My Hero Academia: Mirko come Megan Thee Stallion in questi artwork ufficiali

174
Mirko come Megan Thee Stallion

Mirko come Megan Thee Stallion in questi artwork ufficiali di Noguchi

MIRKO COME MEGAN THEE STALLION – Shоuta Noguchi è l’assistente di Kohei Horikoshi per il manga My Hero Academia. Noguchi ha realizzato una serie di sketch ufficiali dell’eroina Mirko, ritratta con indosso gli outfit utilizzati dalla celebre cantante hip hop Megan Thee Stallion. Pochi mesi fa la cantante aveva dichiarato la sua passione per la serie, e più volte ha pubblicato sui profili social citazioni all’anime.

Megan Thee Stallion è attualmente la sessantacinquesima artista più ascoltata al mondo. E non è l’unica celebrità ad apprezzare il mondo ideato da Horikoshi. Tra i fan della serie, infatti, contiamo John Cena, Katy Perry e Snoop Dogg.

Leggi anche: Fullmetal Alchemist: 5 eventi che hanno cambiato Edward Elric per sempre

 

My Hero Academia è un manga shonen ideato e disegnato da Kohei Horikoshi. Dal 7 Luglio del 2014 viene pubblicato sulla rivista per ragazzi Weekly Shonen Jump. L’opera è arrivata in Italia il 3 febbraio del 2016 grazie a Edizioni Star Comics.

Il 3 aprile 2016 ha fatto il suo debutto la serie anime ispirata al manga, prodotta da Bones e diretta da Kenji Nagasaki. In Italia gli episodi sono trasmessi sulla piattaforma streaming VVVVID grazie a Dynit. Mediaset acquista i diritti della serie nel 2018 con le prime due stagioni, mandate in onda su Italia 2 dal 17 settembre 2018 al 7 gennaio 2019.

Leggi anche: My Hero Academia: segni zodiacali della classe 1-A

La storia narra le vicende di Izuku Midoriya, un ragazzino nato senza superpoteri che sogna di diventare l’eroe numero uno al mondo. La sua vita cambierà quando per un caso del tutto fortuito troverà sulla sua strada il grandissimo All Might, suo eroe d’infanzia.

La storia è ambientata in un mondo in cui, a causa di una mutazione genetica, evidenziata in primo luogo dalla mancanza di un’articolazione del mignolo del piede, il genere umano ha ottenuto la capacità di sviluppare superpoteri denominati Quirk, che nei bambini si manifestano entro l’età di quattro anni: si stima che circa l’80% della popolazione mondiale possegga un Quirk.

Esistono infinite tipologie di Quirk, ed è estremamente improbabile trovare due persone che possiedano lo stesso identico potere, a meno che non siano strettamente imparentate. Queste particolari abilità hanno consentito lo sviluppo di una nuova categoria di persone: gli Hero, i quali affrontano gli individui votati al male che usano i Quirk per scopi egoistici e criminali, comunemente noti come Villain. Inoltre gli Hero che scelgono di esercitare l’eroismo a livello lavorativo sono riconosciuti come Pro Hero (プロヒーロー Puro Hīrō?). A meno che non si sia registrati come Hero, l’uso volontario del proprio Quirk in luogo pubblico è ritenuto un reato, tranne in casi eccezionali.

Fonte

My Hero Academia: 5 eventi che hanno cambiato Midoriya per sempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here