One Piece Episodio 951: come catturare Trafalgar Law

1117
one piece episodio 951

One Piece Episodio 951: Se non hai ancora visto l’episodio, puoi guardarlo su Crunchyroll cliccando qui!

One Piece Episodio 951: il commento di Symonch all’ultima puntata dell’anime di One Piece tratto dal manga ideato e disegnato da Eiichiro Oda.

E bentornati, anche questo lunedì, a parlare del nuovo episodio di One Piece! Ci siamo lasciati con una gran bella esperienza, condivisa con voi tramite la nostra Live Reaction all’episodio su Twitch. L’esperienza odierna sarà all’altezza? Beh ovvio che no, visto che ho intitolato lo scorso commento “L’EPISODIO MIGLIORE DI WANO!“, ma non significa che non possa essere un bell’episodio. Scoprite la verità o cliccando il link a Crunchyroll in cima all’articolo, o continuando a leggere qui sotto!

Questo episodio conclude quel che resta del capitolo 950 e inizia ad adattare circa metà del capitolo 951. A quanto pare, per la prima volta dall’inizio dell’anime (o quasi), il numero dell’episodio è più altro del capitolo che vuole adattare. Strano, vero? What a time to be alive…
L’episodio vede alla regia Satoshi Itō, mentre alla sceneggiatura troviamo Shinzō Fujita, che ha scritto il famigerato episodio con Luffy vs Kaido.  Considerando il genere di episodio con cui abbiamo a che fare, ero un po’ preoccupato dal lato della sceneggiatura, ma come vedremo non è andata poi troppo male. Come Animation director infine troviamo Masayuki Takagi, che purtroppo finora non sembra aver brillato nel suo ruolo. Questo episodio temo non lo risollevi troppo, visto che sono ben visibili, per esempio, un paio di disegni di Hawkins non ben corretti a mio parere.

Curiosamente, Fujita ha deciso di inserire la parte del capitolo 951 da adattare in mezzo a ciò che restava del capitolo 950, in pratica l’introduzione e il finale sono di quest’ultimo capitolo. Forse, essendo le parti più interessanti, ha voluto assicurarsi di posizionarle in punti rilevanti della puntata. O forse è semplicemente più figo il finale del capitolo 950. La prima parte dell’episodio vede infatti Zoro affrontare una piccola armata di ninja guidati dall’Oniwaban Fuujin. Le pagine del manga sono a dir poco perfette per trarne dei filler, mostrando solo il finale di una battaglia tutta da raccontare: Abituatevi, perché ultimamente Eiichiro Oda ha abbracciato appieno questa strategia del saltare i combattimenti minori, per la poca gioia dei fan delle “mazzate”. Semplicemente, c’è troppo da raccontare per perdere tempo con i ninja di Orochi. Chi invece deve prendersi tutto il tempo che può è la produzione in casa Toei Animation, che può approfittarsi benissimo della fretta di Oda, come in questo caso. Talvolta penso che il buon Ciro salti apposta questi combattimenti anche per dare materiale agli sceneggiatori, dopotutto è cosa nota che Oda a volte lasci all’anime il compito di animare certe “scene tagliate” dal manga.

Tornando a Zoro, i signori Fujita e Ito sono riusciti a regalargli ben due minuti e mezzo di filler contro i ninja, non male partendo da una singola pagina del manga. Il combattimento contro sette ninja, tutti uguali tranne che per i colori, non è particolarmente avvincente. Un piccolo plauso vorrei darlo, però, a questa scenetta dello shuriken e alla giusta presenza di sangue, non sempre concessa dall’anime per questioni di sensibilità.one piece episodio 951

one piece episodio 951
Animato da Alexandre Gomes. Perché però il sangue appare dietro a Zoro? Mah.

