I 5 migliori film live-action tratti da manga

960
cinque migliori live-action tratti da manga

Scopriamo i cinque migliori film live-action tratti da manga

5 MIGLIORI LIVE-ACTION – Le serie anime più popolari e iconiche riescono a raggiungere un successo tale da portare i produttori a puntare su pellicole live-action dei suddetti. Non si parla solo di lungometraggi americani cui siamo già purtroppo abituati, ma anche film di provenienza giapponese.

Scopriamo i cinque migliori film live-action tratti da manga.

5 – RUROUNI KENSHIN (Kenshin Samurai Vagabondo)

kenshin samurai vagabondo

Rurōni Kenshin (è un film giapponese uscito il 25 agosto del 2012, live action liberamente adattato dal manga Kenshin – Samurai vagabondo di Nobuhiro Watsuki e dal relativo anime. Il film segue abbastanza fedelmente le avventure dei primi capitoli del manga, condensandole in un’unica vicenda organica. Sono presenti quasi tutti i personaggi principali, caratterizzati in maniera lodevole e fedele. Siamo a Tokyo, nell’undicesimo anno dell’era Meiji (1878), epoca che vede la modernizzazione e l’apertura all’occidente del Giappone. Kenshin Himura, reduce delle rivolte che dieci anni prima segnarono l’inizio della nuova epoca, durante le quali si distinse per la sua straordinaria abilità e la sua ferocia, è ora uno spadaccino errante senza casa né lavoro, che ha vietato a se stesso di uccidere ancora. Durante il suo girovagare, egli approda nella capitale e qui scopre che qualcuno sta utilizzando il suo vecchio nome di battaglia (Battōsai) per perpetrare crimini e omicidi. -wiki

Kenshin Samurai Vagabondo è stato parte della crescita di molti lettori manga, anche grazie al periodo storico idealmente rappresentato.

Rurouni Kenshin è stato considerato un adattamento di successo. Sia i fan che i critici lodano il film per essere stato abbastanza fedele pur avendo abbastanza sfumature per giustificare la versione live-action. Naturalmente, l’azione è parte centrale del film e viene adeguatamente rappresentata mediante una messa in scena che ricorda molto i combattimenti della serie originale.

Leggi anche: I 10 migliori anime di Toei Animation

4 – DEATH NOTE

death note

Death Note – Il film è un film del 2006 diretto da Shūsuke Kaneko, adattamento live action della prima parte della serie omonima di manga e anime firmati Tsugumi Ōba e Takeshi Obata. Il film ha avuto due seguiti: Death Note – Il film – L’ultimo nome nello stesso anno e Death Note – Il film – Illumina il nuovo mondo nel 2016, e uno spin-off, L change the WorLd nel 2008. -wiki

Fortunatamente, i giapponesi realizzarono una loro versione live-action di Death Note ben prima degli americani. La versione giapponese non era solo fedele alla trama dell’anime e del manga, ma rispettava maggiormente l’aspetto e il comportamento dei personaggi.

Inoltre, questa versione sembra un vero film dell’orrore molto simile ad alcune note raggiunte Death Note oltre all’atmosfera crime. Nient’altro da aggiungere, sicuramente superiore alla versione di Netflix.

Leggi anche: Quella volta in cui Eiichiro Oda “plagiò” Takeshi Obata

3 – L’IMMORTALE

l'immortale migliori live-action

L’immortale, o anche Blade of the Immortal, è un film del 2017, diretto da Takashi Miike e basato sull’omonimo manga di Hiroaki Samura. Manji è un abile rōnin che ha compiuto l’omicidio di cento samurai ed è quindi ricercato dai soldati dello shōgun. Lo spadaccino è infestato dal verme kessenchu, un parassita che vive in simbiosi col suo corpo, che blocca il naturale processo d’invecchiamento ed ha inoltre la capacità di rigenerare qualunque tipo di ferita che gli venga inflitta. Per liberarsi da questa maledizione Manji deve uccidere mille uomini che hanno compiuto atti criminali. -wiki

Quella che possiamo vedere su Netflix è una buona trasposizione live-action del manga di Hiroaki Samura che racconta del viaggio di vendetta di Manji e Rin. Il film non solo propone una soddisfacente fedeltà al materiale originale, nonostante il tempo limitato della pellicola, ma offre anche un discreto omaggio ai più celebri film di samurai. In sostanza, è un film da poter ammirare anche senza essere vincolati dalla lettura del materiale originale.

Leggi anche: I 5 combattimenti più lunghi di ONE PIECE

2 – ALITA – ANGELO DELLA BATTAGLIA

alita

Alita – Angelo della battaglia (Alita: Battle Angel) è un film del 2019 diretto da Robert Rodriguez. La pellicola è l’adattamento cinematografico del manga Alita l’angelo della battaglia (1990-1995). Nell’anno 2563 la Città di Ferro è una zona industriale costruita al fine di rifornire la città levitante di Salem, ancorata al di sopra di essa. Esattamente sotto il centro di Salem e al centro della stessa Città di Ferro vi è una discarica nella quale vengono fatti precipitare i rifiuti di Salem stessa. Nella Città di Ferro vive il dottor Dyson Ido, medico specializzato nella cibernetica. Alla ricerca di pezzi nella discarica, un giorno Ido rinviene una ragazza cyborg dal corpo pesantemente danneggiato la quale è però ancora viva, seppure in stasi. -wiki

Questa volta ci troviamo dinanzi a una delle poche trasposizioni di Hollywood che meritano effettivamente un elogio. Alita si è rivelato un prodotto soddisfacente per la maggior parte del pubblico e dei fan. In parte grazie alla fedeltà al materiale originale, ma anche grazie agli effetti digitali che hanno ricreato al meglio l’ambientazione e i personaggi.

L’autore del manga ha così commentato:

Grazie al grandioso staff è diventato il più grande film al mondo. Ogni volta che lo vedo trovo qualcosa di nuovo. La composizione è fantastica. […] Il cuore del manga è stato brillantemente adattato per il film, tra cui le emozioni dei personaggi e le loro motivazioni che si sono rispecchiate alla perfezione nel lungometraggio, quindi sono stato davvero felice. Mi sento semplicemente molto onorato

Leggi anche: I 10 cyborg più fighi degli anime

1 – OLDBOY

oldboy migliori live-action

Old Boy è un film del 2003 diretto da Park Chan-wook, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2004. Tratto dal manga omonimo di Nobuaki Minegishi e Garon Tsuchiya, fa parte della cosiddetta trilogia della vendetta del regista, iniziata nel 2002 da Mr. Vendetta e conclusa nel 2005 da Lady Vendetta. -wiki

Oldboy è uno dei film coreani migliori che si ricordino. Il film segue la storia di un uomo che è stato rapito e imprigionato per diversi anni, fino a quando non lascia la prigionia e intraprende un percorso di vendetta. Il regista Quentin Tarantino, presidente della giuria del Festival di Cannes del 2004, lo acclamò definendo Old Boy «il film che avrei voluto fare».

Fonte: cbr

I 5 migliori film e serie anime in CGI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here