I 5 combattimenti più lunghi di ONE PIECE

4023
combattimenti più lunghi

Scopriamo i 5 combattimenti più lunghi avvenuti nella storia di ONE PIECE

Capita di sorprenderci della brevità di alcune battaglie, come la guerra di Marineford o gli eventi di Dressrosa avvenuti in un singolo giorno, delle volte una manciata d’ore. Al contrario, però, non passano inosservati i combattimenti che sono durati ben più di un giorno. Andiamo quindi a vedere quali sono i combattimenti più lunghi della serie.

5 – Monkey D. Luffy vs Charlotte Cracker: (più di) 11 ORE

combattimenti più lunghi

Mentre Big Mom si occupava di varie attività per i grandi eventi di Totto Land, a Cracker era stato dato il compito di dare un caloroso benvenuto a tutti gli ospiti indesiderati. Tra questi, ovviamente Luffy. Per via delle personali caratteristiche fisiche e caratteriali dei due contendenti, lo scontro riuscì ad arrivare alla lunghezza di ben 11 ore.

Lo scontro probabilmente non è tra i più rilevanti dell’arco narrativo, ma sicuramente si pone tra i più particolari, duraturi e sicuramente divertenti. Certo va riconosciuto che anche il supporto di Nami è stato essenziale per porre termine a questa lunghissima battaglia.

Leggi anche: I migliori combattimenti di Luffy per ogni saga

4 – Portgas D. Ace vs Jinbe: 5 GIORNI

combattimenti più lunghi

Ace e Jinbe sono stati nemici e rivali. Ace voleva uccidere Barbabianca, ma Jinbe non gliel’avrebbe di certo permesso in quanto considerava l’ex-Imperatore un autentico eroe. Infatti Barbabianca aveva accolto l’isola degli uomini-pesce nei suoi territori, garantendo al regno la protezione dell’uomo più forte del mondo. Ace e Jinbe duellarono per cinque giorni finché entrambi crollarono per la stanchezza. Nonostante questo incontro, i due alla fine divennero amici e cominciarono a provare profondo rispetto l’uno per l’altro.

Leggi anche: My Hero Academia: i 5 migliori utilizzatori di Quirk

3 – Jack vs Tribù dei Mink: 5 GIORNI

scontri più lunghi

La battaglia contro la tribù dei visoni è durata ben cinque giorni, con gli sforzi di Inuarashi e Nekomamushi che si alternavano combattendo giorno e notte. Anche se i visoni avevano il sopravvento contro Jack, non erano in grado di sopraffare l’ufficiale di Kaido. Il quinto giorno della battaglia, Jack perse la pazienza e utilizzò un potente veleno ideato da Caesar Clown per ottenere la vittoria. La tribù dei visoni divenne quindi impotente e Jack torturò i due duchi dell’isola per ottenere informazioni su Raizo. È qui che Inuarashi perse una gamba e Nekomamushi un braccio. Il giorno seguente, Jack venne a sapere della sconfitta e della cattura di Doflamingo e lasciò prontamente Zou per salvarlo, lasciandosi dietro alcuni dei suoi subordinati.

Leggi anche: 10 villain shonen che meriterebbero un proprio anime

2 – Akainu vs Kuzan: 10 GIORNI

akainu vs aokiji

Akainu venne scelto per la posizione di Grand’Ammiraglio dopo che Sengoku aveva annunciato il suo ritiro. Kuzan, tuttavia, era contrario all’idea di avere Sakazuki a capo della Marina, quindi i due ammiragli avviarono un lungo combattimento su Punk Hazard per ottenere la posizione di Grand’Ammiraglio. La battaglia durò dieci giorni e i loro rispettivi poteri resero Punk Hazard per come la conosciamo oggi, una distesa desolata dominata per metà dalle fiamme e per l’altra metà dai ghiacci.

Sebbene entrambi rimasero gravemente feriti, alla fine fu Akainu ad avere la meglio e ottenere la posizione. Akainu, tuttavia, decise di lasciare vivere Kuzan che però rispose dimettendosi dalla Marina.

Leggi anche: ONE PIECE: 10 personaggi che diventeranno delle leggende

1 – Dorry vs Brogy: 100 ANNI

combattimenti più lunghi

Dorry e Brogy erano due dei pirati più temuti al mondo perché nessuno poteva abbattere loro e la ciurma dei Guerrieri Giganti. Un giorno, durante una battuta di caccia, entrambi uccisero un enorme Re del Mare. Mentre celebravano la loro grande cattura, una bambina chiese a entrambi quale delle due bestie fosse più grande. Non riuscendo a mettersi d’accordo su quale fosse più grande, perseguendo le regole di Elbaf, Dorry e Brogy diedero vita a un duello che prosegue ancora oggi.

Sono passati cento anni e di quei Re del Mare sono rimaste solo le ossa. La battaglia di Dorry e Brogy continua ogni volta che il vulcano di Little Garden erutta e ogni volta l’esito dello scontro è un sonoro pareggio. Chissà se il dio di Elbaf concederà mai l’onore della vittoria e della verità a uno dei due giganti.

Fonte: OP Fanpage

I 10 migliori villain di Attack on Titan: ecco la classifica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here