Non sono molto d’accordo, però, con Fujita per quanto riguarda il combattimento di Zoro. Forse sono solo io, ma ho avuto l’impressione che lo spadaccino faticasse un po’ troppo per affrontare i ninja, tra cui un Fuujin potenziato dall’Ambizione (informazione non evincibile dal manga, ma presumo che possa conoscerla). Certo, Zoro usa solo una spada per buona parte del tempo e in generale sembra stia risparmiando le forze, ma non l’avrei descritto così in difficoltà con avversari del genere. Fuujin sembra persino lanciare un attacco dalla potenza uguale alle 108 Passioni della Fenice. Un dettaglio interessante a suo favore, però, è il non utilizzo dell’Haki da parte dello spadaccino, in quanto non ne ha bisogno. Voi che ne pensate? Avete visto Zoro in difficoltà o i rapporti di forza sono stati mantenuti bene?La parte seguente riguardo Hiyori è invece buona e si prende il giusto tempo. Zoro e Hiyori ripensano velocemente a tutto ciò che li irrita riguardo Orochi, ed entrambi sembrano anche più rabbiosi e determinati che nel manga, in particolare la sorella di Momonosuke. Chi dei due darà il colpo di grazia ad Orochi?

Come dicevo, da qui in poi inizia  la parte adattata dal capitolo 951, che si concentra maggiormente sulla cattura di Trafalgar Law da parte di Hawkins. Nel manga, il capitolo 950 si concludeva con la scena finale di questo episodio, ovvero con Law catturato e fresco di torture davanti ad Hawkins e X Drake. Il finale ti lasciava sorpreso, dopotutto Law sembra avere sempre un mezzo piano in mente…davvero si è arreso ad Hawkins? Col capitolo successivo viene poi metabolizzata la notizia e raccontata dall’inizio. Nell’anime però questo colpo di scena arriva dopo il racconto e dopo il…metabolismo del capitolo 951, quindi la sorpresa è quasi assente. La spiegazione di Fukurokuju trovo non abbia lo stesso impatto di questa scena del manga:A proposito, nell’anime viene reso più chiaro che Law è stato torturato, un po’ come fatto con Yasu’ie anche se meno esplicito, come si può capire dalla scena qui sotto. In generale, Law sembra passarsela molto peggio da come può sembrare dal manga, il che mi piace:
Purtroppo, nel mostrare come Law abbia voluto scambiare la sua libertà con la vita di Bepo e gli altri, viene ripetuto il confronto con Hawkins già visto qualche episodio fa. Noioso per chi segue attivamente l’anime o legge il manga, ma utile per chi è appena arrivato.

La parte centrale dell’episodio è sicuramente quella che ha annoiato i più tra dui voi, dal momento che sono quasi esclusivamente chiacchiere. Tuttavia ci sono due aspetti che mi sono piaciuti. Il primo riguarda le lanterne per il Festival dei Fuochi, nel manga si vedono solo per una singola vignetta mentre vengono preparate, mentre nell’anime abbiamo una bella scena dove Sanji e Shinobu si immaginano lo spettacolo delle lanterne, un bel caleidoscopio nel cielo! Il secondo riguarda il lungo filler sulla guarigione dei malati ad Udon, incluso Luffy-Mummia. Nel manga vedremo tutti già belli guariti nel capitolo successivo, non c’è nulla di male nel mostrare la fase di guarigione (che ricalca un po’ il recupero delle forze di Luffy ad Impel Down). Almeno così qualcuno si ricorda che Chopper serve a qualcosa. Il filler è anche abbastanza divertente, dopotutto. Non capisco però perché mostrare Luffy così tragicamente malato prima dell’eyecatch, come se fosse una situazione davvero grave. NESSUNO crederebbe che il gommoso stia davvero per morire! Diciamo che avrei posizionato l’eyecatch dopo la sua guarigione. A parte il discorsetto di Bepo e Nami, leggermente allungato, non c’è molto altro di cui discutere su questo episodio. Non c’era moltissimo da mostrare, dopotutto, ma quel poco di succoso non è stato poi sgradevole. Sono però ben più curioso per il prossimo episodio!

[Symonch]

Leggi anche: One Piece Episodio 945: il Flusso di Ciliegi

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here