 5 eventi che hanno cambiato Goku per sempre

L’universo di Dragon Ball presenta un gran numero di pianeti abitati e di specie extraterrestri, ma la Terra rimane il luogo principale dove si svolgono le avventure della storia. Nonostante il nome del pianeta sia lo stesso della sua controparte reale, esso è formato da un unico continente che copre larga parte del pianeta più numerose isole disseminate per l’oceano.

La popolazione è concentrata perlopiù in grandi città dall’aspetto futuristico, mentre il resto è sparso in piccoli gruppi in giro per il globo. La tecnologia avanzata ha permesso la costruzione di oggetti che vanno da mezzi di trasporto volanti fino a esseri artificiali dall’aspetto umano e perfettamente autonomi. Nel mondo è presente anche una forma di magia. Un’altra grande differenza rispetto al mondo reale è la presenza di dinosauri e animali antropomorfi, i quali sono perfettamente integrati all’interno dell’ecosistema e della società umana. Gli stessi umani sono in grado di sviluppare capacità telecinetiche o sovrumane e di utilizzare tecniche di combattimento che usano, oltre alla semplice forza fisica, la forza spirituale o “aura”, dando vita a colpi energetici o di altra natura.

In Dragon Ball è inoltre possibile viaggiare nel tempo: ciò porta alla formazione di più linee temporali e universi paralleli, attraverso i quali si muovono i personaggi e che rivestono una grande importanza ai fini della trama.

Fonte

I 10 migliori anime di Toei Animation

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here